0
Condividi su:

Guida al Museo storico di Budapest

→ Scopri tutto sul Castello di Buda

icona-articolo

Tra le vaste sale del Castello di Buda ha sede il Museo storico di Budapest. Si tratta di una delle più importanti attrazioni presenti all’interno del più importante maniero d’Ungheria, che permette di scoprire la storia della città dalle sue origini in epoca romana sino ai giorni nostri. 

Il percorso del Museo storico di Budapest si sviluppa in tre piani, il seminterrato, il pian terreno e il primo piano, suddivise in base alla collezione e all’arco temporale. Tra gli oggetti presenti nella ricca esposizione troviamo opere artigianali, gioielli, oggetti d’uso quotidiano, documenti e reperti archeologici.

Inoltre, il museo si caratterizza anche per la sua estetica interna. Il centro culturale, infatti, vanta pareti affrescate, colonnati corinzi, arcate e opere scultoree realizzate in pietra calcarea.
Ecco cosa vedere al Museo storico di Budapest.

OneMag-logo
Link-uscita icona Il lago Balaton, viaggio nell’Ungheria occidentale

Cenni storici

Mappa del museo storico di Budapest
Mappa del museo storico di Budapest

Cominciamo il nostro breve tour nel museo storico menzionando le sue origini. La sua storia ci riporta indietro nel tempo sino al 1873, data perlopiù ricordata per aver sancito l’unione di Buda con Pest. Nello stesso anno furono raccolti i cimeli e le reliquie storiche legate alle due città appena unificate. Nacque cosi il museo del castello, rinominato in un secondo momento con il suo attuale nome. 

Il Castello di Buda fu vittima di vari bombardamenti nel corso della Seconda Guerra Mondiale che danneggiarono anche le sale espositive del museo storico di Budapest. Fu cosi che nel secondo dopoguerra il museo fu parzialmente rimaneggiato, migliorandone anche il percorso museale.

Cosa vedere al museo storico di Budapest

Il museo storico di Budapest è uno dei più importanti centri espositivi dedicati alla storia di Budapest e dell’Ungheria in generale. Seppur di dimensioni relativamente ridotte (se comparato con la ⇒ Galleria Nazionale, altro imperdibile centro culturale nel Castello di Buda), il museo storico è una tappa imperdibile in ogni vacanza nella capitale ungherese.

Ma cosa vedere al museo storico di Budapest? Nell’ala meridionale del Castello di Buda sono state rinvenute alcune antiche stanze appartenenti alla struttura originale. Queste stanze, tra cui una piccola prigione e una cappella, hanno sede nei sotterranei del Palazzo Reale (altro nome con cui conosciamo il Castello di Buda). Una mostra interamente dedicata al passato del maniero trova spazio in queste affascinanti, misteriose, sale egregiamente conservate. A seguito dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale il seminterrato è stato del tutto ricostruito, adattandolo alle visite turistiche.

Recandosi al pian terreno del museo storico di Budapest è possibile visitare l’esposizione dedicata al Medioevo, ripercorrendo le sue origini romane sino all’insediamento ungherese, avvenuto nel XIII secolo. Come nei sotterranei, anche nelle sale del primo piano vi si trovavano delle prigioni. Esternamente meritano molto gli eleganti giardini, mentre internamente spiccano le statue gotiche, implementate come decorazioni tra il XIV e il XV secolo e rinvenute solamente nel 1974.

Nel primo piano è invece presente una ricca esposizione dedicata alla storia di Budapest tra il 1686 sino ai giorni nostri. Qua sono perlopiù presenti oggetti della quotidianità, spazi abitativi tradizionalisti e documenti che permettono di scoprire gli usi e i costumi della popolazione nel corso dei secoli.
Imperdibili, infine, la cappella e la sala gotica, tra le stanze più pregevoli del museo storico di Budapest.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0