Condividi su:

Il Mercato centrale di Riga

Tutti gli articoli della Lettonia

Il Mercato Centrale di Riga, mappa
© Google Maps

icona-articoloIl Mercato centrale di Riga è tra i luoghi più vivaci della capitale della Lettonia. Qui si potrà passeggiare tra migliaia di bancarelle, pronte a vendervi qualunque genere alimentare, dandovi modo di preparare qualsiasi specialità tipica del paese.

La gastronomia lettone è basata specialmente sui prodotti caseari, in particolar modo formaggi cremosi e preparazioni più tipiche come il formaggio al cumino, il Ķimeņu siers.

La cena degli abitanti di Riga è generalmente preparata con una zuppa a base di manzo e un piatto di selvaggina. Qualunque sia la proposta che intenderete preparare, qui al mercato centrale siete certi che lo troverete disponibile.

Parliamo di uno tra i mercati più grandi dell’Europa Orientale visitato da oltre 100.000 visitatori al giorno. Sono cinque i padiglioni in cui è allestito, quelli che in passato erano gli hangar destinati a custodire i dirigibili Zeppelin.

Il Mercato centrale di Riga

Cosa acquistare

Il Mercato Centrale di Riga, veduta di un padiglione

Il Mercato centrale di Riga è situato di fianco alla stazione degli autobus e a quella ferroviaria, vicino alla  Città Vecchia. I padiglioni sono aperti tutti i giorni ma  caratterizzati da orari di apertura differenti.

Tra prodotti artigianali, vestiti, fiori e prodotti alimentari freschi di provenienza locale, è uno dei migliori luoghi in cui trascorrere felicemente e serenamente un pomeriggio.
Il mercato inizia all’esterno, dove è possibile trovare numerose bancarelle di frutta e verdura. I padiglioni interni sono organizzati in base alle merci esposte. Considerate almeno un paio d’ore per percorrere, senza però acquistare nulla o quasi, l’intera struttura.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Dove rilassarsi a Riga, ecco le principali SPA e strutture benessere della capitale lettone

Come muoversi nel Mercato di Riga

Il Mercato di Riga, padiglione frutta e verdura

Sono cinque i padiglioni dedicati agli alimenti di carne, alla verdura, al pesce, ai prodotti casarecci e alla gastronomia. Complessivamente sono presenti un totale di circa 3000 bancarelle. Oltre ai prodotti locali, al Mercato centrale di Riga possiamo trovare numerosi alimenti importati da tutta Europa e non solo. I clienti sono naturalmente gli abitanti che qua vengono a rifornirsi per la settimana.

I pochi turisti che si possono incontrare vengono per acquistare prodotti insoliti, come le tipologie di pane allo zafferano, all’uvetta e al segale. Proprio il pane viene utilizzato come accompagnamento delle aringhe affumicate, altra specialità di Riga.
Se avete qualche dubbio su quanto state per acquistare, domandate un assaggio: da queste parti non è una richiesta insolita e i commercianti saranno felici di farvi provare le specialità da loro vendute.
Tra le specialità che meritano essere provate, il Kvass è una bevanda leggermente alcolica prodotta con la fermentazione di frutta e cereali.

Nel mercato è possibile visitare anche bancarelle in cui sono venduti accessori, principalmente calze, cuffie e sciarpe e prodotti artigianali locali. Tra questi si citano i tipici cestini, molto gettonati come souvenir dalla Lettonia. Un po’ come nei souq, anche al Mercato Centrale di Riga è possibile a contrattare sul prezzo.

Una volta conclusa la vostra passeggiata all’interno proseguite a visitare il retro della struttura. Qua sono presenti dei magazzini del XIX secolo contenenti negozi di vestiti e scarpe appartenenti al tipico stile dell’Europa orientale.

location_icon onemagNēģu iela 7, Latgales priekšpilsēta, Rīga, LV-1050
+37167229985

Icona web onemagSito ufficiale

 

Scopriamo Riga

Viaggio a Riga, la capitale della Lettonia
Riga, il castello sul fiume Daugava
Cosa vedere nella Città Vecchia di Riga
Riga, il Monumento alla Libertà
Casa delle Teste Nere, il medioevo di Riga
Cattedrale della Natività di Cristo di Riga
Museo dell’occupazione della Lettonia a Riga
Riga, benessere e relax nelle SPA

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2021


 

Condividi su: