Museo BMW, il più importante museo di Monaco di Baviera

Museo BMW, il più importante museo di Monaco di Baviera


Condividi su:

Museo BMW,
il BMW Welt di Monaco di Baviera

Tutti gli articoli della Germania
Museo BMW Monaco di Baviera, mappa
© Apple Maps

Icona articolo onemagCi troviamo nei pressi della Georg-Brauchle-Ring, l’importante arteria stradale nella zona nord della città, e del celebre Olympiapark, storica sede delle Olimpiadi del 1972, tristemente ricordate per l’attentato terroristico. Qui, all’interno di un edificio rotondo dalla forma metallica, troviamo uno dei musei di Monaco più visitati, il Museo BMW. Vero e proprio paradiso per gli amanti dei motori, il Museo BMW è facilmente riconoscibile sia per il logo del brand automobilistico sia per la struttura, formata da quattro grandi cilindri.

Il Museo BMW è il più importante e noto centro culturale della terza città della Germania, una vera e propria mecca per appassionati (e non) di automobilismo. Le mostre sono strutturate egregiamente e offrono un’ottima prospettiva sulla storia della casa automobilistica, rappresentata con immagini, documenti e vetture storiche.  Seppur la storia della BMW al museo risulta essere molto coinvolgente, la caratteristica che viceversa distingue il centro è il percorso dedicato al futuro dell’azienda.

In poche ore vivrete un lasso temporale di quasi un secolo e mezzo, conoscendo gli eventi storici che resero l’azienda leader mondiale e scoprendone il futuro, con prototipi e progetti avveniristici presenti solo al Museo BMW.

 

Guida al Museo BMW

Storia del Museo BMW di Monaco di Baviera

Il Museo BMW, la Torre BMW

Come gran parte delle attrazioni della zona, la sede centrale della BMW Group fu inaugurata durante i primi anni ’70. Nello specifico caso del Museo BMW l’inaugurazione avvenne nel Maggio del 1973, seppur la struttura esterna era già visibile durante le Olimpiadi, senza impalcature che coprissero la bellezza del progetto guidato dall’architetto tedesco Karl Schwanzer.

La Torre BMW fu uno dei simboli dell’ascesa di Monaco che in quei anni era molto probabilmente la città con la maggiore crescita di tutta Europa. Inoltre la Torre BMW, e l’adiacente edificio sede del museo, sono stati inseriti nella lista degli edifici tutelati, in quanti giudicati immobili di interesse storico.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Monaco di Baviera in Germania

L’esposizione del Museo BMW

Museo BMW, veduta esterna

L’interno del Museo BMW si presenta con una architettura moderna, in quanto ristrutturata nei primi anni del 2000, e con l’esposizione che si sviluppa a spirale. I visitatori vengono accompagnati in più di 100 anni di storia della BMW che dal 1917 rappresenta una delle più importanti aziende europee.

In origine la Bayerische Motoren Werke si dedicò alla realizzazione di aerei per uso bellico, utilizzati durante la prima guerra mondiale. Ben presto le ali degli aerei si trasformarono nelle due ruote delle moto per poi trovare il proprio punto di forza nel settore automobilistico.

Il centro è suddiviso in due macro aree principali, rispettivamente chiamate BMW Welt e Bmw Museum.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Residenz a Monaco di Baviera, il palazzo reale bavarese

BMW Welt

Museo BMW, BMW Welt

Il BMW Welt, il Mondo BMW, è un’esteso spazio espositivo di due piani dove i visitatori possono conoscere i modelli attualmente in commercio e acquistare i souvenir nel negozio dedicato Le automobili vengono accompagnate da esaustive schede informative ed è anche possibile procedere all’acquisto. BMW Welt è ben più di un concessionario: in questo spazio sono organizzate numerose mostre temporanee, spesso anticipazioni su nuovi modelli o prototipi.

Da qualche anno è allestito all’ingresso del BMW Welt un padiglione permanente, chiamato Future Forum che, come intuibile dal nome, presenta ai visitatori i progetti futuri della casa automobilistica.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Monaco, viaggio nell’Oktoberfest della Baviera

BMW Museum

Museo BMW, Museum BMW

La seconda area del centro è invece il BMW Museum, l’esposizione permanente dedicata appunto alla storia dell’azienda.

Il Museo BMW è caratterizzato da oltre 4 mila metri quadri di mostra permanente, con un totale di 130 modelli esposti in sette esposizioni differenti. Ecco come è organizzata.

 

House of Design

Museo Bmw House of the Design

La prima mostra del Museo BMW è l’House of Design, dedicata perlopiù alla fase creativa dell’azienda. Infatti all’House of Design è possibile scoprire il processo con cui gli ingegneri progettano le autovetture.
La BMW è comprensibilmente affezionata a questa esposizione, i visitatori possono scoprire passo dopo passo la produzione di un nuovo veicolo. Si descrive per primo il processo creativo dei disegnatori industriali, passando agli studi ingegneristici e infine la vera e propria creazione delle autovetture.

House of the Company

Il Museo BMW, auto epocaLa seconda mostra del Museo BMW è la House of the Company, dedicata alla storia dell’azienda, con immagini e documenti che ne ricostruiscono il passato.
Nel dettaglio all’House of the Company sono presenti tre piccole esposizioni.

  • First Steps: Siamo nella prima esposizione dell’House of the Company, dove è possibile conoscere come l’azienda sia passata da costruire motori aeronautici a trasformarsi in una delle case automobilistiche leader in tutto il mondo.
  • Aspects: La seconda esposizione è invece dedicata ai dipendenti e collaboratori che lavorano dentro BMW, dettandone le caratteristiche di ogni figura professionale e indicandone il rispettivo ruolo.
  • Company Sculpture: L’ultima esposizione è sicuramente la più particolare. Qua infatti è possibile accedere alla camera Visionen, un’area multimediale interattiva, con schermi che consentono agli utenti di selezionare immagini, documenti e film dedicati al passato di BMW

 

House of the Motorcycle

Museo BMW, House of the Motorcycle

Come facilmente intuibile dal nome, la House of the Motocycle è una mostra interamente dedicata alle moto. In particolare questa sezione è divisa in due principali mostre, la prima dedicata ai modelli realizzati tra il 1923 e il 1969 nel primo stabilimento di Monaco, la seconda è invece per i modelli prodotti tra il 1970 a oggi nello stabilimento di Berlino.

Le moto sono esposte su una parete interamente a loro dedicata, nota come Motorcycle Gallery, con le schede informative poste di fronte a ogni singolo modello.

 

House of the Technology

Museo BMW, House of the Technology

In questa mostra sono illustrate le tecnologie che nel tempo sono state adottate nei veicoli. In particolare i tre temi dell’House of the Technology sono dedicati rispettivamente alle carrozzerie, ai motori e all’aerodinamica. In questa esposizione sono esposte le carrozzerie e i motori delle autovetture, sia storiche che attuali, con schede e documenti che ne mostrano le caratteristiche.

House of the Motor Sport

Da sempre ha riscosso grandi apprezzamenti l’House of the Motor Sport, l’area espositiva dedicata alle autovetture da competizione. Nell’House of the Motor Sport i visitatori possono ammirare alcuni dei modelli più celebri della storia sportiva di BMW, a partire dalla 328 degli anni ’30, la prima auto modificata per gareggiare nelle competizioni internazionali. Seguono altri modelli sicuramente noti agli appassionati, come la BMW BT 52, guidata negli anni ’80 dal campione Nelson Piquet che vinse il campionato mondiale di Formula 1 con la scuderia Brabham.

House of Brand

La sesta mostra, l’House of Brand, è la più piccola, dedicata al rapporto tra azienda e cliente in termini pubblicitari. Qua infatti sono esposti volantini e poster che ricostruiscono la storia pubblicitaria del brand BMW. Il percorso viene completato da un’area dedicata agli spot pubblicitari.

 

House of the Series

Museo Bmw, House of the Series

L’ultima esposizione del Museum BMW è intitolata House of the Series, dove i visitatori possono osservare da vicino tutti i modelli prodotti dalla BMW. Sono presenti varie sale espositive, ognuna dedicata al rispettivo modello, dalla prima versione sino a quella oggi in commercio.
Nel dettaglio le sale presenti espongono le BMW dei modelli Serie 3, Serie 5, Serie 6 e Serie 7, oltre ai più recenti modelli Z e X.


 

 

Condividi su: