Los Angeles vista dall’alto

Los Angeles vista dall'alto per scoprire la nuova tendenza turistica, quella dell'hiking, ovvero delle escursioni per ammirare la 'città degli angeli' da una prospettiva diversa, ovvero dalle sue altitudini. Per scoprire Los Angeles da questa prospettiva servono solo scarpe comode, un cappello per proteggersi dal sole e una borraccia d'acqua. Pronti a partire verso tragitti che ci permetteranno di scoprire Los Angeles dall'alto?

Los Angeles dall’alto
Hiking nella città degli angeli

icona-articoloPer cogliere le dimensioni di Los Angeles e ammirare la città in tutta la sua vastità l’unico modo è osservarla dall’alto. Non serve però nessun elicottero. Bastano scarpe comode, un cappello per proteggersi dal sole e una borraccia d’acqua.
Stiamo parlando di hiking, cioè escursioni, un concetto che è parte integrante dei lifestyle di Los Angeles. Una camminata nei canyon sulle Santa Monica Mountains, infatti, può essere un modo originale per scoprire la citta.

La passeggiata migliore ha come scenario il Runyon Canyon, un parco pubblico nel cuore di Hollywood. Il sentiero potrebbe risultare difficoltoso, ma la ricompensa è un panorama eccezionale.
Ci sono tre diversi tragitti che si snodano lungo la cresta della montagna segnalati all’ingresso: entrando, basta dirigersi a destra e seguire i percorso ad anello in senso orario.

potrebbe interessarti:
Alla scoperta dei quartieri di Los Angeles


L’inizio è semplice e l’elevazione modesta ma l’ombra scarseggia e una scorta d’acqua è fondamentale. Verso la fine l’altitudine aumenta: conviene prendersela comoda e ammirare gli scenari selvaggi del canyon per riprendere fiato. È facile dimenticarsi di essere nel cuore di Los Angeles.
Da Inspiration Point, il punto più alto che si affaccia a est, si possono vedere il Griffith Observatory e l’Hollywood Sign, la scritta più fotografata del mondo.

Los Angeles vista dall'alto

Poco più in giù, la grande pianura di Los Angeles. Un’altra escursione non troppo impegnativa che regala un panorama mozzafiato è quella del Will Rogers Park. La difficoltà è media e, anche qui, c’è poca ombra.

In cima, la spianata si affaccia direttamente sull’oceano e permette di vedere la griglia urbana di Los Angeles, Pacific Palisades, la baia di Santa Monica e Venice; se non c’è foschia la vista raggiunge anche Catalina Island più a sud.

Se all’attività fisica si preferisce la comodità, basta guidare fino alla collina di Griffith Park e raggiungere l’osservatorio. Il panorama è incredibile a ogni ora del giorno. Il Griffith Observatory, costruito nel 1935, è una meta di per sé. ospita bellissime mostre a tema scientifico e astronomico.

Scopri di più:

I quartieri di Los Angeles
La storia della Route 66

 

Condividi su: