Ingresso al Museo Nazionale di Copenaghen

Museo Nazionale di Copenaghen, il più grande centro culturale in Danimarca


Condividi su:

Museo Nazionale di Copenaghen
Museo Nazionale Danese

Leggi tutti gli articoli della Danimarca

Mappa del Museo Nazionale di Copenaghen, Danimarca

Icona articolo onemagUn’attrazione che non andrebbe assolutamente persa nella capitale danese.
Nel cuore di Copenaghen, a una quindicina di minuti verso sud dal ⇒ Canale di Nyhavn, non molto distante dai ⇒ Giardini di Tivoli, si trova l’interessante Museo Nazionale di Copenaghen (o Museo Nazionale Danese). Il Museo Nazionale di Copenaghen rappresenta una delle più importanti istituzioni culturali di tutto il Nord Europa, nonché tra i principali centri espositivi della capitale danese.

Il centro espositivo si trova all’interno di un’antico palazzo signorile, realizzato su volere del re Federico V, che accoglie i visitatori suggerendo la tematica della collezione: la storia della Danimarca, della Groenlandia e, anche, dell’America Latina. Si tratta, infatti, del più grande museo di storia culturale della Danimarca (Nationalmuseet in danese) situato a due passi da Strøget.
Accedendo al museo, il cui ingresso è gratuito, e cominciando l’itinerario lungo l’esposizione museale si potranno scoprire antiche, affascinanti, storie dell’Era Glaciale, gli usi e i costumi della Danimarca medievale e numerosi racconti dei grandi guerrieri del Nord Europa: i Vichinghi.

L’esposizione del museo è stata ideata affinché intrattenga sia gli adulti che i bambini, rendendo il Museo Nazionale di Copenaghen una tappa imperdibile per chi viaggia in famiglia. Il Museo Nazionale Danese, il più grande centro storico e culturale di tutta la nazione, ha raccolto in un unico luogo le principali testimonianze e tracce lasciate nei millenni dalle civiltà danesi, componendo una ricca collazione fatta da manufatti, fotografie, dipinti e reperti risalenti fino a 14 mila anni fa.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Giardini di Tivoli, Copenaghen | Il noto parco a tema

Il Museo Nazionale Danese, vicino a Holmen CanalLa visita comincia dal piano terra: qua si trova un percorso cronologico della storia antica danese. In questa sezione è possibile la vita quotidiana dei primi abitanti della Danimarca e del Nord Europa in generale, illustrando con particolare attenzione l’evoluzione della caccia e della pesca, attività che ebbero un ruolo chiave per lo sviluppo della civiltà danese.

La seconda sezione è invece dedicata interamente ai Vichinghi e, come affermato da diversi sondaggi, è la più apprezzata del museo. In questa area viene illustrato lo stretto legame tra il mare e il popolo vichingo, mostrando le principali testimonianze della loro dominazione tra la Danimarca, l’Inghilterra e l’Europa continentale.

L’itinerario prosegue presso la sezione dedicata alla storia più recente della Danimarca. In questa parte sono disponibili molte mostre interattive, particolarmente gradite dal pubblico più giovane, a cui si somma un’ulteriore area ludica pensata per i più piccini. Dalla preistoria siamo passati al medioevo e al rinascimento: è tempo ora di scoprire la ricchissima collezione reale di monete e medaglie, che una vasta raccolta delle monete usate in Danimarca in diversi periodi storici.

Penultima importante sezione del museo è invece quella dedicata all’antichità del mondo classico e del Vicino Oriente, con mummie e le stele con iscrizioni provenienti dall’Egitto oltre che splendidi mosaici romani. Il viaggio, infine, termina presso la collezione etnografica, che permette ai visitatori di scoprire usi e costumi di civilizzazioni di tutto il mondo.

Scopri Copenaghen


 

Condividi su: