Panorama della piazza del municipio di Copenhagen, Danimarca

Municipio di Copenaghen, l’interessante sede comunale della capitale danese


Condividi su:

Il Municipio di Copenaghen, il maestoso City Hall della capitale danese

Leggi tutti gli articoli della Danimarca
Mappa del Municipio di Copenaghen, Danimarca
Mappa del Municipio di Copenaghen, Danimarca

Icona articolo onemag

Nel pieno centro di Copenaghen, affacciata sulla Rådhusplads (la Piazza del Municipio) si innalza il Københavns Rådhus: il Municipio di Copenaghen.

Facilmente riconoscibile per la sua splendida Torre dell’Orologio, sia la Piazza del Municipio che la stessa sede comunale rappresentano uno dei simboli per eccellenza della capitale danese. Sebbene la pregevole struttura realizzata in stile neorinascimentale italiano inganni, l’edificio del Municipio di Copenaghen è di costruzione (relativamente) recente.

Per permetterne la costruzione, questo preciso sito è stato privato nel 1888 da uno storico mulino e dai famosi bastioni di Gyldenløv. Dopo che l’area fu liberata, i lavori iniziarono, protraendosi dal 1892 al 1905. La struttura del Municipio di Copenaghen si presenta in mattoni rossi, con lineamenti tipici più dei paesi mediterranei che scandinavi.

Fu l’architetto Martin Nyrop a ideare questo progetto unico nel suo genere, omaggiando il paese con un’edificio dal tipico stile medievale danese, adattandolo in seguito con elementi di stile romanici. Come stile predominante, tuttavia, è il neorinascimentale italiano a dare l’impronta principale, con chiare ispirazioni alle architetture municipali toscane. Basterà confrontare il Municipio di Siena per poter comprendere come siano strutturalmente simili. Anche i cortili interni del Municipio di Copenaghen furono realizzati ispirandosi ai tipici giardini all’italiana e, in particolare, alle corti interne dei palazzi del Nord Italia.

 

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Giardini di Tivoli, Copenaghen | Il noto parco a tema

Interni e esterni del Municipio di Copenaghen

Facciata del Municipio di Copenaghen, Danimarca

Se decidete di visitare il Municipio di Copenaghen sarete accolti dalla maestosa Statua di Absalon, posta giusto davanti l’ingresso. Il monumento è dedicato al vescovo e politico Absalon, vissuto nel XII secolo e fondatore della città di Copenaghen. Alzando lo sguardo si possono ammirare le statue di sei sentinelle in abiti rinascimentali adagiate sul tetto e spalleggiate da un fregio in laterizio e una merlatura, con due pregevoli guglie laterali.

Al suo interno il Rådhus è quasi completamente aperto al pubblico. Nella sala d’ingresso sarete accolti dall’orologio astronomico mondiale a 12 quadranti, attivato nel 1955 e realizzato dal fabbro Jens Olsen, che vi lavorò per ben 27 anni. E’ considerato uno dei più affidabili del mondo intero con un margine di errore di solo mezzo secondo ogni 300 anni. L’orologio pare sia in grado di calcolare con assoluta esattezza i calendari dei prossimi 570 mila anni.

La sala consiliare, posta al centro del complesso, è preceduta da una grande anticamera. Siamo nella Rådhushallen, la sala che custodisce i busti di alcuni dei più illustri personaggi danesi. Altro orologio che merita essere ammirato è quello presente sul lato sinistro della struttura. Siamo di fronte alla  grande Torre dell’Orologio, che con i suoi 105,6 metri d’altezza, è una delle costruzioni più alte di Copenaghen. Anche qui sarà possibile accedervi, percorrendo i 298 gradini che separano dalla cima. Una volta raggiunta troverete ad attendervi uno dei panorami cittadini più interessanti.

 

Scopri Copenaghen


 

Condividi su: