Condividi su:

Le spiagge più belle di Mauritius

Tutti gli articoli di Mauritius

Mappa delle Mauritius
Mappa delle Mauritius

Icona articolo

Sull’Oceano Indiano in posizione est rispetto a Madagascar troviamo l’arcipelago delle Mascarene, condiviso insieme all’isola francese di Riunione. L’isola di Mauritius è l’isola principale a cui si uniscono altre isole più piccole e vari atolli corallini, un panorama quasi selvaggio con una lussureggiante vegetazione.

Mauritius è ovviamente frequentata per le sue spiagge e per il suo mare ed è una meta apprezzata dagli immersionisti e da coloro che amano gli sport acquatici. Molto frequentata anche dai surfisti e dagli appassionati di kitesurf, Mauritius ha il pregio di avere spesso venti alisei che sono più frequenti durante l’inverno, ovvero da maggio a ottobre, contemporaneamente anche il periodo sconsigliato per visitare Mauritius.

Le migliori spiagge di Mauritius

Le spiagge di Mauritius, veduta

Mauritius ha ovviamente delle spiagge magnifiche in grado di far sognare una vacanza di tutto relax. Il periodo migliore per visitare l’isola di Mauritius è quello che inizia intorno alla fine di ottobre e si conclude verso la fine di aprile, festività di fine anno e pasquali comprese, quindi.

Una delle spiagge da prendere assolutamente in considerazione è la Point aux Piments, ideale per le famiglie e strepitosa per la sua sabbia bianchissima.

A poca distanza dal villaggio di Souillace, nel sud dell’isola, troviamo la spiaggia Gris Gris, molto nota anche se purtroppo priva di barriera corallina. Tuttavia è proprio questa la ragione per cui viene visitata, l’assenza di ostacoli permette alle onde di svilupparsi creando un panorama estremamente piacevole. La zona della spiaggia più frequentata è nota con il nome di Roche Qui Pleure, ovvero la roccia che piange, titolo dato proprio dalle onde che sbattendo contro la scogliera si trasformano in gocce di acqua salata.

Tra le più belle spiagge di Mauritius merita aggiungere anche quella di Gran Baie, posta invece a nord. In passato villaggio di pescatori, oggi è una sorta di agglomerato simile a un villaggio turistico il cui aspetto originale è profondamente mutato. La spiaggia rimane comunque uno dei luoghi balneari imperdibili.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Port Luis, la capitale delle Mauritius

Altre spiagge imperdibili di Mauritius

Altrettanto nota, se non forse anche di più, la spiaggia di Flic en Flac, onomatopeicamente il rumore prodotto quando si cammina sul bagnasciuga. I suoi oltre tre km di spiaggia regalano anche un vicino villaggio di pescatori e anche a non troppa distanza dal Lago Tamarin, noto per essere frequentatissimo dai surfisti e per la presenza di delfini. Da qui è anche facile arrivare alle cascate di Chamarel, altra attrazione da non perdere in zona.

Interessante anche la spiaggia di Cap Malheureux dove troviamo proprio la Plage de Malheureux, il luogo dove sono sbarcati i britannici nell’attacco contro Port Luis, la capitale.

Interessante la spiaggia di Trou aux Biche, perfetta per garantirsi una abbronzatura a prova di viaggio di ritorno. Le sue calme acque regalano una meravigliosa barriera corallina e una giornata di tutto relax che potrà terminare con una meravigliosa cenetta a bordo acqua.

Poco distante troviamo la spiaggia pubblica di Mont Choisy con la sua particolare forma a mezzaluna caratterizzata da una bianca cornice di sabbia finissima. Nonostante sia una spiaggia aperta a tutti, il pregio è quello di non avere molti bagnanti, tranne che nei fine settimana più aridi. Merita anche qui concludere la giornata con una deliziosa cenetta di pesce a bordo mare in uno dei ristoranti situati nelle estremità delle spiagge.

Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2021


 

Condividi su: