Mozambico
guida turistica e cosa vedere

Tutti gli articoli del Mozambico


icona-articoloSituato tra la Tanzania, Sudafrica e il Malawi, il Mozambico è uno degli stati dell'Africa meridionale. Caratterizzato da una delle coste più lunghe al mondo, il Mozambico è lambito dall'omonimo Canale del Mozambico, appartenente all'Oceano Indiano. Le sue spiagge incontaminate lo rendono uno dei paradisi naturali da visitare, con litorali bassi e sabbiosi nella area centrale e meridionale e numerose isole altrettanto incontaminate come il resto del territorio.

Il territorio è principalmente pianeggiante nella zona a sud del fiume Zambesi, anche se diventa leggermente collinare lungo i confini. Le aree centrali e settentrionali sono più montuose, con le fasce costiere che diventano più strette verso nord. Pronti a scoprire il Mozambico?

 

Informazioni generali

Cosa vedere in Mozambico, panorama sulle montagneLa lingua ufficiale del Mozambico è il portoghese, ricordo dell'antico possedimento governato fino al 1975. L'inglese è piuttosto parlato, specie nelle zone turistiche.

La moneta ufficiale è il Metical mozambicano, ⇒ qua puoi trovare il cambio attuale.

Per accedere al paese è necessario richiedere il visto all'Ambasciata del Mozambico a Roma, la durata di questo è pari a 30 giorni. Non è possibile richiederlo all'arrivo e la sua validità è di 60 giorni dall'emissione.

Carte di credito e bancomat: le carte di credito sono accettate nella maggior parte degli hotel di fascia alta ma risulta piuttosto limitato in tutte le strutture. I bancomat sono presenti in tutte le aree urbane ed è sempre meglio avere con se una discreta copertura di contanti.

Il Mozambico è un paese relativamente sicuro, si riscontrano unicamente problemi di micro criminalità, più comuni nelle aree turistiche affollate. Non si segnalano altri problemi di particolare rilevanza.

Le condizioni sanitarie, pur non adeguate agli standard europei, sono in forte miglioramento. In caso di problemi si potrà essere anche evacuati in Sudafrica, dove invece le strutture sono di alto livello. Come sempre munirsi di una copertura assicurativa.

 

 

Il clima del Mozambico

Cosa vedere in Mozambico, vedutaIl clima del Mozambico è di tipo tropicale, con una stagione calda e piovosa che dura dai mesi di novembre fino a marzo. La stagione estiva e primaverile comprende una stagione secca, periodo da circa metà maggio fino alla metà di agosto con temperature più fresche. Trovandoci nell'emisfero sud, il Mozambico ha le stagioni invertite rispetto all'emisfero settentrionale.

Nelle zone interne, soprattutto nell'area settentrionale degli altipiani, l'altitudine rende il clima più mite e fresco. Contrariamente, nelle terre più pianeggianti, il caldo può essere particolarmente intenso nel periodo estivo, e ancor più nel periodo che precede le piogge, da settembre a novembre. Le piogge si presentano principalmente come rovesci e temporali pomeridiani, per cui anche nella stagione delle piogge il soleggiamento non è scarso, tranne nelle zone montuose del nord dove il cielo è spesso nuvoloso.

 

Cosa vedere nel Mozambico

Cosa vedere in Mozambico, MaputoVisitare il Mozambico è sinonimo di gite naturalistiche.

La principale di queste è nel Parco nazionale del Limpopo, situato al confine con il Sudafrica, qua sono comuni animali esotici ma anche pericolosi, come il coccodrillo. Altra riserva è quella del Lago Niassa, ufficialmente dichiarato tale dal 2011 e uno dei laghi più grandi e ricchi di biodiversità del pianeta. Meglio conosciuto come Lago Malawi, il Niassa (chiamato anche Lago Nyasa) non è presente in tutto il paese ma rappresenta un’ottima scelta per osservare una delle più colorate faune del mondo.

Se invece siete alla ricerca di una località paradisiaca per il relax al top, l’isola Inhaca è perfetta per voi, vista la presenza di enormi spiagge sabbiose incontaminate. L'isola di Bazaruto è invece perfetta per fare sandboarding ma meglio organizzarsi con qualche agenzia prima di avventurarsi in solitaria. Affascinante è l’Isola di Mozambico, che presenta una cultura ibrida, caratterizzata da un approdo originale arabo ed una colonizzazione portoghese. Qua si potranno osservare moschee affiancate da edifici dall’architettura iberica.

 

L'isola di Ibo

Cosa vedere in Mozambico, Isola di IboAl largo della terraferma troviamo un'altra affascinante destinazione, sicuramente da inserire tra le cose da vedere nel Mozambico. Siamo all'isola di Ibo, più distante dalla costa rispetto alle precedenti ma è un viaggio che merita assolutamente.
Appartenenti alla isole Quirimbas, l'isola di Ibo si trova nell'Oceano Indiano, al largo della costa settentrionale del Mozambico. Si può raggiungere in aereo con voli giornalieri da Johannesburg ma anche dal Kenya o dalla Tanzania.
Non sono rari i turisti che scelgono di rimanere vari giorni solo sull'isola di Ibo senza avventurarsi in altri luoghi, questa è infatti una delle più belle località da scegliere in Mozambico.
Il suo passato la ricorda come punto di riferimento per i commercianti portoghesi e arabi oggi invece mantiene inalterato il suo fascino di villaggio di pescatori. Sono proprio loro che avrete modo di ammirare intenti a prepararsi per qualche attività legata alla pesca. Passeggiando incontrerete le tipiche abitazioni isolane, case piuttosto piccole sempre con un giardino convertito a orto, perfetto per recuperare molto del cibo necessario ogni giorno.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo Maputo, la capitale del Mozambico

Concludiamo le cose da vedere in Mozambico con la sua capitale, Maputo.

Scelta raramente come meta turistica, la capitale è vicino al confine con il Sudafrica e nonostante il Mozambico sia prevalentemente scelto per le sue spiagge, merita dedicargli almeno una giornata. Città vivace e culturalmente attiva, merita entrare nel Museo Nazionale d'Arte, il → Centro Cultural Franco-Moçambicano e la Galleria Chissano. Se avete scelto di raggiungerla in treno fermatevi qualche minuto ad ammirare la cupola della stazione: è stata progettata da Gustave Eiffel.