Macao, cultura portoghese e cinese nella città a statuto speciale

Cosa vedere a Macao, la capitale dell'azzardo, dove cultura portoghese e cinese si fonde in unica città a statuto speciale. Tra le cose da vedere a Macao ricordiamo le rovine della cattedrale di San Paolo e la Fortezza di San Paolo del Monte posta ad est delle rovine. Tra le cose da visitare a Macao segnaliamo la torre di Macao, la Piazza Senato e il Parco Sun Yat-Sen. Da non perdere anche il Museo di Macao, il Museo Marittimo e il Museo del Gran Premio. Tra le principali attrazioni di Macao annoveriamo il Casinò Lisboa e il Venetian Macau-Resort-Hotel. Ecco cosa vedere a Macao.

Guida di Macao,
la capitale dell’azzardo

icona-articolo

Cosa vedere a Macao, la guida
Distante meno di un’ora di traghetto da Hong Kong, Macao è una ex colonia portoghese che dal 1999 è tornata alla Cina, con il privilegio di uno statuto speciale della durata di 50 anni. Siamo nel sud della Cina e, oltre a Macao, nella sua area urbana troviamo le isole di Taipa e Coloane.
Nata come città di pescatori, Macao ha saputo presto trasformarsi in quella che è oggi la capitale mondiale del gioco d’azzardo, superando persino Las Vegas.
Passeggiare per Macao significa infatti imbattersi in una serie infinita di casinò, intervallati da meravigliosi hotel, ristoranti di prima classe e, giusto di fronte, spiagge incontaminate, quelle del Mar Cinese Meridionale.
Essere una colonia portoghese per 500 anni ha delineato il paesaggio urbano, rendendo Macao non solo la patria del divertimento ma anche una città da un fascino unico, una fusione di due culture in grado di rendere affascinante scoprire tutti gli angoli dell’isola. Per non dire poi della lingua, ancora oggi comunemente parlata e ancora oggi di fatto lingua ufficiale.

Cosa vedere a Macao

Macao, posizione e clima

Cosa vedere a Macao, le isole

Come anticipato, Macao si trova sul Mar Cinese Meridionale, e comprende l’isola di Taipa e l’isola di Coloane, unite fra loro da una area di terraferma artificiale, chiamata Cotai.
Il suo territorio è soprattutto pianeggiante anche se diverse sono le colline presenti, pur se di modesta elevazione. La più alta si trova sull’isola di Coloane e non supera i 171 metri di altezza.
Tra le cose da vedere a Macao troviamo la sua costa, estremamente apprezzata, di oltre 50 km, rendendola una meta interessante anche per vacanze balneari.

Il clima di Macao è subtropicale, con una stagione prevalentemente calda e secca e una più fresca concentrata tra i mesi di Novembre e Febbraio. La stagione più umida è invece quella che inizia ad Aprile e termina a Settembre avanzato, anche se diverse giornate possono essere piacevoli e senza pioggia.

Cosa visitare a Macao

Cosa vedere a Macao, le attrazioni

La colonizzazione portoghese ha reso la Macao attuale, oltre che piena di luci e colori come in qualsiasi località dove il gioco è il protagonista assoluto, una realtà più dal sapore europeo che asiatico.
Tra le cose da vedere a Macao è imperdibile la Macau Tower, con la vertiginosa altezza di 338 metri, luogo ideale da dove ammirare l’intera città.

Passeggiando nel centro storico vi troverete di fronte a case colorate a cui si accede da una serie di piccoli vicoli, tutti che conducono alla Piazza del Senato, altra cosa da vedere nelle città di Macao.
Tra le attrazioni di Macao da non perdere anche le rovine della chiesa di San Paolo, la Fortaleza do Monte e ancora Lou Lim Ieoc, il noto giardino cinese realizzato nel XIX secolo.
Ma ecco cosa visitare a Macao.

Rovine della cattedrale di San Paolo

Cosa vedere a Macao, la cattedrale di San Paolo

Uno dei simboli e attrazioni principali della città e per questo tra le prime cose da vedere a Macao, sono le rovine della cattedrale di San Paolo. Parliamo di quanto rimane di un edificio religioso costruito nel XVI secolo e che comprendeva, oltre alla cattedrale, anche la chiesa della Mater Dei ed il collegio di San Paolo.
L’intero complesso fu eretto dove in precedenza già esisteva un edificio religioso che, a causa di un devastante incendio, venne demolito nel 1601.
La nuova cattedrale vide la luce nel 1637 grazie ad operai giapponesi di culto cristiano che lavorarono insieme a diversi operai cinesi.

L’intero complesso venne poi completato solo in seguito realizzando quella che era la prima università asiatica, il collegio di San Paolo.
Nel 1762 gli edifici, a causa dell’espulsione dei gesuiti, vennero abbandonati dai religiosi e trasformati in caserma fino al 1835, quando un nuovo incendio fece rivivere le sorti della precedente costruzione.
Solo la facciata, ancora oggi visibile, è rimasta integra e anche una lunga scalinata, sempre oggi visibile.
Dal 2015 le rovine rientrano nei Patrimoni Mondiali UNESCO.

Fortezza di San Paolo del Monte

Cosa vedere a Macao in Cina, la Fortezza di San Paolo del Monte

Posto ad est delle Rovine di San Paolo, la Fortezza di San Paolo del Monte è il più antico ed importanti dei forti da visitare a Macao.
La sua costruzione risale al 1616 ed in origine era parte della Cattedrale di San Paolo e veniva utilizzato come difesa degli edifici ecclesiastici e solo in seguito divenne a tutti gli effetti un forte militare.

Disposto come un quadrilatero dove ad ogni angolo erano presenti dei bastioni, il Monte Fort conteneva al suo interno una caserma, dove i soldati alloggiavano, e tutto il necessario in caso di intervento bellico. Ogni lato aveva un cannone, pronto all’uso in caso di attacco. I cannoni, ovviamente privati della loro funzione bellica, sono ancora attualmente visibili e sono considerati una delle cose da vedere a Macao.
Salendo sulla piattaforma di controllo è possibile ammirare una delle migliori visite di Macao.

La torre di Macao, la Macau Tower

Cosa vedere a Macao, la Macau Tower, la Torre di Macao

Già citata come una delle principali attrazioni, la Macau Tower si posiziona anch’essa tra le prima cose da vedere a Macao.
Progettata dall’architetto neozelandese Gordon Moller venne completata alla fine del 2001, nel secondo anniversario della ritrovata indipendenza dal Portogallo. All’epoca della sua realizzazione era l’ottava torre più alta in Asia e la decima al mondo.

L’altezza della torre raggiunge i 388 metri ed il punto di osservazione più alto è posto al 61° livello, ovvero a 223 metri di altezza. Da qua è infatti possibile ammirare il delta del fiume Peal, l’intera penisola di Macao e le isole Coloane.
Tra le cose da vedere a Macao merita anche osservare il Bungee Jump che parte proprio dalla Torre di Macao. E’ il salto più alto del mondo, partendo da una altezza di 223 metri.

Piazza Senato

Cosa vedere a Macao, la Piazza Senato

Tra le cose da vedere nel centro di Macao troviamo la Piazza Senato, Largo do Senado, una enrome piazza di 3.700 metri quadrati, anche se nonostante le dimensioni non è la più grande, ma tra le principali quattro della città. Le altre con dimensioni simili o più grandi sono Praça do Centro Cultural, Praça do Lago Sai Van e Praça do Tap Seac, tutte meritevoli di una visita se non altro proprio per le dimensioni.
Dal 2005 la Piazza Senado rientra tra i Patrimoni Mondiali UNESCO, come l’intero centro storico della città.

La piazza è nota, tra l’altro, per la sua insolita pavimentazione, realizzata negli anni ’90 con un grande mosaico a onde con pietre colorate. Da questo momento Largo do Senado è diventato anche il centro di tutte la attività culturali della città.

Tante le attrazioni presenti intorno alla piazza, come la Cattedrale di Macao e la chiesa di San Domenico, che ospita un singolare museo di ornamenti liturgici che raccontano la storia della chiesa cattolica in Asia. Sempre da qui si arriva in pochi minuti alle Rovine di San Paolo, le Ruínas de S. Paulo.
Insomma, la Piazza Senato è il vero fulcro di tutta la città, il luogo in cui turisti ed abitanti si ritrovano per passeggiare nei tanti negozi dei dintorni o per un caffè in uno dei tanti locali.

Tempio di A-Ma

Cosa vedere a Macao, il Tempio di A-Ma

Immancabile una visita al tempio di A-Ma, una tra le cose da vedere a Macao, posto a sud est della città, quello che è il tempio più antico della penisola.
Oltre ad essere visitato per la sua antica storia, il tempio di A-Ma è protagonista di una leggenda.

Si racconta, infatti, che oltre quattrocento anni fa i portoghesi sbarcarono proprio nelle sue vicinanze. I nuovi arrivati, incontrando degli abitanti, hanno chiesto quale fosse il nome del paese in cui erano finalmente arrivati. I locali hanno però frainteso la richiesta, pensando che venisse invece richiesto il nome del tempio.  Alla risposta ‘Ma Ge’ i portoghesi ripresero il nome in Macao, riferendosi ovviamente al territorio.

Leggenda a parte, il tempio A-Ma fu costruito nell’anno 1488 dalla dinastia Ming per commemorare Mazu, la sacra dea del mare che benedice i pescatori.
Scegliere di visitare il Tempio di A-Ma significa, naturalmente, visitare un luogo sacro che richiede silenzio ma che in cambio offre delle viste spettacolari.

