Lido di Alghero | Riviera del Corallo

Guida al Lido di Alghero, il punto nevralgico della Riviera del Corallo, il tratto costiero che per 90 km si sviluppa lungo il litorale di Alghero. Il Lido di Alghero è uno dei più importanti di tutta la Sardegna nonché tra i primi a essere stato realizzato. Le sue origini infatti risalgono al 1934, quando Alghero era ancora una città dalle dimensioni modeste, e nel corso degli anni alle spalle della spiaggia venne creato l'omonimo quartiere 'Lido' di Alghero, oggi simbolo del turismo in città. Ecco il Lido di Alghero.2 min


Lido di Alghero

Lido di Alghero

→ Scopri la Riviera del Corallo e le spiagge di Alghero

Per un tratto gestito dal Lido di San Giovanni, il Lido di Alghero è il punto nevralgico della Riviera del Corallo, lo splendido litorale che per 90 km si sviluppa lungo la costa della città di Alghero. È uno degli storici lidi sardi, con origini risalenti agli anni ’30, ed è un punto di riferimento per la balneazione ad Alghero.

Il Lido di Alghero è frutto del progetto di Giulio Novelli, uno dei pionieri del turismo ad Alghero, che realizzò lo stabilimento balneare nel 1934. Il Lido di Alghero venne realizzato nel tratto costiero appartenente alla spiaggia di Cuguttu. La spiaggia si presentava in pessime condizioni, era lontana dalla città e poteva essere raggiunta solo con un sentiero che attraversava i campi coltivati.

Oggi lo stabilimento balneare si presenta moderno e ricco di comfort. Il Lido di Alghero ha dato il nome all’omonimo quartiere della città. Il quartiere Lido si è infatti sviluppato attorno a questa splendida spiaggia, con progetti edili e consistenti investimenti economici, che trasformarono Alghero in una delle più importanti destinazioni balneari di tutta l’Italia. È il primo, e unico, caso del genere nella Sardegna settentrionale. 

Il Lido di Alghero è stato costruito partendo dal pontile, che serviva da punto di attracco per le barche che depositavano le merci per costruire. All’inizio la spiaggia era molto piccola ed era aperta al pubblico solo per poche ore al giorno.
A renderla nota internazionalmente furono gli eventi che ospitò, tra cui si ricordano le stagioni del pugilato. Molti dei campioni degli anni ’60 infatti parteciparono a uno degli eventi organizzati al Lido di Alghero. 

Link-uscita icona Costa Verde: lo spettacolare tratto costiero del Medio Campidano

Scopriamo il Lido di Alghero

Oggi il Lido di Alghero è parte integrante del centro abitato della città. Grazie anche alla realizzazione di infrastrutture, strade e trasporti pubblici, il Lido di Alghero è considerato il punto nevralgico della balneazione della città. Il litorale si caratterizza per la sua fine sabbia dorata, mentre le acque sono cristalline e con tonalità turchesi, cosi come per tutte le spiagge della Rada di Alghero. 

Il Lido di San Giovanni è uno dei più rinomati centri turistici della Sardegna. Dal sabbioso arenile si gode di una diretta visuale su Capo Caccia ed è delimitato dal Porto Turistico, a sud, e dall’Ospedale Marino, posto invece a nord. 
La spiaggia cittadina si estende per ben 3 km ed è spalleggiata dallo scenografico lungomare, eccezionale per visitare Alghero e le sue principali attrazioni turistiche.

Nella sabbiosa spiaggia di Alghero vi è possibile trovare, oltre al Lido di San Giovanni, anche dei tratti liberi, non meno interessanti di quelli attrezzati e dotati di tutti i comfort. Lungo il Lido di Alghero vi sono innumerevoli hotel, ristoranti, locali e parcheggi, che facilitano i visitatori a visitarlo, mentre proseguendo verso nord è possibile trovare molte delle altre spiagge più note della Riviera del Corallo.


 


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!