Livigno, la valle incastonata fra Italia e Svizzera

Cosa vedere a Livigno, la valle incastonata fra Italia e Svizzera paradiso dello sci in inverno e ricca di attrattiva in estate. Livigno è un villaggio quasi magico, attraversato dal torrente Spől, e tra le cose da fare a Livigno citiamo le numerose piste sciistiche, adatte ad ogni esperienza ed età, e le numero boutique che, grazie alle agevolazioni fiscali, offrono prodotti a prezzi più contenuti rispetto al resto d'Italia. Scopriamo cosa vedere e cosa fare a Livigno, il magico villaggio in provincia di Sondrio.4 min


Cosa fare a Livigno
icona-articoloCosa vedere a Livigno, la metà invernale lombarda per eccellenza.
Se amate lo sport, Livigno in inverno offre praticamente qualsiasi attività outdoor e non solo, dal pattinaggio allo sci alpino, giusto per citarne alcuni.
Nei mesi più freddi dell’anno Livigno è attrezzatissima per soddisfare le esigenze dei sportivi ma anche di coloro che amano una certa eleganza, grazie a strutture all’avanguardia e in grado di offrire relax e riposo.
L’estate è altrettanto interessante e tra le cose da fare a Livigno avrete sempre modo di divertirvi con le attività sportive a cui aggiungere il trekking, il tennis, il parapendio e tanto altro ancora.
Durante tutto l’anno Livigno rimane una meta perfetta per gli amanti dello shopping. La sua caratteristica di area franca permette di risparmiare qualcosa, anche se il grande vantaggio dei decenni scorsi è oramai parte di un ricordo.

Cosa vedere a Livigno

Cosa vedere a Livigno

Il villaggio di Livigno

Livigno, centro città

Tra le cose da visitare a Livigno, sarà proprio il suo villaggio a calamitare la vostra attenzione. Proiettato quasi a metà del secolo scorso, Livigno è attraversato dal torrente Spől e le sue abitazioni sono in perfetto stile montano, chalet unici che richiamano ovviamente la sua posizione.
Lo scenario e il panorama sono quindi le prime delle cose da vedere a Livigno, contornata dalle due catene montuose con altitudini di 3000 metri, il vero must see della cittadina della Valtellina.
Se vi trovate da queste parti già in tardo autunno verrete coinvolti nella preparazione della stagione sciistica, se invece avete scelto l’estate la piacevole brezza serale vi avrà fatto dimenticare piacevolmente la calura estiva.

MUS, Museo di Livigno e Trepalle

Cosa vedere a Livigno
Abitazioni e negozi di Livigno

Inaugurato nel 2015, il Museo di Livigno e Trepalle ha lo scopo di aiutare a comprendere il passato e il presente di Livigno e di Trepalle, l’unica frazione del comune lombardo.
Ospitato in una struttura risalente alla fine del XVIII secolo, il museo è volutamente inserito in un contesto che richiama le abitazioni tradizionali dell’epoca, con i vari locali. La struttura, sviluppata su 4 piani, è interamente in pietra e legno, richiamando perfettamente l’intero stile architettonico del villaggio.
Nel museo etnografico MUS la scelta è stata quella di unire il passato contadino con le varie dinamiche che invece hanno accompagnato il presente.
Prestate particolare attenzione quando salirete sui gradini di legno che vi accompagnano ai vari piani dell’edificio. Ogni alzata di gradino racconta infatti un particolare episodio, con tanto di data, ritenuto fondamentale per Livigno e la sua valle.

Cosa fare a Livigno
Inverno, lo sci

Livigno, ski lift

Tra le cose da fare a Livigno in inverno, indubbiamente lo sci e i suoi correlati occupa il primo posto in assoluto.

Sono diversi i versanti che ci propongono il brivido della discesa libera dalla montagna: Mottolino, Torrente Spal, Monte Cantone e Vetta Blesaccia.

La pista per i più coraggiosi è quella del Carosello, che dai suoi 2994 metri di altezza vi porta direttamente in paese oppure quella del Monte Neve che è ancora più alta: ben 2785 metri di altitudine.

Gli impianti di Livigno fanno parte dello Skipass Alta Valtellina che comprende anche l’accesso alle piste di Bormio, Santa Caterina Valfurva e San Colombano.

Non moltissimo tempo fa è stata inaugurata la pista nera dedicata al campione dello sci, originario di Livigno, Giorgio Rocca che può essere raggiunta con la seggiovia Teola situata in località Pianoni Bassi.
Questa pista è adatta agli esperti dello sci agonistico, i principianti dovrebbero stare lontani causa la difficoltà del percorso.

A Livigno viene praticato anche lo sci nordico a cui sono state dedicate cinque tracciati ai piedi del Mottolino nella Valle della Forcola.
La stagione sciistica di fondo viene aperta ogni anno a Dicembre con una maratona di 40 km e si chiama la Sgambeda. Per i più piccoli viene proposta la MiniSgambeda di 4 km.

OneMag-logo
Piuro, il borgo della Valchiavenna

Cosa fare a Livigno
Gli altri sport

Livigno, Panorama

Tra le altre cose da fare a Livigno altre sono le attività sportive invernali.
Qua è infatti possibile pattinare, fare arrampicate sul ghiaccio e ancora nuotare in una delle tante piscine coperte e tanto altro.

In inverno è quindi possibile fare biking, pattinaggio, parapendio, equitazione e anche deltaplano.

In estate lo scenario naturalmente cambia trasformando lo snowpark in un ambiente dove poter praticare tennis, golf, nuoto e passeggiare. Questo è il periodo migliore per esplorare il territorio su una mountain bike.

OneMag-logo
Cosa vedere a Sondrio, capoluogo della Valtellina

Cosa fare a Livigno la sera

Livigno, notteDopo una sana giornata sportiva o di relax, è arrivato il momento di trascorrere la nostra serata a Livigno.

In inverno si potrà cenare in uno dei tanti locali che offrono la tipica gastronomia locale, quindi bresaola, pizzoccheri, polenta e una infinità di tante altre delizie.
E’ anche possibile fare una delle classiche sciate al chiaro di luna, spesso proposta dagli alberghi della zona. E naturalmente pub, bar, discoteche, wine bar e cosi via.

In estate le serate e le notti sono altrettanto movimentate.
Provate a cercare una delle tante serate a tema offerte sia dai ristoranti che dai diversi disco pub della zona.
Insomma, Livigno è vivibile in ogni periodo dell’anno. A voi la scelta di quando visitarla.


 


Like it? Share with your friends!