Il molo di Macao, Macau Fisherman’s Wharf

Cosa vedere a Macao, il molo, Macau Fisherman's Wharf

Il Molo dei Pescatori è tra le cose da vedere a Macao se volete passare qualche ora spensierata. Con i suoi 111.500 metri quadrati, il Fisherman’s Wharf è il primo parco a tema con annesso un centro commerciale che richiama un tipico molo di pescatori.

Aperto nel 2006, è una delle attrazioni che solo ultimamente rientra tra quelle preferite dai turisti. E’ una zona dove passeggiare per divertirsi con le aree giochi, caratterizzati da una alta tecnologia, ma anche per una cenetta in uno degli innumerevoli ristoranti e locali qua presenti.
Da non perdere tra le cose da vedere a Macao il East Meets West, l’area in cui è possibile ammirare un vulcano artificiale di 40 metri corredato da cascate, aree giochi in perfetto stile arabo, un anfiteatro romano e cosi via. E’, come dice il nome, l’area più occidentale di tutta Macao.

Prima di lasciare la zona dirigetevi a fianco al Sands Macau (il nome richiama volutamente quello del Sands Hotel and Casino di Las Vegas) dove troverete il primo casinò di proprietà degli Stati Uniti a Macao. Forse non se ne sentiva l’esigenza, ma rimane ad ogni modo una ulteriore attrazione da non perdere a Macao.

Parco di Sun Yat-Sen

Cosa vedere a Macao, il Parco di Sun Yat-Sen

Tra le cose da visitare a Macao ci sentiamo di consigliarvi anche il Parco Sun Yat-Sen, a nord di Macao. Tra i tantissimi parchi di Macao, ne annoveriamo ben 43, il Sun Yat-Sen è quello più grande e anche quello più sovvenzionato come attrazione turistica e naturale.

La sua storia è piuttosto recente, creato nel 1987 con il nome di Canal Dos Patos Park, come tributo alla lunga amicizia tra Cina e Portogallo, il parco venne nominato come attualmente conosciuto quando, nel 1990, venne posta al suo interno una statua in bronzo del padre della rivoluzione, Sun Yat-sen appunto.
L’amicizia sancita tra Cina e Portogallo rimane comune in essere grazie ad un’altra statua, che riporta due mani pronti a stringersi.

Al vostro ingresso al parco potrete scegliere se visitare la sezione strutturata come un classico giardino cinese, ovvero laghetti artificali con torri e padiglioni, oppure la sezione in stile europeo, con strutture sportive e serre.
Da non perdere anche la piscina, i campi da calcio e la Biblioteca pubblica di Huang Junying
.

Museo marittimo

Cosa vedere a Macao, il Museo marittimo

Costruito esattamente sul luogo di arrivo nel 1553 dei primi esploratori portoghesi, il Museo Marittimo è stato in seguito ampliato seguendo il tipico stile europeo, nonostante all’interno si scopra la storia dell’industria marittima a Macao, in Cina e in Portogallo.

L’edificio principale richiama una barca con le vele spiegate e le grandi finestre forniscono l’illusione di una torre di osservazione di una barca. Merita, proprio per la sua struttura, di essere ammirato da lontano, vista la somiglianza con una maestosa barca ancorata al porto.
Le cinque sezioni dell’edificio raccontano la storia e le tecniche in uso dai pescatori di Macao, le esplorazioni portoghesi e anche diverse mostre su tecnologia e trasporti marittimi.

Da non perdere, tra le cose da vedere a Macao, anche l’annesso acquario con quattro differenti vasche, ognuna a diverso tema del mondo sottomarino.

Museo di Macao

Cosa vedere a Macao, il Museo di Macao

Il più grande museo di Macao si trova all’interno della Fortezza di Monte, nel pieno centro cittadino e, in parte, a nord della fortezza. La sua apertura al pubblico risale al 1988.
La particolarità di questo museo è quello di essere stato realizzato per ospitare diversi temi, tutti incentrali sulle culture che qua convivono armoniosamente.
La sua struttura a 3 piani comprende i due piani interrati, posti sotto il livello del suolo della Fortezza di Monte.

Al primo piano troviamo le origini di Macao, dal periodo neolitico alla metà del XVII secolo, noto come il “periodo d’oro” di Macao.
Il secondo piano ospita invece una rassegna sui diversi temi culturali, come feste tradizionali, costumi e artigianato.

La Macao contemporanea è invece presente al terzo piano, raccogliendo anche diverse opere di scrittori connessi a vario grado con Macao.
La parte amministrativa, posta fuori dalla struttura della fortezza, ospita oltre agli uffici anche i negozi con souvenir e locali dove potersi rilassare e approfondire quanto appena visto. E’ raggiungibile dal museo attraverso un tunnel con scale mobili.

