Le spiagge più belle di Santorini

Le spiagge più belle di Santorini, una panoramica su alcune tra le spiagge imperdibili dell'isola della Grecia. Questi i suggerimenti per trovare le migliori spiagge di Santorini.

Santorini e le sue spiagge

Le spiagge più belle di Santorini sono diverse dal resto delle spiagge in Grecia, grazie alle sue origini vulcaniche.
Ecco alcune tra le migliori spiagge da non perdere a Santorini.

Capo Koloumbos

Chiamata anche Columbos, questa spiaggia è situata ad una decina di km da Fira.
La storia di Santorini con le sue origini vulcaniche ci riporta in questa lunga spiaggia isolata. I vulcanologi ritengono infatti che in questa zona sia presente il più grande cratere sottomarino attivo del vulcano.
E’ una spiaggia di ciottoli neri che viene raggiunta percorrendo un sentiero che parte dalla scogliera che la sovrasta.
La Koloumbos è una spiaggia interamente, o quasi, naturista con un panorama davvero incredibile.

Red Beach

Le più belle spiagge di Santorini, Red Beach

La spiaggia rossa è probabilmente la più imponente di tutta l’isola posta nelle vicinanze del sito storico di Akrotiri.
Sicuramente tra le spiagge più belle di Santorini, è composta di sabbia con ciottoli di colore rosso che ben si fondono con le scogliere dei dintorni.

Si raggiunge dopo una camminata di una decina di minuti percorrendo un sentiero piuttosto ripido.
E’ molto frequentata e, viste le sue piccole dimensioni, si affolla decisamente molto rapidamente. Da considerare quindi prima di raggiungerla.

Vlychada

Viene chiamata anche Moon Beach, soprannome che gli è stato assegnato per quel fascino apparentemente lunare che la contraddistingue.
E’ una meravigliosa spiaggia circondando da rocce bianche ed è possibile noleggiare lettini ed ombrelloni o semplicemente sdraiarsi. La sua spiaggia è composta da sabbia scura con ciottoli ed è il luogo ideale per ammirare le imponenti formazioni vulcaniche.
Se siete con bambini in vacanza meglio evitarla: il mare diventa quasi subito profondo.

La meravigliosa isola di IkariaIkaria, una tra le più belle isole della Grecia
Ikaria, una tra le più belle isole della Grecia, è famosa anche per la longevità dei suoi abitanti. Scopriamo questo curioso aspetto di Ikaria.

Eros

Naturale proseguimento della spiaggia Vylchada, tra le spiagge più belle di Santorini non possiamo dimenticarci della spiaggia denominata Eros.

E’ una spiaggia circondata da impressionanti formazioni rocciose divisa idealmente in due zone, una organizzata con ombrelloni e lettini l’altra completamente libera.
E’ presente un bar per dissetarsi dopo un bagno di sole o dopo essersi divertiti nel campo di beach volley disponibile nella struttura.

Kamari

Le più belle spiagge di Santorini, Kamari Beach

Nella parte orientale dell’isola troviamo un’altra spiaggia di sabbia nera, la Kamari.
Non siamo troppo distanti dall’aeroporto e dai servizi principali di Santorini.

Questa spiaggia è quindi ideale per coloro che vogliono comodità e riposo. E’ possibile raggiungerla sia in auto che in autobus e questa caratteristica la rende anche una delle spiagge più frequentate di tutta Santorini.
Nonostante tutto è una spiaggia pulitissima ed ideale per trascorrere una intera giornata di relax marittimo. Disponibili infatti decine di locali, tra bar e taverne, dove riposarsi tra una nuotata ed una passeggiata.

Perissa

Tra le più belle spiagge di Santorini merita una menzione particolare la spiaggia di Perissa.
E’ infatti una tra le spiagge più frequentate dai giovani, attirati in zona da prezzi estremamente convenienti rispetto al resto dell’isola.

E’ lunga circa 7 km ed è classicamente coperta con sabbia nera ma con acque limpidissime dal color turchese. Da ammirare la massiccia roccia che emerge dal mare, la Mesa Vouno. Perisa è una destinazione popolare ma basta percorrere un piccolo sentiero verso la montagna per isolarsi dal afflusso turistico e visitare le rovine dell’antica Thera, il nome in greco antico di Santorini.

Perivolos 

La spiaggia Perivolos è la naturale continuazione della Perissa.

Anche qua la caratteristica principale è quella di essere una lunga distesa di sabbia nera posta sul lato sud-orientale dell’isola.
Ha bene o male le stesse peculiarità della vicina Perissa con il vantaggio di essere particolarmente frequentata da coloro che amano gli sport acquatici e le immersioni.

Scopri di più:

Le spiagge da non perdere nel Salento
Le spiagge dell’Uruguay

 

Condividi su: