Museo Nazionale della Scozia di Edimburgo

Guida al Museo Nazionale della Scozia di Edimburgo, uno dei principali centri culturali della città nato a seguito dell'unione con il Royal Museum, uno dei più antichi centri museali del Regno Unito. Il Museo nazionale della Scozia di Edimburgo si caratterizza per la propria grande collezione, con decine di esposizioni e centinaia di migliaia di oggetti, di genere scientifico, artistico e culturale. Ecco il Museo Nazionale della Scozia di Edimburgo.1 min


Museo Nazionale della Scozia, Edimburgo

Guida al Museo Nazionale della Scozia
di Edimburgo

→ Leggi la guida completa su Edimburgo

icona-articoloFondato nel 1985, il Museo nazionale della Scozia, National Museum of Scotland, è uno dei principali centri culturali di Edimburgo. Con più di 2 milioni di visitatori annui, dato del 2018, il Museo Nazionale di Edimburgo è tra i più importanti del Regno Unito.

Nel 2006 è stato unificato con il Museo Reale Scozzese, offrendo cosi ai propri visitatori una delle più vaste raccolte di cimeli e documenti scientifici, storici e culturali d’Europa.

Sebbene l’unione, i due musei hanno sede presso due edifici differenti ma collegati tra di loro, lungo la centrale Chambers Street. 

Storia & mostre del museo

Grand Gallery Museo Nazionale della ScoziaInteressante è l’edificio del Museum of Scotland, un’eccezionale esempio di architettura moderna, inaugurato nel 1998. La struttura si contrasta con quella del Royal Museum, la cui facciata si presenta di stile neoromanico con modello veneziano e recentemente restaurato, a circa 150 anni dalla sua prima apertura.

Sebbene la fondazione dell’attuale ente risalga al 2006, i due musei hanno origini più datate. Il Museo Nazionale, come istituzione, nacque nel 1780, esponendo una serie di oggetti e reperti archeologici rinvenuti in Scozia.

Nella metà del XIX secolo il museo si trasferì nella medesima sede della Galleria Nazionale, nella Città Nuova di Edimburgo. 

Nel 1888 l’edificio del Royal Museum venne inaugurato, e con esso anche il museo. 
All’interno dei due musei sono esposte decine di collezioni, con cimeli che spaziano dai fossili di stegosauri sino a opere scultoree, passando a gioielli antichi e pietre pittoriche.

È bene preventivare almeno una giornata abbondante per visitare entrambi i musei. Le aree dei musei si suddividono tra storia naturale, cultura, scienza, tecnologia, arte e design europeo.

Imperdibile la Grand Gallery del Museo Reale, inaugurata nel luglio del 2011 e sviluppata su quattro piani. Nel dettaglio, solo nelle pareti della Grand Gallery sono conservati 800 oggetti, che testimoniano l’ampiezza della ricca collezione del Museo Reale. 


 


Like it? Share with your friends!