Museo del Gran Premio

Cosa vedere a Macao, il Museo del Gran Premio

Tra le altre cose da vedere a Macao annoveriamo il Grand Prix Museum, una serie di mostre collegate al Grand Prix di tutto il mondo.
Realizzato nel 1933 in occasione del  40° anniversario del Grand Prix Racing a Macao, si trova in Rua Luis Gonzaga Gomes, nella parte sud della penisola.
E’ uno dei luoghi da non perdere a Macao per tutti gli appassionati di F1, con oltre venti macchine e vari motocicli, guidati da piloti come Michael Schumacher e David Coulthard, giusto per citare i più noti.

Molto successo riscuote l’auto da corsa posta proprio nel centro della sala, la macchina guidata dal compianto Aryton Senna.
Se volete provare l’emozione di guidare una macchina da Gran Premio, è possibile salire su uno dei due simulatori che riescono a rendere perfettamente l’idea di una corsa di F1.

Macau Wine Museum

Aperto nel 1995, il Museo del Vino si pone come obiettivo quello di trasmettere la cultura enologica ai suoi visitatori. All’interno trovano spazio oltre un migliaio di marchi, tra cui diverse bottiglie da collezione.
Posto sempre nella parte sud della penisola, il Museo del Vino è diviso in tre parti principali: l’area della storia della vinificazione, l’area della raccolta del vino e quella della mostra del vino.

Per i maggiorenni esiste anche la possibilità di partecipare ad una degustazione, una scelta fra oltre 50 bottiglie da cui bere un sorso per scoprire le differenze e le particolarità.

Casinò Lisboa

Cosa vedere a Macao, il Casinò Lisboa

Tra le cose da vedere a Macao è indispensabile parlare del Casinò Lisboa, posto sull’Avenida Doutor Mario Soares, nella parte centrale della penisola.
E’ uno dei punti di riferimento della città e attrae naturalmente un gran numero di giocatori d’azzardo provenienti da ogni parte del mondo.
Il casinò di Lisbona a Macao è un edificio rotondo a tre piani il cui edificio centrale assomiglia ad una gabbia per uccelli o, se visto da distanza, una gigantesca barca.

Oltre ai giochi d’azzardo, il Casinò Lisboa offre centri commerciali, palestre, saune, massaggi e ristoranti. E se il gioco vi avesse stancato basterà cercare l’ingreso per l’Hotel Lisboa, posto proprio a fianco.
Inaugurato nel 2007, il Casinò Lisboa è uno degli edifici più alti di Macao.

Venetian Macau-Resort-Hotel

Cosa vedere a Macao. il Venetian Macau-Resort-Hotel
Siamo sulla Estrada da Baía de N. Senhora da Esperança nella zona aeroportuale, dove troviamo il più grande resort di tutta l’Asia ed il secondo edificio più grande al mondo.
Sono due le aree principali del Macau-Resort-Hotel, quella turistica e quella dedicata al gioco.

Nella prima troviamo edifici in stile veneziano, con tanto di canali e piazza San Marco. Potrà forse sorprendere ancora di più che è posto al terzo piano della struttura. Come a Venezia, puoi rilassarti con un viaggio in gondola, rigorosamente effettuato con le tipiche canzoni dei gondolieri.
Sempre qua troviamo anche il Grand Canal Shoppes, il più grande centro commerciale di Macao con oltre 350 negozi.

Nella parte dedicata invece al gioco troviamo uno dei casinò più grandi al mondo. Posto al primo piano, qua troverete oltre 4000 slot e quasi un migliaio di tavoli da gioco. Il paradiso, indubbiamente, per i giocatori d’azzardo.

Cosa mangiare a Macao

Cosa mangiare a Macao e gastronomia tipica

Anche nella gastronomia Macao si scopre fusion. Qui la cucina è una miscela unica di ingredienti portoghesi e cinesi, con alcune influenze anche dal resto dell’Asia, Europa e persino dal Brasile, in precedenza sempre colonia del Portogallo.

Da non perdere il pesce, granchio sardine e frutti di mare, ma anche la carne, specie quella di pollo e di anatra, come tipico delle cucine asiatiche.
Da provare il Minchi, il piatto nazionale di Macao, una carne macinata e preparata con l’aggiunta di patate, cipolle e l’immancabil salsa di soia.

Come arrivare a Macao

Il modo più semplice per arrivare a Macao è via mare, infatti dista solo un’ora di traghetto da Hong Kong, ma è anche collegata con la Cina continentale. Inoltre, molti hotel e casino offrono la traversata gratuita per raggiungerli, possiamo informarci quindi in sede di prenotazione. Se intendiamo arrivare con l’automobile, dobbiamo sapere che solamente i veicoli con targa di Macao o della Cina possono entrare.

Condividi su: