Cosa vedere a Mons,
l’elegante città della Vallonia

Tutti gli articoli del Belgio

icona-articoloCi troviamo a circa 70 chilometri verso sud da Bruxelles dove troviamo la storica cittadina di Mons. Abitata da poco più di 90 mila abitanti, la città è il capoluogo della provincia vallona dell'Hainaut, nell'immediato confine con la Francia. Il suo nome trae origine dal latino Montes, monte, dalla caratteristica geografica della sua posizione, sopra una collina.

Capitale Europea della cultura nel 2015, la città ha conservato le sue origini, quelle che nel XIX secolo hanno attirato artisti quali Victor Hugo e Vincent Van Gogh. Pronti a scoprire le cose da vedere a Mons, Belgio?

Cosa vedere a Mons

Cosa vedere a Mons, campanile
Mons, campanile

La città di Mons è apprezzata soprattutto dagli appassionati di storia, una meta culturale che saprà certo affascinare chiunque scelga di visitarla. Città gioviale e accogliente, scegliere di visitare Mons significa affrontare un percorso storico e culturale di sicuro interesse, una proiezione verso il futuro senza tralasciare l'imperdibile passato. Ecco quindi le cose da vedere a Mons.

 

Cosa vedere a Mons

Cosa vedere a Mons, municipio in stile gotico e campanile rinascimentale nella piazza centrale
Municipio in stile gotico e campanile rinascimentale nella piazza centrale di Mons

Il centro storico di Mons resistette durante i conflitti della prima guerra mondiale e le sue belle strade conservano ancora alcuni incredibili esempi di architettura barocca e gotica.

Città d'altri tempi con un cuore moderno,  nonostante non sia una città da ricordare per i suoi monumenti, Mons rimane una delle città più belle e piacevoli del Belgio.

 

Grand Palace

Cosa vedere a Mons, Grand Place
Veduta sulla Grand Place di Mons

La prima attrazione da visitare a Mons è il Grand Palace, il punto di riferimento nel centro storico della città.

Parliamo della principale piazza di Mons, vivace e contornata da una serie di edifici storici. Qua troviamo le storiche residenze del XV secolo, realizzate in stile gotico, cosi come decine di locali, ristoranti e bar, dove gustare la tipica gastronomia belga. Imperdibili le leccornie come la tarte à groseilles e le caricole.

 

Cosa vedere a Mons, la statua medievale della scimmia sulla Grand Place
Statua medievale della scimmia sulla Grand Place di Mons

Tra tutti gli edifici risalta l'Hotel de Ville, costruito nei primi anni del '400 e facilmente riconoscibili per l'alta torretta centrale.

Interessante la Singe du Grande Garde una suggestiva statuetta raffigurante una scimmia. Tradizione vuole che la piccola statua porti fortuna e che accarezzarla sia di buono auspicio.
All'interno del Municipio spiccano gli splendidi saloni realizzati a cavallo tra il XVI e il XIX secolo e il cortile situato nel retro del palazzo.

 

Le 5 strutture davvero uniche del Belgio

Il Belgio può stupire con la sua architettura. Tra le cose da vedere tra le strutture uniche del Belgio segnaliamo la Stazione ferroviaria Liège-Guillemins, la...

 Théâtre Royal

Collocato all'angolo nord-occidentale di Grand Palace troviamo il Théâtre Royal. Esternamente caratterizzato dallo stile neoclassico, il principale teatro di Mons si affaccia sulla rue Neuve.

Costruito nel 1843, quindi tra i primi del suo genere in Belgio, il teatro presenta eleganti portoni in ghisa egregiamente decorati. Nel corso degli anni il suo interno ha subito vari rimaneggiamenti. Le pareti, molto sobrie, garantiscono un'ottima acustica all'ambiente e durante il corso dell'anno si tengono numerosi spettacoli e concerti.
Il viaggio a Mons, Belgio, ci offre ancora numerose attrazioni e cose da vedere!

 

Beffroi

Cosa vedere a Mons, il Beffroi
Veduta del Beffroi di Mons
Cosa vedere a Mons, Orologio del Beffroi
Particolare dell'orologio del Beffroi di Mons

Simbolo della città e tappa imperdibile tra le cose da vedere a Mons, il Beffroi  è l'unica torre campanaria di stile barocco del Belgio.

Annoverata tra i Patrimoni dell'Umanità da UNESCO, il Beffroi è accessibile anche ai turisti e la si riconoscerà facilmente grazie alla sua altezza di 87 metri. Popolarmente chiamata El Catiau dagli abitanti, il Beffroi è situato nei pressi del Castello Comitale e a pochi metri dalla Grand Palace. La sua progettazione risale al XVII secolo quando venne realizzata per sostituire una precedente torre dell'orologio crollata nel 1661.

Annesso alla torre troviamo il → Museo del Beffroi, dentro cui è presente un'interessante percorso dedicato alla storia e al legame culturale della torre con la città di Mons. L'ascensore, totalmente trasparente, permette di raggiungere facilmente la sommità dell'edificio, da cui si gode di uno spettacolare panorama sul circondario.

Cosa vedere a Grenoble

Cosa vedere a Grenoble, la città della Francia dove visitare il Museo Archeologico e la Bastiglia, costruita tra il 1823 e il 1848 come protezione...

Collégiale Sainte-Waudru

Cosa vedere a Mons, Collégiale Sainte-WaudruSpostiamoci di una decina di minuti rispetto al Grand Palace per raggiungere l'imponente → Collégiale Sainte-Waudru.

Per arrivarci avrete percorso la rue des Clercs, la via dello shopping ricca di negozi e locali. Dopo aver ammirato le vetrine dei tanti negozi della città, arriverete nella Place du Chapitre dove la riconoscerete facilmente grazie alle sue imponenti dimensioni. La Collégiale Sainte-Waudru è il principale edificio religioso di Mons, la cui realizzazione risale tra il XV e il XVII secolo in stile gotico brabantino.

Al suo interno avrete modo di visitare il → Trésor,  una collezione di oreficeria religiosa considerata la più preziosa dell'intero Belgio. La quattrocentesca Collegiata di Santa Valdetrude è situata sul sito di un preesistente oratorio, realizzato nel VII secolo e di dimensioni ben più ridotte.

 

Maison Losseau

Proseguiamo ancora la nostra passeggiata a Mons per raggiungere, giusto qualche centinaio di metri in direzione nord, l'interessante → Maison Losseau.

Parliamo di una storica residenza dei primi del XX secolo, realizzata in stile Art Nouveau e Liberty, progettata dall'architetto belga Paul Saintenoy. Dichiarato Monumento Protetto dalla Vallonia nel 2015, la Maison Losseau si presenta con una sobria facciata neoclassica, caratterizzata dal raffinato portone d'ingresso, composto da decorazioni floreali uniche nel proprio genere.
La residenza, voluta da Léon Losseau, nobile belga, ospita una ricca collezione di oltre 100 mila libri, raccolti durante l'intero arco della sua vita.

 

Anversa, la storica città dei diamanti in Belgio

Cosa vedere ad Anversa, la più importante città delle Fiandre, centro per eccellenza dell'industria di diamanti con tanto di Museo a tema, inaugurato nel 2018....

Musei di Mons

 

Cosa vedere a Mons, Supreme Headquarters Allied Powers EuropeMusée de Nimy: uno dei più importanti musei dedicati alla ceramica d'Europa. Qua trovano spazio varie reliquie provenienti da Europa, Africa, Asia e Americhe, componendo una delle più complete esposizioni del suo genere.

Musée de Beaux-Arts: semplicemente abbreviato BAM il Museo delle belle Arti è situato nei pressi del teatro, nella stessa rue Neuve. Inaugurato nel 1913 ma trasferito nella sua attuale sede nel 2013, il Museo di Belle Arti ospita una ricca esposizione di circa 2000 mq sviluppata su tre piani.

Mons Memorial Museum: interessante museo dedicato alle Guerre Mondiali del XX secolo, con una ricca collezione di cimeli. Qua troviamo dipinti relativi agli scontri, ma anche armi, divise, bandiere e un gran numero di documenti. L'intera esposizione ammonta a circa 5000 cimeli.

Mundaneum: aperto nel 1918, il Mundaneum è un'interessante spazio dentro cui trovano spazio un enorme numero di documenti di ogni genere. Con l'avvento d'internet come uso comune, il Mundaneum assunse l'appellativo de Google su carta, per via del gran numero di schede e documenti catalogati dettagliatamente.

 

Shopping a Mons

Cosa vedere a Mons, veduta

Prima di lasciare la città, fate una passeggiata per scoprire il quartiere dedicato allo shopping.

Siamo intorno alla già citata Rue de la Coupe, poco distante dalla Grand Place. Siamo in una zona pedonale caratterizzata dalle grandi catene di negozi ma anche di negozi più tradizionali, presenti nelle stradine laterali. Una cinquantina di negozi della città sono anche valorizzati dal logo Balade des cadeaux originaux, una indicazione che al suo interno sono presenti oggetti originali e introvabili altrove. Sono i negozi da prendere in considerazione se state cercando un ricordo originale.

Per altre necessità potrete dirigervi poco distante dal nucleo storico nel centro commerciale → Les Grands Près. Siamo nel luogo principale dove acquistare prodotti alimentari ma anche articoli di elettronica e di grande consumo. Lo potrete raggiungere gratuitamente con il bus in partenza dalla stazione dei treni di Mons.

 

Contiua a scoprire il Begio: