Cosa vedere a Matsue, Giappone
Condividi su:

Cosa vedere a Matsue, Giappone

Giappone | Giappone, queste le città da visitare
Cosa vedere a Matsue, mappa
© Apple Maps

icona-articoloUn viaggio nel Giappone più tradizionalista. Benvenuti a Matsue, città di 200 mila abitanti chiamata anche città d’acqua, per via della sua interessante posizione lungo le sponde del lago Shinji. Ci troviamo nella costa sud-occidentale del paese, nella prefettura di Shiname, di cui è capoluogo. Matsue è una destinazione ancora inesplorata dal turismo di massa, questo anche a causa della sua lontananza dalle ben più note metropoli, come Tokyo o Kyoto, ma anche Osaka, quest’ultima leggermente più vicina ma ugualmente distante 300 km.

A Matsue troviamo uno dei pochissimi castelli originali del Giappone, 12 in tutto, sparpagliati qua e là nel paese. Gli scontri, le guerre e i disagi vari che colpirono il Giappone nel corso dei secoli hanno distrutto quasi tutti i magnifici castelli medievali. Matsue, fortunatamente, è una delle pochissime eccezioni.
La città di Matsue è gemellata con diverse metropoli sparse nel mondo. Tra queste spiccano New Orleans, negli States, Dublino, Hangzhou, in Cina, e Jinju, nella Corea del Sud. A concludere la lista dei gemellaggi troviamo anche una località nostrana, parliamo di Cassano delle Murge, città della provincia di Bari popolata da 15 mila residenti.

A Matsue visse uno dei primi occidentali naturalizzato giapponese. Parliamo di Lafcadio Hearn, scrittore greco-irlandese nato nel 1850, che per 15 mesi visse a Matsue, ereditando alla città la propria residenza e la propria eredità culturale.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Scopri Karuizawa, la città alle sponde del vulcano


Cosa vedere a Matsue

Cosa vedere a Matsue, GiapponeMatsue non è comunemente definita una meta vacanziera. La città ha ciò nonostante tutte le caratteristiche di una destinazione interessante, sorge in luogo caratteristico, a metà tra il lago Shinji e il Mar del Giappone. Qui troviamo uno dei castelli originali del Giappone ma  mancano quartieri turistici, hotel di lusso o ancora attrazioni di fama internazionale.
Scopriamo quindi cosa vedere a Matsue, tra storia e tradizioni.

 

Il castello di Matsue

Cosa vedere a Matsue, castelloConosciuto anche come Castello Nero, il Castello di Matsue è facilmente riconoscibile per le sue pareti esterne scure. Nonostante il suo aspetto tetro, il Castello di Matsue conserva ancora la struttura e le fondamenta originali. Il castello venne fatto erigere nel 1630, per poi venir ampliato una trentina di anni più tardi.
Nonostante gli scontri, gli incendi e i bombardamenti, il Castello di Matsue si presenta nel suo massimo splendore, attirando turisti da tutto il paese, ansiosi di conoscere uno dei più bei edifici del Giappone.

Dentro il Castello di Matsue troviamo anche un museo dedicato alla storia della città e del maniero, con una ricca esposizione che comprende armi, reperti, cimeli, documenti e molto altro ancora. A contornare il castello troviamo un elegante giardino, ricco di piante di bambù e ciliegi, attraversato da un piccolo torrente navigabile, divenuto attrazione turistica negli ultimi anni.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa vedere a Fukuoka, la settima città del Giappone

Il quartiere dei Samurai

Cosa vedere a Matsue, casa samuraiA breve distanza dal castello, in direzione nord, troviamo il Quartiere dei Samurai, noto per il suo aspetto tradizionalista. Il Quartiere dei Samurai prende il nome dalle varie residenze presenti al suo interno, in passato abitate dai samurai. Qua troviamo una serie di edifici e centri culturali da non perdere. In termini architettonici merita il Matsue Buke Yashiki, una residenza storica appartenuta a una famiglia borghese, e la casa di Lafcadio Hearn, dentro cui vi si trova un piccolo museo dedicato allo scrittore.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Idee di viaggio per il Giappone, ecco cosa vedere

Altro da vedere a Matsue

Cosa vedere a Matsue, panoramaIl nostro viaggio tra le cose da vedere a Matsue prosegue presso il Museo d’Arte Adachi. Questo centro culturale prende il nome dal suo fondatore, Adachi Zenko. Il Museo d’Arte Adachi venne fondato negli anni ’80 ed è ubicato all’interno di uno dei giardini più belli di tutto il Giappone. È situato nell’immediata periferia e si caratterizza per la sua ricca collezione d’arte antica, con circa 1300 opere esposte al pubblico.

Rimanendo in tema di giardini, consigliamo di visitare il Giardino Yushien, ubicato nell’isola Daikonshima, dentro il lago Nakaumi. Il Giardino Yushien è rinomato per il suo incantevole paesaggio floreale, con sentieri, ponti, ruscelli e cascate che rendono questo luogo ancor più scenografico. Da non perderlo durante la primavera, periodo di fioritura di quasi tutte le specie del giardino.

Ultimo aggiornamento 7 agosto 2021


 

Condividi su: