Limerick, cosa vedere nella patria dell’Irish Coffee

Limerick in Irlanda è l'abbinamento perfetto tra campagna e città, considerata la patria dell'Irish coffee.

Limerick, castelli e Irish Coffee
in Irlanda

Icona articoloÈ l’abbinamento perfetto tra campagna e città, con castelli maestosi che guardano fieri i mercati urbani e strizzano l’occhio al rugby. Un passaggio quasi sospeso nel tempo, tra Medioevo e modernità, senza perdere neanche un filo della trama preziosa di un arazzo geografico suggestivo.

Tutto questo è Limerick, la terza città più grande d’Irlanda, difficile da contenere in una descrizione per i molteplici aspetti della sua realtà. Il suo nome significa ‘palude deserta‘, ma in realtà si tratta di una bellissima cittadina impreziosita da antichi edifici incastonati nello scenario naturale che rende famosa tutta l’isola. 

Limerick, città della cultura irlandese

Limerick, castello visto dal fiume

Limerick ha ricevuto la nomina a prima Città della cultura irlandese per il 2014 e, nel tempo, è riuscita a riscattare la propria realtà che, agli inizi del Novecento, era legata ad un alto tasso di criminalità e le aveva portato la fama di città dei coltelli.

Avvolta tra la bellezza selvaggia del Burren a nord, e le meraviglie del Ring of Kerry, a sud, Limerick si trova in una delle zone più suggestive del Paese ed è  famosa, soprattutto, per il Castello di King’s John sulle rive del fiume Shannon, sul quale si affaccia l’intera città. 

Cosa vedere a Limerick

Limerick, veduta del fiume Shannon

Il maniero risale al 1200 ed oggi conserva le mura esterne e le torri fortificate dalle quali è possibile ammirare una splendida veduta della città e del suo circondario. King’s John Castle sorge su King’s Island, il cuore storico di Limerick, circondato dalla fitta rete di vie dei quartieri storici, come George’s Quay, una delle più animate della città, con caffè, pub e ristoranti impreziositi dalla vista sul fiume.

Addentrandosi tra i quartieri è possibile visitare il Thingmount, l’antico parlamento e tribunale vichingo, la cattedrale anglicana di St. Mary ed il Thomond Bridge, uno dei ponti che collega l’isola al resto della città. 

Attraversando il fiume Shannon si arriva a Newtown Pery la parte della città caratterizzata da edifici di epoca georgiana perfettamente abbinati ai luoghi più importanti della storia recente. Più a nord si trova la cattedrale cattolica di St. John’s, nota per avere la guglia più alta d’Irlanda che si contrappone a Milk Market, il quartiere di buongustai, intenditori di vini e critici enogastronomici.

Qui è possibile gustare l’originale ed inconfondibile Irish coffee, specialità nata proprio nella contea di Limerick, dal ristoratore Joseph Sheridan, della cittadina portuale di Foynes. Sheridan creò questa bevanda calda per rifocillare  gli emigranti che dal porto locale, negli anni ’40, partivano per l’America. 

leggi anche:

Kilkenny ed il suo castelloKilkenny e il suo castello
Kilkenny e il suo famoso castello, la guida completa sulla località, sulle attrazioni e sulle cose da vedere. Ecco le attrazioni di Kilkenny.

Lago di Lough Gur

Limerick, Lago di Lough Gur

Poco lontano da Limerick c’è una tappa imperdibile: il lago di Lough Gur, intorno alle cui sponde sono stati rinvenuti numerosi reperti preistorici.

Il bacino è caratterizzato dal pittoresco paesino di Adare che catapulta il visitatore in una dimensione quasi fiabesca. Qui è facile passeggiare fra le tipiche case con i tetti di paglia regalandoci un involontario sorriso quando ammiriamo il paesaggio dai colori vividi ed indimenticabili.

Scopri di più:

La prigione di Cork attrazione turistica
I pub con musica live di Dublino

 

Condividi su: