Mendoza, il crocevia tra Argentina e Cile

Mendoza, il crocevia tra Argentina e Cile e luogo principale di produzione del vino in tutta l'Argentina. Scopriamo Mendoza

Dalla Alpi alle Ande: Mendoza unisce l’Italia all’Argentina

Sosta quasi obbligata per gli scalatori dell’Aconcagua, la vetta americana più alta, è Mendoza. La città, vicinissima alle Ande, ospita anche una numerosa comunità di origine piemontese e friulana, dedita alla produzione di vino ed olio d’oliva.

Anche se non avete parenti che si sono trasferiti lì, comunque, potete organizzare un viaggio per partecipare alla Fiesta de la Vendimia per celebrare la raccolta dell’uva e festeggiare gli operai ed il vino.

Cosa vedere a Mendoza

Cosa vedere a Mendoza

Mendoza è crocevia tra l’⇒ Argentina ed il ⇒ Cile e ha una storia molto antica che la rende città ricca di fascino e tradizioni. La sua cultura passa attraverso le tribù native che l’hanno a lungo abitata prima dell’arrivo dei coloni europei.

La bellezza indiscussa della città è la sua posizione geografica che la vede incastonata, come una gemma preziosa, nella maestosa cordigliera delle Ande, dalle vette innevate. In questo scenario mozzafiato spicca la città ben disegnata tra strade cittadine perpendicolari che agevolano spostamenti ed orientamento anche per i turisti.

I viali alberati sono un tratto distintivo di Mendoza insieme alle canalette di scolo laterali alle strade, realizzate artigianalmente con pietre e sassi, secondo la tecnica ereditata dalla civiltà precolombiana. Il centro della città è Plaza Independencia, resa unica da alberi, piante e specchi d’acqua.

Parque San Martin

Cosa vedere a Mendoza

Seguendo il fil rouge del verde cittadino, si arriva al Parque San Martin, nella parte occidentale della città. Qui si trovano anche lo zoo, il monumento di Josè de San Martin che attraversò le Ande con il suo esercito, e l’Università del Cuyo.
Raggiungendo la Collina del Cerro de la Gloria si può ammirare una bella veduta sulla città, mentre su Aristìdes Villanueva Avenue si possono trovare negozi e servizi più alla moda e di lusso.

Sempre in tema di attrattive naturali, una visita merita anche il Parco provinciale Aconcagua. L’area protetta che prende il nome dall’omonima montagna che, con il suoi 6962 metri di altezza è meta ambita di alpinisti e scalatori di tutto il mondo.

Sempre ad alta quota, risalendo il Rio Mendoza, siarriva al Puente Inca, un imponente arco di pietra che forma un affascinante ponte naturale reso ancor più suggestivo dai 2720 metri di altezza sui quali svetta.

La vista su paesaggi incantevoli insiemee alla cultura antica che accetta anche le contaminazioni di altri continuenti, rendono Mendoza una città affascinante e sorprendente. Impossibile evitare la nostalgia alla partenza.

Scopri di più:

Santiago, la capitale del Cile, tutta da scoprire
Bogotà, turismo nella capitale della Colombia

 

Condividi su: