Terrazza panoramica sulle piste da sci nella località turistica di Limone Piemonte
Terrazza panoramica sulle piste da sci nella località turistica di Limone Piemonte

Limone Piemonte, il gioiello incastonato nelle Alpi piemontesi


Condividi su:

Cosa vedere a Limone Piemonte

Leggi tutti gli articoli del Piemonte
Mappa di Limone Piemonte
Mappa di Limone Piemonte

Icona articolo onemagUna delle prime stazioni sciistiche delle Alpi, Limone Piemonte è un’importante località facente parte delle Alpine Pearls (Perle delle Alpi), un’associazione turistica internazionale comprendente 25 località situate sull’intero arco alpino in tutti i paesi toccati dalla catena montuosa: Svizzera, Germania, Slovenia, Austria, Francia e, ovviamente, Italia. La più meridionale di queste 25 località è per l’appunto Limone Piemonte, situata nel tratto in cui le Alpi cominciano a innalzarsi a sud-ovest. Quasi affacciata di fronte la Liguria, Limonte Piemonte è considerata una delle stazioni sciistiche più importanti della provincia di Cuneo.

Nonostante la decisa vocazione sciistica, Limone Piemonte è in realtà una meta turistica sempreverde, che ha molto da offrire durante l’intero arco dell’anno. La sua posizione geografica riesce ad offrire, in determinati punti, eccellenti visuali sulle vallate sottostanti.

Il paesaggio che si riesce ad ammirare è a dir poco idilliaco. Grandi distese di foreste e immensi prati smeraldini, che celano al loro interno un’enorme rete di sentieri e percorsi escursionistici, apprezzati sia per il trekking che per il ciclismo, indicati per chi è ben allenato sia per chi invece si cimenta per le prime volte in questo genere di sport.

Limone Piemonte è tra l’altro una località facile da raggiungere: oltre a comodi collegamenti stradali, questa è una fermata della linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia. Ricca è anche l’offerta d’accoglienza turistica, fatta di numerosi hotel, chalet e appartamenti, adatti a tutte le richieste e portafogli.

Cenni storici

Cosa vedere a Limone Piemonte, la vecchia chiesetta nel centro storico
La vecchia chiesetta nel centro storico di Limone Piemonte

La località di Limone Piemonte è situata nella conca generata dalla confluenza dei due torrenti Vermenagna e San Giovanni. La sua particolare ubicazione, nelle vicinanze di uno dei più battuti valichi del Piemonte meridionale, sin dall’antichità Limone Piemonte è stata un noto luogo di transito. Già in epoca romana questa caratteristica sancì il successo della cittadina, come testimoniato dai tanti resti della via romana nella località di Limonetto.

Con l’adesione al dominio sabaudo nel 1581, Limone Piemonte fu per molto tempo un cantiere a cielo aperto. I Savoia, infatti, tentarono più volte di facilitare con l’apertura di un traforo il transito attraverso il Colle di Tenda. Occorse però attendere il 1882 per vedere l’apertura della galleria stradale oggi in uso, mentre la galleria ferroviaria qualche anno più tardi, nel 1900. La tratta ferroviaria che attraversa Limone Piemonte, quella di Cuneo-Ventimiglia, è considerata una delle più spettacolari del mondo, dove lungo i suoi 90 chilometri di lunghezza si passa da 0 a 1000 metri di quota, tra 27 ponti e ben 33 gallerie.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Mondovì, Cuneo | Cosa vedere a Mondovì

Cosa vedere a Limone Piemonte

Cosa vedere a Limone Piemonte, tipico paesaggio del borgoLa cittadina nonostante abbia un’estensione comunale abbastanza grande, cela un centro abitativo di dimensioni contenute. Il paesaggio urbano è considerato un capolavoro dell’architettura rustica piemontese, dettato da molti edifici antichi e da un centro storico piacevole da visitare. In epoca contemporanea Limone Piemonte si è adeguata per rispondere prontamente alle esigenze dei turisti, attraverso la costruzione di grandi hotel, strutture ricettive e punti turistici di genere varie. Ciononostante, il villaggio è riuscito a conservare quel fascino tradizionalista molto appagante agli occhi, in grado di trasportare il visitatore indietro nel tempo di secoli.

Tante sono le attività che si possono vivere a Limone Piemonte.
Per esempio, merita percorrere la cosiddetta Via del Sale, un suggestivo percorso adatto per essere percorso sia a piedi, che in mountain bike quanto anche a cavallo. Questo lungo sentiero prende il nome dal suo antico utilizzo. Si tratta infatti di un cammino che termine a Monesi di Triota, in Liguria, solcato in tempi remoti da chi trasportava il sale proveniente dalla Camargue fino al Piemonte.

Un’esperienza altrettanto eccellente è quella di visitare il magnifico Lago Terrasole. Situato nell’omonima conca a 1776 metri di altitudine, questo lago si può raggiungere con una passeggiata di circa mezz’ora dall’arrivo della telecabina Bottero o della seggiovia Cabainara.

Gli eventi a Limone Piemontese

Sia la Via del Sale che il Lago Terrasole sono teatro periodicamente di numerosi eventi di genere vario. Si va dai concerti agli spettacoli folcloristici, passando per competizioni sportive a itinerari alpini di gruppo. Nel centro del villaggio, invece, si può assistere ogni anno alla Festa dell’Abaiya: un caratteristico appuntamento fissato per l’ultima domenica di agosto che rievoca, tra storia e leggenda, la cacciata dei Saraceni nella Valle Vermanagna.

I partecipanti, travestiti e mascherati, organizzano un corteo itinerante che dalla Chiesa di San Secondo giunge in Piazza del Municipio. Terminata la messa in chiesa, segue una folta processione religiosa a cui partecipa la Banda Musicale e il gruppo folkloristico con calesse e cavalli. Nelle ore pomeridiane la festa si decora con canti e balli tradizionalisti, finché non giunge il momento più atteso: l’investitura degli Abbà, un tempo i governanti del luogo.


 

Condividi su: