Condividi su:

Love Lake – Heart Lake | Il romantico lago a Dubai

Leggi tutti gli articoli degli Emirati Arabi

Icona articolo onemagQuando si pensa a Dubai e al territorio circostante si immaginano due cose, principalmente: la vertiginosa skyline, e alle ambiziose opere naturalistiche create artificialmente. All’inizio del XXI secolo di Dubai si iniziò a parlare di come la città avesse creato delle palme di sabbia nel mare. Presto dopo le due palme (rispettivamente Jumeirah e Jebel Ali) Dubai ordinò la creazione di ogni genere di progetto, perfino la riproduzione del mondo sottoforma di arcipelago artificiale.

L’attenzione, in occasione dell’Expo 2020 (posticipato a fine 2021/inizio 2022 previo ulteriori modifiche), si è spostata verso l’entroterra. In Italia abbiamo già conosciuto l’importanza mondiale dell’Esposizione Universale, grazie a quella di Milano nel 2015, e gli Emirati Arabi vogliono accogliere i propri turisti in una vera e propria utopia urbana.

Il territorio desertico circostante non offriva molte possibilità, portando i progettisti ad ampliare la città verso l’entroterra, realizzando nuovi quartieri (e grattacieli) e attrazioni davvero suggestive. Fino a poco tempo fa, alle giovani coppie per celebrare il proprio amore veniva spesso proposto l’affascinante ⇒ Lago di Scanno in Abruzzo, che da una certa prospettiva assumeva la forma di cuore.

OneMag-logo
Link-uscita icona Idea di viaggio: Capodanno a Dubai tra lusso e temperature piacevoli

Al Qudra | L’area del Love Lake (Heart Lake) a Dubai

A Dubai, invece, si sono davvero superati, creando degli intrecciati corsi d’acqua che hanno dato vita a un bacino d’acqua che forma l’immagine di due cuori perfetti, il cosiddetto Love Lake. Il sito in questione si trova nella zona di Al Qudra, piccolo quartiere a sud di Dubai trasformato interamente proprio per ospitare un grande complesso di laghi e parchi artificiali, delle vere e proprie oasi nel deserto. La Al Qudra Road separa di netto, da nord a sud, l’area dei laghi, dividendole in due macro zone, quella occidentale e quella orientale.

Al Qudra Lakes

Nel lato occidentale si trova il complesso naturalistico de Al Qudra Lakes. La zona in questione è la prima a essere stata realizzata, con una dorsale d’acqua contornata da un parco davvero peculiare. La caratteristica di questo parco, infatti, è la sua composizione urbana, formata da sentieri e alberi che formano una serie di motivi circolari, ben osservabili soprattutto dal satellite.

Area di Al Qudra Lakes dal satellite
Area di Al Qudra Lakes dal satellite | @Apple Maps

Heart Lake

La zona orientale di Al Qudra, invece, è proprio dettata dal Love Lake (indicato nella mappa come Heart Lake) di recentissima inaugurazione. Non serve certo specificare che il parco del Love Lakes nasce per tutte le coppie che, in vacanza a Dubai, cercano un luogo in cui celebrare il proprio amore come da nessun’altra parte al mondo. Il messaggio dei progettisti è forte: l’amore può resistere a tutto, ovunque, anche all’aspro e torrido deserto della ⇒ Penisola Arabica.

I cuori raggiungono dimensioni tali che possono essere visti perfino all’altezza media dei voli aerei. Certamente, il Love Lake (o anche Heart Lake) diventerà una vera e propria icona cittadina, l’ennesima testimonianza della ricchezza e dell’ambizione degli Emirati Arabi. Giusto al lato dei due cuori si trova impressa la gigantesca scritta Love, che rende lo spettacolo ancor più incredibile, soprattutto se lo si ammira con vista aerea. La scritta è stata realizzata mediante lo scavo del terreno, piantando ai margini delle lettere una serie di alberi, per dar quell’ulteriore tocco di verde che certo male non fa.

Panorama aereo sul Love Lake di Dubai
Panorama aereo sul Love Lake di Dubai

Il complesso di Al Qudra è situato a una trentina di chilometri da Dubai e si sviluppano su circa cinquemila metri quadrati, venendo costruita a partire dal 2018. Infatti, prima di arrivare ai cuori, il visitatore viene accolto in un parco antecedente, riconoscibile per il cartello di legno con inscritto Love Lake. Qua, tra sentieri e laghetti, si viene trasportati in un’atmosfera molto lontana da quella che ci si immagina del deserto.

Il parco in questione nasce come luogo di camping per le famiglie e per le coppie, con un totale di dieci laghetti dalle forme ondulate. I più grandi di questi laghi accolgono al loro interno dei piccoli isolotti, ricoperti dalla sola vegetazione e realizzati per dare agli animali (in maggioranza anatre) un lembo di terraferma in cui possono rilassarsi indisturbati dagli uomini.

Avete in previsione di visitare Dubai in occasione per l’Expo? Nel caso assicuratevi di non perdervi questa magica zona!

location_icon onemag Heart Lake Dubai – Emirati Arabi Uniti


 

Condividi su: