Maputo, la capitale del Mozambico

Maputo, la capitale del Mozambico, attraversata dall'omonimo fiume e dal quale prende il nome dopo la Guerra di Indipendenza dai portoghesi nel 1976. Maputo è una città particolarmente vivace e tante sono le cose da vedere tra le quali la Cattedrale dell’Immacolata Concezione, il Museo di Storia Naturale, il Museo dei Soldi e il Giardino Botanico Tunduru. Ecco cosa vedere a Maputo, la capitale del Mozambico.

Cosa vedere a Maputo, la capitale del Mozambico

Icona articolo

Siamo nella provincia autonoma di Maputo, capitale e città principale del Mozambico. La città si affaccia sulla baia di Delagoa, nell’Oceano Indiano, e qui troviamo anche il principale porto di tutta l’area.

Il suo nome deriva dal fiume Maputo che attraversa l’intera città arrivando fino al confine meridionale con il Sudafrica. Durante la Guerra di Indipendenza rappresentava un simbolo della liberta e oggi le città, un tempo con nomi che ricordavano eroi e personaggi portoghesi, sono variati con i nomi dei personaggi più tipici alla cultura del Mozambico.

La storia di Maputo

Cosa vedere a Maputo, Mozambico

Fondata all’inizio del XVIII secolo con il nome di Lourenço Marques, il commerciante portoghese che nel 1544 la scopri. Per diventare città occorre attendere il 1876, prima era sostanialmente un piccolo villaggio la cui economia principale era derivata dal traffico d’avorio.
Il suo sviluppo avvenne principalmente negli ultimi decenni del XIX Secolo quando nel 1898, divenne anche capitale di tutti i possedimenti portoghesi presenti nell’Africa Orientale.

Qualche anno dopo, divenne invece la sede amministrativa dell’Africa Orientale Portoghese e la sua importanza crebbe ulteriormente, diventando contemporaneamente la capitale del Mozambico. Grazie ad un porto efficiente, nei primi del 1900, Lourenço Marques poteva essere raggiunta anche da navi di grande dimensioni, permettendo una crescita ulteriore con commerci sempre di più notevole importanza.
Il nome di Maputo venne attribuito solo nel 1976 a seguito dell’Indipendenza dal Portogallo e alla relativa nascita della Repubblica del Mozambico.
Oggi è particolarmente sviluppata nell’industria, nel settore edile, in quello delle ceramiche e delle calzature.

Guida di Maputo

Città particolarmente vivace, è un agglomerato urbano con caratteristiche anche estremamente diverse. Passeggiando avrete modo di vedere splendide abitazioni in stile liberty che sono da contrasto ad abitazioni molto più umili, quasi simili alle note favelas del Brasile.

Edifici religiosi

Cosa vedere a Maputo, Mozambico
Iglesia de San Antonio de la Polana

Tra le tante cose da vedere a Maputo segnaliamo la Cattedrale dell’Immacolata Concezione, edificio religioso costruito dal 1936 in stile art déco. Posta nella Praça da República, la Cattedrale venne completata nel 1944 con la sua consacrazione. Sempre in tema di edifici religiosi merita anche una vista la Iglesia de San Antonio de la Polana, costruita in stile moderno nel 1962 da parte dell’Architetto Cavreiro Lopes e dalla forma di fiore sottosopra. Quella che oggi potrete ammirare è la versione a seguito del restauro del 1992.

Musei di Maputo

Cosa vedere a Maputo, Mozambico
Casa di Ferro

A livello di cultura, Maputo ha alcuni interessanti musei. Tra questi il Museo di Storia Naturale, ospitato in un edificio di inizio ‘900 in stile gotico e il Museo d’Arte Nazionale, che ospita una serie di opere di artisti africani.
Tra i musei minori troviamo quello dedicato alla storia dei treni e ferrovie e il Museo della Rivoluzione che racconta la storia dell’indipendenza portoghese.
Tra gli insoliti troviamo invece il Museo dei soldi.
Posto in quello che è l’edificio più antico del Paese, il museo racconta il Mozambico attraverso la storia del pagamenti, con monete e banconote provenienti da tutto il mondo.
Infine, nelle vicinanze del porto, troviamo la Pinacoteca con la sua importante collezione di opere che altrettanto raccontano la storia di Maputo.

Prima di concludere la visita a Maputo segnatevi tra le cose da vedere il Giardino Botanico Tunduru, con le sue tante piante tropicali, e la Casa di Ferro, la cui costruzione è stata progettata da Eiffel, ideatore anche della stazione ferroviaria.

Il clima di Maputo

Cosa vedere a Maputo, Mozambico

Come per tutto il Mozambico, i mesi più caldi per visitare Maputo sono quelli che vanno da Gennaio ad Aprile e da Ottobre a Dicembre.
Il periodo migliore è quello che parte da Aprile per concludersi a Settembre. In questo periodo le temperature diurne si assestano intorno ai 25° C.
I mesi più piovosi in assoluto sono quelli compresi tra Novembre e Gennaio.

Scopri di più:

Il Mozambico, la nuova frontiera del turismo invernale
Mozambico, guida turistica di viaggio
Luna di miele? Ecco dove andare
Guida alle migliori spiagge del Senegal

 

Condividi su: