Montreal, guida turistica alla citta canadese bilingue

Montreal, guida turistica alla citta canadese bilingue chiamata anche città doppia per la presenza del quartiere sotterraneo RESO, la rete sotterranea di gallerie che giustifica la definizione di città doppia della metropoli. Da non perdere a Montreal l'Oratoire Sanit Joseph, un imponente edificio che richiama pellegrini da tutto il mondo e il Giardino botainico, secondo al mondo per importanza e caratterizzato da particolari giardini orientali. Ecco cosa vedere a Montreal, la guida turistica alla città del Canada bilingue.

Cosa vedere a Montreal, la citta doppia con il quartiere sotterraneo

Icona articoloSul nodo invisibile formato dall’incontro dei fiumi Ottawa e San Lorenzo, sorge Montreal, la città più popolosa dell’intera provincia del Québec e la seconda del Canada. A questa metropoli, ricca di parchi ed amante del verde, è riconosciuto il ruolo di capitale culturale del Paese.

Il turista che arriva a Montreal può concedersi un perfetto punto di osservazione dal Parc du Mount Royal.
E’ un grandissimo parco che sorge alle spalle della città e ne offre un’ampia e magnifica veduta. Nel parco, meta di numerose gite soprattutto nel fine settimana, si trova un lago che in inverno ghiaccia e diventa una splendida pista di pattinaggio, un’attività molto amata in Canada.

Cosa vedere a Montreal

Montreal, Cobbled Streets nella città vecchia

L’alternanza delle stagioni a Montreal è uno spettacolo molto suggestivo. Le foglie dei numerosi alberi presenti in città che si colorano di verde brillante in estate diventando rosse in autunno, quando sembra che le chiome dei simbolici aceri sembrano infiammarsi. Non fanno eccezione gli alberi del Parc du Mount Royal e la vegetazione circostante che si colora di tante sfumature. Nell’attiguo quartiere Plateau Mont-Royal è possibile ammirare alcuni degli edifici storici più belli della città.

Sulla collina del parco sorge anche l’Oratoire Sanit Joseph, un imponente edificio che richiama pellegrini da tutto il mondo. La tour de Montréal, rivolta verso lo Stadio olimpico, offre un altro punto di osservazione privilegiato sulla città. Di fronte al parco si trova il Giardino botanico, secondo al mondo per importanza e caratterizzato da particolari giardini orientali.

Montreal in estate

Cosa vedere a Montreal

Sotto il sole della bella stagione, la città offre ai suoi visitatori splendidi paesaggi e luoghi di interesse, soprattutto nella Vieux Montréal, ossia la città vecchia.

L’area pedonale tra Place Jacques-Cartier e Saint-Paul Street raggruppa la maggior parte degli edifici storici e locali ne quali si riversano gli abitanti con il loro desiderio di stare all’aria aperta.
Niente di meglio che percorrere la città con una comoda bicicletta, ideale per visitare ogni angolo senza problemi di traffico e di parcheggio.

Edifici religiosi di Montreal

Cosa vedere a Montreal, la cattedrale

Passeggiando per Montreal non potrete fare a meno di notare le bellissime Chiese fra cui primeggia la Basilica di Notre-Dame, considerata una delle più affascinanti dell’intero Canada e anche del continente americano.

Da non perdere anche l’Oratoire Saint Joseph du Mont Royal, un santuario dall’aspetto esteriore imponente ricco di tante scale che vengono percorse dai pellegrini che salgono e scendono in ginocchio facendo voti.

Infine da visitare anche la Basilica di San Patrizio, la chiesa cattolica di Montreal proclamata Basilica Minore Romana dal Papa Giovanni Paolo II nel 1989.

Chateau Ramezay

Cosa vedere a Montreal, Chateau Ramezay

Il simbolo di Montreal è il castello posizionato su una delle principali arterie della città. Il Chateau Ramezay non è una vera e propria fortezza come potremmo immaginarci. Si tratta in realtà di un palazzetto che oggi è visitato per il suo museo, oltre che come edificio storico. La costruzione è terminata nel 1705 ed era la residenza dell’allora Governatore di Montreal, Claude de Ramezay, da cui il nome. E’ stato il primo edificio del Quebec proclamato come Monumento Storico e dal 1949 prolìclamato National Historic Sites of Canada.

Sempre in tema di edifici museali da non perdere a Montreal il Museo delle Belle Arti, il più importante di tutto il Quebec e dedicato a opere di arte contemporanea e arti decorative con pezzi provenienti da ogni parte del mondo.
Sottoterra troviamo invece il Museo di Archeologia dove è invece possibile ammirare l’origine di Montreal e le prime costruzioni di edifici e strade.

Il Réso di Montreal

Cosa vedere a Montreal, Reso

La caratteristica inconfondibile di Montréal, però, è il Réso ossia la rete sotterranea che giustifica la definizione di città doppia della metropoli. La passeggiata sotto terra è formata da un sistema di gallerie di oltre 30 chilometri per una superficie di 12 chilometri quadrati che ospita numerose attività commerciali ed anche una comoda metropolitana.

Tra ristoranti, alberghi, complessi residenziali, musei e persino università, il Réso rappresenta una sorta di alter ego della città, affascinante e curiosa attrazione per i turisti e soluzione urbanistica per i cittadini che d’inverno ovviano qui sotto alle temperature gelide di Montréal… di sopra.

The Main, l’anima multiculturale di Montreal

Cosa vedere a MontrealL’essenza dell’anima multiculturale della città s’incontra sul St-Laurent Boulevard conosciuto anche come “The Main”. Si tratta di una strada che in passato divideva l’area francofona da quella anglofona e che oggi, invece, è simbolo di unità e vi si parla in inglese e francese indistintamente e persino in una stessa frase.

Montréal vale sicuramente una visita approfondita per rivelarsi in tutte le sue caratteristiche e per contagiare i visitatori con la joie de vivre che la caratterizza rendendola una metropoli multitasking, unica ed indimenticabile.

potrebbe interessarti:
Ottawa, la guida alla capitale del Canada

Shopping e gastronomia

In tema di shopping Montreal ha sicuramente moltissimo da offrire. Gli amanti dello shopping devono assolutamente percorrere la Rue Sainte Chaterine, un unico percorso della incredibile lunghezza di 15 km con una offerta incredibile di negozi di ogni tipo.
Nella Vieux Montreal, la città vecchia, troviamo invece una numerosa offerta di negozi in quella che è la zona preferita sia dai turisti che dagli abitanti della città.

Gli appassionati del buon cibo non avranno difficoltà ad ambientarsi a Montreal. La città è infatti rinomata ovunque per una offerta gastronomica di primo livello, estremamente varia e generosa anche nelle porzioni.

Da provare in città ed in tutta l’area il Poutine, un piatto preparato con patatine fritte a cui viene aggiunto della crema di formaggio e una salsa preparata con burro, cipolle, brodo di manzo e altri ingredienti. E’ un piatto generalmente mangiato come merenda o come piatto veloce ma è anche a volte servito come portata principale.

La Tourtière è invece uno sformato di carne e patate generalmente servito durante le feste natalizie mentre la Tarte au sucre, la torta allo zucchero di canna, rappresenta uno dei dolci per eccellenza e viene spesso servita anche come colazione. Sempre mangiato anche lo Smoked meat sandwich preparato con del delizioso pane di segale e farcito con carne di manzo o anche di oca a cui vengono aggiunte delle spezie e l’aglio.

A Montreal non avrete certo problemi a trovare un ristorante dove provare sia la tipica cucina del Quebec che quella internazionale. Oltre 5000 sono i ristoranti in grado di proporre qualsiasi tipo di cucina e adatta a tutte le tasche.

Scopri di più:

Vacanza in Alaska: ecco tutto quello che dovete sapere
I 5 laghi più belli e spettacolari del mondo
Condividi su: