Paesi Bassi, in viaggio tra
Amsterdam, Rotterdam e Utrecht

Tutti gli articoli dei Paesi Bassi
In viaggio tra Amsterdam, Rotterdam e Utrecht mappa
© Apple Maps

icona-articoloBenvenuti nei Paesi Bassi, la nazione che per molti rimane ancora Olanda, a metà tra Belgio e Germania in un territorio totalmente o quasi pianeggiante. Qua infatti quasi la metà del territorio si trova sotto il livello del mare e sono le dighe a impedire che l’intero paese venga allagato. I Paesi Bassi sono noti per i loro mulini a vento, immancabili in ogni momento di ricordo del paese ma anche per l’importanza produzione di tulipani e per l’arte del taglio del diamante. Qui sono anche nati numerosi tra i pittori più celebri tra cui Rembrandt ma anche Van Gogh che da giovane realizzò proprio qua le sue prime opere. Logico quindi supporre che il patrimonio culturale di Amsterdam, e dell’Olanda in generale, è tra i più sorprendenti di tutto il mondo.

In viaggio nei Paesi Bassi

Amsterdam e i suoi canali

In viaggio nei Paesi Bassi, i canali di Amsterdam

La capitale olandese è un vero e proprio paese delle meraviglie sull’acqua. La città di Amsterdam deve il suo splendore al suo ricco commercio marittimo e al suo anello di canali. Anche una semplice passeggiata lungo gli innumerevoli canali può rappresentare un’esperienza particolarmente interessante. Strette e colorate casette si allineano lungo i lati delle strade e dei canali, creando forse il labirinto urbano più interessante d’Europa.

Non c’è nulla di meglio per scoprire la cultura olandese se non sorseggiare qualcosa comodamente seduti in un locale e godersi il paesaggio, o meglio ancora in una delle magnifiche crociere nei canali. Dall’acqua si potrà ammirare una nuova serie di dettagli architettonici, come le decorazioni che coprono i ponti e di notte le luci che illuminano gli angoli più nascosti delle costruzioni. Del resto è noto che gli olandesi siano tra le popolazioni più felici del mondo, con uno sviluppo sociale ed economico tra i più elevati del pianeta. Qua non sono presenti discriminazioni verso etnie, credi od orientamenti sessuali. Anche le carceri sono quasi totalmente vuoti, con un tasso di criminalità così basso da aver permesso di trasformare alcune aree detentive per ospitare migranti e rifugiati politici. Anche il tasso di disoccupazione ha livelli molto bassi rispetto ad altre nazioni europee.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere ad Haarlem, la città medievale dei Paesi Bassi

I capolavori artistici del Rijksmuseum

In viaggio nei Paesi Bassi, il Rijksmuseum

Il Rijksmuseum di Amsterdam è il principale complesso museale d’arte dei Paesi Bassi, caratterizzato dalla più grande collezione di opere d’arte del periodo d’oro dell’arte fiamminga e un’ottima collezione di arte asiatica. Oltre 7500 capolavori sparsi in circa 1,5 km di lunghezza del museo, quasi scontato che ogni giorno sia affollato e per assicurarsi il biglietto senza lunghe code meglio procedere on line.

Le opere Golden Age dell’arte fiamminga sono senza dubbio il punto di forza del Rijksmuseum. Opere su paesaggi di nature morte, signori con colletti arruffati e paesaggi immersi in una luce giallo pallido. Tra tutte le opere spicca la Ronda di notte, datato 1642 e firmato dal genio olandese Rembrandt Harmenszoon van Rijn, che occupa un posto d’onore tra tutti i gioielli.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo Aalsmeer, la città dei fiori

Brown’s Amsterdam Cafés

In viaggio nei Paesi Bassi, il Brown's Cafès ad Amsterdam

Per gustarsi il caratteristico sapore olandese e della città di Amsterdam, non può essere persa una visita a uno dei tradizionali pub. Conosciuti come Brown’s Cafès, per le loro vecchie pareti dipinte con un color tabacco dei secoli passati, questi piccoli pub sono accoglienti e ricchi di storia. Prendetevi del tempo e fate qua una pausa, scoprirete l’autentico stile di vita olandese, sereno e spensierato, con un’eccezionale buon umore collettivo che riuscirà inevitabilmente a trasmettere un senso di convivialità unico.

Solo ad Amsterdam ne sono presenti oltre un migliaio.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo il Limburgo, la regione più meridionale dei Paesi Bassi

Maastricht

In viaggio nei Paesi Bassi, Maastricht

Rovine spagnole e romane, cibi e bevande sofisticate, dettagli francesi e richiami del Belgio nell’architettura. Maastricht è il prodotto di un miscuglio di tutte le più gloriose epoche europee. Questa è la città in cui è stata pensata la moneta comune europea e per diversi secoli è stata un punto di riferimento per i commerci. I Romani vi costruirono delle fortezze sotterranee, ancora oggi visibili e ogni popolazione che qua ha governato ha impresso la propria firma nella struttura urbana. Sono oltre 2.000 gli anni di storia che vengono raccontati attraverso magnifici monumenti, possenti rovine, chiese svettanti e musei. Maastricht è un gioiello urbano dove percepire una convivenza multi etnica eccezionale.

Pochi luoghi nei Paesi Bassi hanno una concentrazione così densa di caffè e ristoranti. Imperdibili per la folla che si riunisce per godersi e divertirsi ogni minuto della propria vita.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Groninga, la provincia più a settentrione dei Paesi Bassi

Texel

Viaggio nei Paesi Bassi, Texel

Texel è un’isola situata a 100 km, nel Mare del Nord, da Amsterdam. Parliamo della principale dell’arcipelago delle Frisone Occidentali, che tratteggia il contorno marittimo del nord del paese. Questa municipalità dei Paesi Bassi di 14.000 abitanti, situata nella provincia dell’Olanda Settentrionale, ha come capoluogo Den Burg e comprende anche la piccola isola di Noorderhaaks. Il vasto Mare del Waddenzee è riconosciuto dall’UNESCO come sito del patrimonio mondiale. Le sue distese di marea ipnotiche sono punteggiate da una serie di isole al largo, tra cui il più grande Texel.

Facilmente raggiungibile in traghetto dalla terraferma, Texel offre splendide passeggiate lungo ampie spiagge sabbiose, attività sportive quasi infinite e una bellezza rara. Che la si visiti a terra o in gita in barca si scoprirà un’eccezionale patrimonio naturale, invidiato e unico in tutto il mondo. L’isola offre posti magnifici per dormire, mangiare e bere, visto la produzione locale di frutta, formaggio, cioccolato, gelati, birra e vino.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Ecco dove è nato Van Gogh, la provincia del Brabante Settentrionale

L’architettura moderna di Rotterdam

In viaggio nei Paesi Bassi, la skyline di Rotterdam

Quasi interamente distrutta dai bombardamenti nella Seconda Guerra Mondiale, la città di Rotterdam è rinata con uno splendore moderno più singolare che raro. A differenza di molte altre città europee, Rotterdam ha intrapreso un percorso diverso fin dall’inizio. Ha scelto infatti di ricostruirsi con estrema calma, senza fretta, dando origine a una suggestiva architettura. Merita una visita il quartiere verticale, il complesso delle case cubiche, l’edificio a forma di matita, l’enorme mercato coperto a forma di ferro di cavallo e un edificio museale che ricorda le forme di una nuvola.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitare l’Olanda per i festeggiamenti di Aprile

Utrecht

In viaggio nei Paesi Bassi, Utrecht

Più piccola, tranquilla e calma, Utrecht è descrivibile come la porta d’ingresso per Amsterdam. La sua posizione strategica ha reso Utrecht una delle destinazioni più gettonate in cui soggiornare fuori Amsterdam. Siamo a meno di 50 km dalla capitale, la città di Utrecht è un piccolo capolavoro più sobrio architettonicamente, ma estremamente fiabesco.

Gli stretti canali dividono il centro storico cittadino, caratterizzato dalla meravigliosa torre campanaria, la più alta dei Paesi Bassi. Nonostante siano poche le attrazioni che rendono Utrecht una meta turistica, questa città riesce a trasmettere la propria atmosfera con semplici passeggiate lungo le vie commerciali ai bordi dei canali. Nei miti pomeriggi estivi questa località diventa ancora più magnifica, quando la grande folla anima le strade pedonali della città senza renderla caotica o rumorosa.

Ultimo aggiornamento 18 luglio 2021