0
Condividi su:

Cosa vedere a Leopoli, viaggio
nell’Ucraina occidentale

icona-articoloLeopoli, un fascino tutto da scoprire: l’Ucraina è tra le mete turistiche in forte crescita e propone ai suoi visitatori una bellezza, un’architettura e uno stile di vita del tutto nuovi. La capitale Kiev, pur conservando ancora il suo lato più caratteristico, si sta già conformando ai dettami della modernità andando ad assomigliare sempre di più alle altre capitali europee.
Ma altrove, invece, possiamo ancora trovare molte città che hanno mantenuto intatto il loro fascino più caratteristico e tradizionale.

La guida di Leopoli

Cosa vedere a Leopoli

 

Se volete immergervi nella tradizione, la nostalgica Leopoli è perfetta.
Siamo quasi al confine con la Polonia, nella nella zona occidentale dell’Ucraina
Una città che ha conservato intonso il suo fascino antico: un’antica città fondata nel XIII secolo e che ha vissuto, proprio a causa della sua posizione geografica, sempre al centro di tutte le diatribe politiche che hanno riguardato la nazione.
Leopoli si conferma una delle città imperdibili da visitare in Ucraina, ricca di monumenti, musei, teatri e tante chiese.
Pronti a scoprire cosa vedere a Leopoli?

Cenni storici

Cosa vedere a Leopoli

Leopoli ha vissuto gli anni della dominazione della Polonia, dell’Impero austro-ungarico e successivamente dell’impero sovietico.
Proprio questa mescolanza tra cultura europea e orientale ha dato origine a uno stile inimitabile, che può essere ancora ammirato nelle piazze della città.

D’altronde tutto il centro storico di Leopoli è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, una piccola bomboniera a cielo aperto capace di accogliere i turisti nel migliore dei modi. Ecco perchè è proprio da qua che si può partire per un viaggio tra le cose da vedere a Leopoli.

Cosa visitare a Leopoli

Cosa vedere a Leopoli in Ucraina, la Piazza del Mercato

Tra le attrazioni più importanti possiamo senz’altro menzionare la splendida Piazza del Mercato, il cuore pulsante della città: una piazza gigante che ricorda quella di Cracovia, piena di palazzi sfarzosi, negozi importanti e ristorantini e locali di ogni genere.
L’aspetto attuale è dovuto ad alcuni architetti italiani che l’hanno interamente ricostruita dopo un devastante incendio nel XVI secolo.

Siamo nella parte vecchia della città, dove i quattro lati della piazza sono contornate da 44 case realizzate in vari stili, dal barocco al rinascimentale.
Completamente restaurate nel corso dei secoli, i loro sotterranei sono rimasti quelli realizzati nel XV secolo, in stile gotico.


La Piazza del Mercato di Leopoli

Numero 1 (uno) OneMag

La Torre del Municipio

Cosa vedere a Leopoli

Al centro della Piazza Rynok di Leopoli troviamo il Municipio cittadino, con gli uffici amministrativi e caratterizzata da una torre quadrata che svetta su tutta la città.
Se la giornata lo permette, salite con l’ascensore e percorrete l’ultimo tratto di scale a legno e raggiungete la cima.
Qui avrete modo di osservare un panorama unico che vi permetterà di scoprire ogni dettaglio della meravigliosa Leopoli.

Numero 2 (due) OneMag

Museo di storia

Cosa vedere a LeopoliConosciuto anche come casa Kornjaktaora, il museo di storia di Leopoli è anch’esso presente sulla Piazza Rynok.
Al suo interno si avrà modo di conoscere l’intera storia cittadina, dalla sua fondazione fino ai giorni nostri.
Particolarmente interessante la sezione inerente i vari percorsi di guerra che hanno visto coinvolto l’Ucraina, anche quelli più recenti.

Numero 3 (tre) OneMagLa cattedrale di San Giorgio

Cosa vedere a Leopoli in Ucraina, la cattedrale di San Giorgio

La cattedrale di San Giorgio è il tempio principale di riferimento della città ed il principale edificio ecclesiastico da vedere a Leopoli.
L’edificio è stato costruito dove in precedenza era presente un tempio interamente costruito in legna. L’attuale costruzione in pietra si deve ad un incendio che distrusse completamente il primo edificio religioso, costringendo ad una scelta più duratura.

La sua costruzione definitiva è risalente al XVI secolo e merita prestare attenzione alla Cappella Boyim, al suo interno, con le sue incisioni in pietra che raccontano la storia di Leopoli.

Numero 4 (quattro) OneMag

Museo Apteka

Cosa vedere a Leopoli, il Museo della Farmacia

Sempre  in Piazza del Mercato, anche se non affacciato direttamente ma all’angolo, troviamo il Museo Apteka.
La sua inaugurazione è avvenuta nel 1966 in quella che era la farmacia più antica di tutta la città.
L’industria farmaceutica è fondamentale per l’economia ucraina e il museo lo testimonia.

Nello stabile, oltre al museo che racconta l’intero percorso di produzione dei farmaci, troviamo proprio la farmacia più antica della città, regolarmente in funzione.
Pur non essendo una vera e propria attrazione, è una delle cose da vedere a Leopoli da non perdere sia per il fascino storico-culturale che per vera e propria curiosità.

OneMag - Logo Micro
Pechersk, il quartiere storico di Kiev

Il centro storico

L’intera zona di Piazza Rynok è inserita in quello che è il centro storico di Leopoli, patrimonio UNESCO dal 1998.
Oltre alle abitazioni che affacciano sulla piazza, interessante è scoprire l’intera città vecchia, ricca di edifici, anch’essi costruiti in vari stili.
Una passeggiata nel centro storico vi permetterà di visitare le tante chiese presenti, ognuna con una sua storia e una caratteristica.
Interessanti da visitare la Chiesa dei Domenicani e la Chiesa dei Gesuiti ma immancabile è la Cattedrale Armena.

  • La Cattedrale Armena
    Cosa vedere a LeopoliTra gli edifici religiosi più interessanti merita la Cattedrale Armena, posta in una delle vie più antiche di Leopoli, la Virmens’ka Street.
    Costruita dal 1356 al 1363 dall’architetto tedesco Doring, l’edificio trae spunto dal tempio armeno di Ani, la città medievale oggi in rovina posta nelle vicinanze di Kars, in Armenia.

    Il suo esterno non è particolarmente attraente, quattro colonne e tre navate, mentre il suo interno conserva alcuni dipinti particolarmente interessanti.
    Durante il periodo di impronta sovietica la Cattedrale è stata chiusa e sostituita con un club. La sua riapertura risale al 1999 e la prima liturgia celebrata a due anni successivi, nel giorno di Natale ortodosso, il 6 gennaio 2001.

Da non perdere tra le cose da vedere a Leopoli anche il Prospekt Svobody, il viale che parte dalla Piazza Rynok. Traducibile come Viale della Libertà, è una delle strade principali di Leopoli e sempre ricca di turisti.
Gli abitanti si ritrovano invece per rilassarsi leggendo un libro o anche giocando a scacchi, mentre sorseggiano un vodka o un più semplice caffè.
All’estremità opposta del Prospekt Svobody arriverete in uno degli altri gioielli di Leopoli, il Teatro dell’Opera.

Teatro dell’Opera

Leopoli, Teatro dell'Opera

Altra cosa da vedere a Leopoli è sicuramente il Teatro dell’Opera e del Balletto, uno dei più celebri e rinomati di tutta la nazione.
La sua costruzione ha richiesto oltre 3 anni, iniziato nel 1897 e concluso solo nel 1900 avanzato.

Sopravvissuto quasi interamente alle guerre, il Teatro dell’Opera di Lviv è ammirabile acquistando un biglietto per uno qualsiasi degli spettacoli che si svolgono quasi quotidianamente.
Con il biglietto ad uno spettacolo otterrete infatti anche la visita del teatro.
Attrazione imperdibile per completare una visita a Leopoli.

 

Castello di Staroselskiy

Leopoli, il Castello Stare Selo

Non si può salutare Leopoli senza visitare il Castello di Staroselskiyl.
Siamo nel quartiere Pustomyty del villaggio di Staro Selo per trovare questa fortezza, l’Alto Castello, che un tempo dominava su tutta la città di Leopoli. Poco distante dal centro storico, il castello rappresenta una delle cose da vedere a Leopoli al di fuori dalle mura urbane, posizionato a circa 400 metri di altitudine.

E’ uno dei castelli più grandi di tutta l’Ucraina e si estende per circa 2 ettari, dominando su tutta la regione e la principale fortezza tra le cose da vedere a Leopoli.
La sua costruzione risale nel 1589 in pietra e mattoni con una aggiunta insolita di latte e tuorlo d’uovo, in grado di fortificare ulteriomente le sue pareti e proteggere la fortezza dagli attacchi.

Per diversi anni ha saputo reggere ai tanti assedi cedendo solo nel 1648 a seguito di un fortissimo attacco provocato dai cosacchi.
Da visitare sia per la sua imponenza che per godere di una vista panoramica impagabile, la migliore vetta per osservare Leopoli e i suoi dintorni. Di tutta la fortezza oggi sono visibili unicamente alcuni resti e qualche porzione di mura.
In questa zona collinare non perdetevi anche la vista degli immensi Carpazi.

OneMag - Logo Micro
Cosa vedere a Lutsk in Ucraina

Come raggiungere Leopoli

Leopoli, fontana

L’Ucraina non è impossibile da raggiungere anche in auto, specie nei mesi estivi.
Sono all’incirca 1.600 km ed è un tragitto non troppo distante da quello che da Milano si affronta per raggiungere la Sicilia.

Se volete viaggiare comodi e veloce, l’opzione migliore rimane naturalmente l’aereo.
La compagnia Ernest Airlines, fondata a Milano nel 2015, offre dal 2018 collegamenti aerei diretti con Leopoli e altre città dell’Ucraina, Albania e Romania.

Una volta raggiunta Leopoli scenderete all’Aeroporto internazionale di Leopoli, molto vicino al centro città (circa 6 km) e facilmente raggiungibile in taxi con una spesa di pochi euro.

Una volta sistemati in hotel, potrete visitare Leopoli senza particolari problemi anche a piedi. La città infatti è piuttosto piccola e l’opzione pedonale risulta sicuramente la migliore per non perdere alcun dettaglio.

Qualora dobbiate raggiungere dei punti più distanti potrete utilizzare il comodo ed efficiente servizio di tram, in grado di raggiungere quasi ogni angolo della città.
Anche a Leopoli esiste la possibilità di effettuare un giro turistico della città con i bus turistici, generalmente a due piani.

Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2020


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0