Lubiana, 4 musei da non perdere nella capitale slovena

Lubiana, 4 musei da non perdere nella capitale slovena, da quello Nazionale che descrive la storia della Slovenia a quello di arte moderna. Ecco i musei da non perdere a Lubiana.

Quattro musei di Lubiana da
visitare assolutamente

Lubiana, capitale della  Slovenia e casa di oltre 280.00 persone, è una città storica, dove il Castello veglia alle spalle del centro urbano e dove edifici gotici caratterizzano il paesaggio cittadino.

In una città dalla tale importanza storica e culturale, anche l’offerta di musei è di primo livello e tra le prime, per importanza, in Europa.

Ecco i musei da non perdere a Lubiana

Museo Nazionale della Slovenia

Museo Nazionale della Slovenia a Lubiana

Il principale centro museale della città di  Lubiana è il Museo Nazionale della Slovenia. Fondato nel 1821, questo storico museo ospita ed espone molti tra i cimeli di maggiore importanza rinvenuti nel territorio sloveno.

Il centro ha sede nel palazzo di stile neorinascimentale progettato da  Viljem Treo e costruito tra il 1883 e 1885, dove nel 1888 venne traferito.

Sono esposti i più importanti reperti archeologici del paese, tra cui anche quello che considerato lo strumento musicale più antico del mondo. Si parla del flauto neandertaliano di Divje babe.

La mostra conserva numerosi reperti archeologici risalenti ai tempi in cui il territorio sloveno apparteneva all’Impero Romano. Questa è stata allestita per celebrare i 2000 anni della città di Emona, che sorgeva sul luogo della Lubiana odierna.

All’interno del centro museale si contano in tutto oltre mille reliquie risalenti tra gli anni 14 e 15, periodo della fondazione e costruzione di Emona.

Tra questi reperti si cita la magnifica scultura bronzea appartenuta ad un cittadino privato, principale testimonianza della presenta dell’antica Emona nel territorio di Lubiana.

Da visitare con cura è anche il Lapidario romano, caratterizzato da una collezione di oltre 200 monumenti in pietra con iscrizioni romane in latino, anch’esse provenienti dal territorio locale. I monumenti risalgono nel periodo compreso tra il 1° ed il 4° secolo d.C. e sono esposti al pianterreno precisamente nel padiglione di vetro nel giardino.

Museo sloveno di storia naturale

Museo sloveno di storia naturale a Lubiana

Il secondo museo di cui parliamo è quello di storia naturale, situato in zona centrale di Lubiana.

Il Museo sloveno di storia naturale ospita ed espone numerose collezioni, tra cui spicca quella geologico-paleolitica, in cui è osservabile l’imponente scheletro di mammut quasi completo.

Ma non solo, è presente un esposizione dedicati ai minerali di Zois, una collezione di rare conchiglie di Hohenwart e la peculiare raccolta di insetti di Ferdinand Schmidt. Possiamo descrivere quindi il Museo sloveno di storia naturale come uno tra i più ricchi del paese e probabilmente anche d’Europa.

Esposizioni arricchite anche dai percorsi dedicati alla biodiversità slovena, dove è possibile studiare la fauna e la flora del paese, dalle foreste ai laghi, dalle paludi alle Alpi.

Galleria Nazionale di Slovenia

Galleria Nazionale di Slovenia a Lubiana

Cambiando tematica museale, il terzo museo di Lubiana che merita di essere visitato è la Galleria Nazionale, localmente chiamata Narodna galerija e situata in uno storico edificio del 19° secolo.

Al suo interno sono esposti numerosi affreschi medievali e imponenti statue di stile gotiche e dipinti raffiguranti i paesaggi sloveni, opere risalenti tra il 17° ed il 19° secolo.

Si tratta del principale museo d’arte antica della Slovenia ed espone una tra le più grandi collezioni d’opere figurative dell’alto medioevo. È oltretutto presente una mostra dedicata al pittore contemporaneo Zoran Mušič, uno degli artisti sloveni più celebri del 20° secolo.

Il percorso è suddiviso in epoche storiche e comprende complessivamente quasi 600 opere d’arte slovena ed europea. Tra gli artisti di massimo rilievo si citano gli italiani Gregorio Lazzarini e Giulio Quaglia, ma anche numerosi sloveni, prima tra tutte l’impressionista Ivana Kobilca.

All’interno dell’edificio è posizionata una tra le più importanti testimonianze di arte barocca della città, l’originale Fontana dei tre fiumi carniolani di Francesco Robba. Originariamente situata dinnanzi al municipio, venne trasferita nel museo per preservarne la bellezza, ora nel suo punto originario ne è situata una copia.

Bled, lago e città ai piedi delle Alpi GiulieBled, lago e città ai piedi delle Alpi Giulie
Bled, lago e città ai piedi delle Alpi Giulie, una delle principali località turistiche della Slovenia con un panorama unico.

Continua a leggere

Museo di Arte Moderna

Museo di Arte Moderna a Lubiana

Il Museo di Arte Moderna, abbreviato con l’acronimo MSUM, è la principale galleria d’arte contemporanea del paese. Localmente chiamato Muzej Sodobne Umetnosti, all’interno del museo sono esposte opere dell’arte contemporanea.

Una tra le collezioni di maggior rilievo è la Arteast 2000+, in cui sono esposte numerose opere di maggior rilievo artistico dell’Europa, confrontando quelle realizzate ad occidente e ad oriente del continente.

Il centro museale sin dalla sua apertura ha come obbiettivo la valorizzazione degli artisti attuali. Molti degli artisti in altri paesi non hanno trovato alcuna istituzione disposta a promuoverne il talento.

All’interno della struttura è ospitata una grande biblioteca, ospitante un totale di oltre 66.000 libri, comprendenti anche cataloghi e riveste a tema d’arte contemporanea.

Scopri di più:

Cosa vedere a Lubiana
Il castello di Lubiana

 

Condividi su: