Montpellier, guida ai quartieri della città francese

Montpellier è la settima città della Francia che si trova sulle coste del mar Mediterraneo e caratterizzata dalla suddivisione in quartieri molto diversi fra di loro. Fra i tanti quartieri abbiamo scelto quello del centro storico, ricco di ville storiche ma anche da visitare per la Chiesa di Sant'Anna, l'edificio religioso medievale e il principale di Montpellier, da visitare insieme al Museo Fabre, il principale museo d'arte della città. Il quartiere all'opposto è quello moderno di Antigone, recentissimo e sostanzialmente residenziale, con edifici moderni e diversi locali dove passare la serata. Ecco i quartieri di Montpellier, Francia. 3 min


1
12 shares, 1 point
I quartieri di Montpellier

I quartieri da non perdere
a Montpellier, Francia

Icona articoloIn un contesto che spazia tra luoghi medievali e struttura moderne e tecnologiche, Montpellier è un insieme unico di contrasti e di quartieri estremamente differenti fra loro. E’ anche una città con molti spazi verdi e diverse aree rese accessibili solo ai pedoni, in modo da garantire una piacevole esperienza ai turisti e agli abitanti.

Siamo nella settima città francese per numero di abitanti posta nel sud della Francia, a una decina di km dal Mediterraneo. Meta ideale per il turismo estivo, frequentata anche da molti studenti ed infatti riconosciuta proprio come meta universitaria, Montpellier è suddivisa naturalmente in quartieri.
Ne abbiamo scelto quattro, i più rappresentativi, che devono assolutamente essere visitati durante una vacanza a Montpellier.

Ecco i quartieri da non perdere a Montpellier

Ecusson, il centro storico di Montpellier

I quartieri di Montpellier

Nel Medioevo il centro era interamente circondato da bastioni che formavano un vero e proprio scudo. E’ oggi tra i quartieri resi interamente a disposizione dei pedoni e il punto di partenza ideale per conoscere la città. Una passeggiata nel quartiere Ecusson ci permetterà di conoscere le varie fasi della storia di Montpellier passando tra viuzze strette, le sue bellissime ed affascinanti spiagge e le tante chiese.

Il primo approccio è indubbiamente quello delle strade e delle sue tante ville storiche che qua si affacciano. Passeggiando cercate la Chiesa di Sant’Anna, quello che da sempre è uno degli edifici religiosi più caratteristici grazie alla sua struttura medievale.
Di altro genere, ma indispensabile da visitare, è il Museo Fabre, il principale museo d’arte di tutta Montpellier.

Se invece amate lo shopping, sempre qui nel quartiere l’Écusson, troverete l’area dedicata proprio agli acquisti. Preparatevi ad osservare vetrine che spaziano dall’abbigliamento, alla decorazione di case, alle librerie e tanto altro. E se sarete vicini all’orario di chiusura dei negozi non preoccupatevi. Qui è anche il luogo prediletto per la movida serale grazie ai tanti locali e ristoranti.

Antigone, il volto moderno di Montpellier

I quartieri di Montpellier

Un contrasto netto rispetto alla storia offerta dal centro cittadino, il quartiere Antigone è esattamente l’opposto. Qui troviamo gli edifici più nuovi in quello che di fatto è un quartiere recentissimo, costruito solo nel 1977.
Lo stile prevalentemente utilizzato è quello neo-greco e passeggiare da queste parti significa ammirare edifici giganteschi con strade ricche di fontane e statue, un ulteriore contrasto a cui Montpellier ci ha abituati.

Allo stesso tempo è un tipico quartiere vivace, di giorno frequentato per i locali ed i ristoranti mentre di notte rimane un quartiere tranquillo, visto che gli appassionati di feste e divertimento si ritrovano altrove. E’ da visitare, se vi trovate di mercoledì in zona, il mercatino che propone gastronomia ma anche vestiti e persino gioielli. Un mercato non proprio tipico ma nemmeno poi cosi distante dai quelli più consueti.

ti potrebbe interessare:
Bordeaux, solito ed insolito da visitare in città

Quartiere della commedia

I quartieri di Montpellier

Siamo sempre nel centro della città dove troviamo uno dei quartieri più frequentati di Montpellier.
La Place de la Comedie, con la sua fontana delle Tre Grazie, l’Opera e le terrazze soleggiate sono il luogo preferito per residenti e visitatori.
Questo è anche il quartiere dove molti degli eventi culturali ma anche sportivi si svolgono nella piazza, mentre se volete entrare nella zona dedicata allo shopping recatevi nella Rue de la Loge.

Il punto di incontro per gli appassionati della moda è invece la Place Jean Jaurès.
Il quartiere Comédie è indubbiamente il fulcro vivace di Montpellier ed è da visitare sopratutto se volete fare una escursione cittadina che comprende pause tra cultura, shopping e gastronomia.

Quartier des Beaux-Arts

I quartieri di Montpellier

Posto nella zona a nord rispetto il centro cittadino e poco distante da Écusson, il quartiere delle Belle Arti pare quasi essere un villaggio a se stante, più che un quartiere.
Passeggiando da queste parti avrete modo di trovare numerose gallerie o studi di artisti che in queste vie hanno scelto di stabilirsi. E’ un quartiere ricco di fascino dove è facile incontrare artisti che si miscelano tra famiglie, turisti e semplici passanti grazie anche ai tanti giardini che qua allietano i pomeriggi primaverili.

Nella piazza principale, la Place des Beaux-Arts, avrete modo di fare acquisti nel piccolo mercato che ogni mattina apre le sue bancarelle.
E, come ogni quartiere degli artisti, qua hanno sede numerose scuole proprio dedicati ai futuri autori culturali. Ma è anche la sede del Teatro Pierre Tabard, consacrato alla proposta d’autore, oppure la zona dove ammirare il Festival delle Fanfare, una grande festa musicale che oramai ha superato i 20 anni consecutivi di programmazione.

E’ uno dei quartieri consigliati per conoscere uno degli altri contrasti della città, una zona dove il passaggio tra la calma ed il relax assoluto vengono, quasi improvvisamente, interrotti da momenti di vivace e traboccante energia.

Scopri di più:

Lione, guida alla terza città di Francia
La guida ai centri commerciali di Dubai
Le 10 città più belle della Germania
Marsiglia, guida alla capitale della Provenza

 


Like it? Share with your friends!

1
12 shares, 1 point