Maldive, le spiagge imperdibili

Maldive, le spiagge imperdibili dell'arcipelago dei sogni, atollo dopo atollo le spiagge da non perdere per un viaggio di assoluto relax. Tra le spiagge delle Maldive ricordiamo l'Atolo di Malè, il principale atolo composto da 37 isole e noto per la meravigliosa barriera corallina. Tra le spiagge delle Maldive segnaliamo l'Atolo di Ari e l'Atolo di Baa Ideali per gli sport acquatici e sono perfette per rilassarsi nelle tante spiagge bianche. E se il mare non basta proponiamo la Halaveli Island, l'isola delle SPA. Ecco le spiagge delle Maldive.

Le spiagge delle Maldive
dove trascorrere una vacanza da sogno

Icona articoloVoglia di lasciare tutto alle spalle e di vivere in una capanna sull’acqua?
Vi piace l’idea di stendervi su una soffice spiaggia bianca? Amate lo snorkeling ed i pesci tropicali? Avete allora trovato la vostra destinazione ideale.
Parliamo naturalmente delle Maldive, il luogo dove i sogni di questo genere diventano facilmente realtà.

Le spiagge da non perdere delle Maldive

Dove si trovano le Maldive

Le più belle spiagge delle Maldive

Ciò che ci circonda è l’Oceano Indiano nella parte a sud ovest dello Sri Lanka e qui troviamo le Maldive, oltre un migliaio di isole -alcune disabitate- che compongono i 26 atolli unici ed incredibili.
E’ una delle mete preferite quando si pensa alla ‘luna di miele‘ ma anche quando si vuole completamente staccare dopo un anno di lavoro. Rimane anche una meta perfetta per praticare lo snorkeling, per immergersi nella barriera corallina e per osservare le migliaia di pesci multi colore che compongono la vita dell’Oceano Indiano.

Il periodo migliore per andare in vacanza alle Maldive è quello che inizia a Dicembre e fine Aprile. Da Maggio a Novembre troveremo invece la stagione umida. In realtà si potrebbe pensare di andare sempre alle Maldive, magari escludendo unicamente Aprile e Novembre per le forti precipitazioni che possono diventare anche intense e causare cicloni. Le isole più a sud sono meno interessate al problema.

Le spiagge imperdibili delle Maldive

Davvero difficile stilare una classifica, ognuno dei 26 atolli ha molto da offrire per gli amanti del relax e del mare in generale. Sono davvero tante le spiaggie imperdibili delle Maldive, proviamo allora solo ad indicare alcuni tra gli atolli da preferire, in rigoroso ordine casuale, e le spiagge al suo interno.

Atollo di Malè

Le più belle spiagge delle Maldive

Partiamo da quello che è l’atollo principale delle Maldive, suddiviso in due parti nord e sud- dove troviamo la capitale e anche l’aeroporto.
Nell’atollo di Malè sud troviamo ben 37 isole con alcune di queste particolarmente frequentate per la meravigliosa barriera corallina. Qui troviamo Maafushi, isola molto turistica ma con prezzi accessibili.
Nell’atollo di Malè nord le isole superano le 50 unità ed è particolarmente frequentata dagli sportivi amanti di surf.

E’ anche l’atollo dove ha sede la capitale e la sua skyline, una parvenza di metropoli che molto si discosta dalla visione classica delle Maldive che però sono facilmente rintracciabili nelle altre isole dell’Atollo di Malè.

Halaveli Island

Le più belle spiagge delle Maldive

Una piccola isola, quasi un puntino nell’Oceano Indiano. Qui sarà meraviglioso avventurarsi tra le SPA poste sulle palafitte piuttosto che lasciarsi coccolare dalle delicate acque oceaniche.
Ma scegliere Halaveli significa misclelare riposo con il divertimento, grazie ai  Resort Constance Halaveli che riescono ad offrire entrambe le tipologie di vacanza.
Da preferire se il livello di ‘riserva’ non ha ancora raggiunto il rosso estremo ma si ha anche voglia di divertirsi oltre che di rilassarsi.

onemag Logo Ultra Micro
Maldive, i consigli di viaggio per scoprire il sogno infinito

Atollo di Ari​

Le più belle delle Maldive

Discretamente lungo, 89 km e quasi un centinaio di isole e solo 18 abitate, è una delle località preferite tra coloro che amano lo snorkeling. Qua sono infatti presenti numerose barriere coralline più o meno ovunque ma se volete una esperienza ancora più intensa allora cercate Dhidhdhoo Beyru. Siamo nella punta sud-occidentale dell’atollo, la zona di South Ali, dove si ritrovano ogni anno migliaia e migliaia di turisti pronti ad ammirare lo squalo balena.

La sua imponente stazza, anche superiore agli 11-12 metri, non deve porre eccessivi problemi. Lo squalo infatti si ciba di plancton e risulta quindi essere totalmente innocuo nei confronti degli umani.
Se vi trovate altrove potreste anche decidere di aggiungerlo alle vostre escursioni poichè è raggiungibile anche mediante un piccolo aeroporto posto sull’isola di Maamgili. Qui ogni giorno decine di idrovolanti lo connettono direttamente con l’aeroporto di Malè. Da non perdere.

Atollo di Baa

Le più belle spiagge delle Maldive

Ideale per gli sport acquatici in genere, l’atollo di Baa sono perfette per rilassarsi nelle sue tante spiagge bianche. Altrettanto da non perdere per la barriera corallina.
Qui UNESCO l’ha premiato come Riserva Mondiale della Biosfera. Se decidete di sceglierla come meta preferite Hanifaru Bay, per molti davvero il top dell’atollo.

Rangali Island

Le più belle spiagge delle Maldive

Qua si viene probabilmente per soggiornare al Conrad Maldives Rangali Island, autodefinito uno dei luoghi più romantici di tutte le Maldive con chilometri di spiaggie bianca e una barriera corallina che attrae con i suoi colori. E’ una delle isole dove trovare le spiagge imperdibili delle Maldive, uno dei luoghi da sogno scelto ogni anno da migliaia di turisti.
Raggiungibile in meno di mezz’ora di volo da Malè, vale la pena di sceglierlo anche per il suo ristorante, l’Ithaa Undersea Restaurant, che vi permetterà una esperienza davvero unica. Qua, infatti, potrete provare l’ebrezza di cenare sotto la superficie del mare di 5 metri all’interno di una cupola trasparente con uno scenario di pesci e acqua limpide e trasparenti.

Al di sopra è possibile soggiornare nelle classiche ville costruite sulle palafitte con una vista mare incredibile e il proprio pezzo di spiaggia privato.

Atollo di Shaviyani

Le più belle spiagge delle Maldive

Con le sue 16 isole ci troviamo di fronte ad una delle parti meno abitate, quindi più selvagge ed incontaminate, di tutte le Maldive. Del resto essendo privo di aeroporto risulta davvero difficile raggiungerlo e fino a poco meno di 20 anni fa anche la sua capitale, Milandhoo, era assolutamente disabitati.
Per raggiungerlo, quindi, occorre muoversi con l’idrovolante in un percorso che può anche superare l’ora di viaggio.
Arrivare qua significa però immergersi nella storia della civiltà umana con le sue tombe e rovine che descrivono un tempo passato decisamente glorioso.
Ovviamente anche da queste parti sono presenti comunque resort che potranno offrirvi il vantaggio di un panorama ancora più selvaggio che nel resto dell’arcipelago.

Atollo di Rasdhoo

Le più belle spiagge delle Maldive

Siamo nell’estremità a nord dell’atollo di Ari dove troviamo uno tra i più piccoli atolli dove al suo interno troviamo alcune tra le migliori spiagge delle Maldive. Sono tre le isole principali, ovvero l’omonima Rashdoo con dimensioni quasi impensabili di 0,6 x 0,4 km e abitata dai locali, l’isola di Veligandu ancora più piccola ed occupata unicamente da un albergo. Infine l’isola di Kuramathi che ha la prerogativa di essere invece piuttosto allungata ma in cui trovano spazio un paio di resort.

L’isola più suggestiva delle tre è probabilmente Veligandu, oltre a quella che raccoglie maggiormente turismo. Qui la sabbia è bianchissima ed è il luogo perfetto per le immersioni, grazie ad una presenza davvero importante di pesci. Sempre qua si riuniscono spesso i turisti e gli appassionati in cerca dello squalo martello, che spesso viene visto nuotare a poca distanza.

Scopri di più:

Luna di miele? Ecco dove andare
Le cinque isole più grandi del mondo

 

Condividi su: