Le migliori spiagge incontaminate d’Europa

Le spiagge segrete d'Europa sono ben conosciute ai turisti amanti dell'acqua ma il caro vecchio continente ci riserva alcune meraviglie ancora poco conosciute. Tra le spiagge segrete in Europa indichiamo Marinha in Portogallo, considerata una delle spiagge più belle del mondo, e la spiaggia dell'Isola di Sylt in Germania sul mare di Wadden. Tra le spiagge incontaminate d'Europa segnaliamo la Calanque de Morgiou a Marsiglia, la spiaggia dell'Isola Bella di Taormina e Mellieha a Malta. Ecco le migliori spiagge incontaminate d'Europa.6 min


Le spiagge segrete d'Europa

Guida alle spiagge segrete d’Europa

icona-articoloChe l’Europa, il nostro vecchio caro continente, sia ottimo turisticamente parlando, è cosa nota. E, in estate, è ricca di anfratti che nascondono meravigliose spiagge quasi segrete, tra le più incontaminate e spettacolari.

Alcune sono decisamente nascoste e conoscerle significa il più delle volte abitare nelle vicinanze. In altri casi, curiosamente, sono invece a località piuttosto frequentate e, quasi sorprendentemente, rimaste intaccate dal turismo di massa.
Proviamo a scoprire alcune di queste spiagge segrete ⇒ d’Europa.

Le migliori spiagge segrete d’Europa

Marinha, Portogallo

Le spiagge segrete d'Europa

Tra le spiagge più segrete d’Europa, in questo caso anche tra le più belle,  Marinha è posizionata ai primi posti.
Siamo di fronte ad una spiaggia quasi incontaminata posta sulla costa Atlantica del Portogallo.
Prima di visitare la spiaggia prendetevi qualche minuto per ammirare i dintorni e scoprire ogni singolo dettaglio di questo territorio davvero meraviglioso.
Praia da Marinha si trova nel comune di Lagoa, nell’Algarve.

OneMag-logo
Albufeira, la capitale delle vacanze portoghesi

Isola Bella, Taormina

Le spiagge segrete d'Europa

Nella splendida ⇒ Sicilia troviamo l’Isola Bella, una spiaggia dal fascino incredibile. Collegata da una sottile strisciolina di sabbia, l’Isola Bella rientra tra le località più belle di tutta la regione ed è interamente riserva naturale.
E’ tra le mete preferite dai sub, grazie anche alle sue acqua color smeraldo del Mar Ionio.
I diversi proprietari dell’isola l’hanno resa una meta anche ambita, solo nel 1990 acquisita dalla Regione Siciliana e poco dopo gestita prima dal WWF e in seguito dal Centro Universitario per la Tutela e la Gestione degli Ambienti Naturali, il CUTGANA.

OneMag - Logo Micro
Taormina, turismo nella elegante località della Sicilia

 Leba, Polonia

Le spiagge segrete d'Europa

Quasi impensabile recarsi in Polonia per le spiagge.
Eppure qua, a meno di 2 ore di macchina da Danzica, troviamo il Parco Nazionale Słowiński e al suo interno una tra le spiagge più segrete d’Europa.
Il suo nome ricorda i primi abitanti della zona, slavi che per lungo tempo si stanziarono lungo questo territorio ribellandosi alla germanizzazione.
All’interno di questa incredibile riserva naturale, ricca di dune, troviamo una lingua di sabbia che si affaccia sul Mar Baltico.

Sono proprio le dune ad essere la caratteristica principale del Parco, tra cui la più grande che raggiunge i 56 metri di altezza. Dune e spiagge ricoprono una piccola percentuale del parco di Leba, all’interno troviamo anche diversi laghi costieri che completano una offerta naturale di primissimo livello.
Prima di lasciarvi andare nelle acque, sia lacustri che marittime, sappiate che qua la temperatura raggiunge come massimo i 17°C in luglio.

Isola di Sylt, Germania

Le spiagge segrete d'Europa

Anche la Germania, indubbiamente, non è una meta da spiaggia. Ma proprio nel nord della Germania, nella zona che confina con la Danimarca, troviamo un mare costiero, il mare di Wadden.
All’interno è custodito un piccolo arcipelago, quelle delle Isole Frisone, che custodisce una delle spiagge più segrete d’Europa.
Nella parte di competenza del territorio tedesco, il mare di Wadden si fregia anche di essere annoverato tra i Patrimoni Mondiale dell’UNESCO.

L’isola di Sylt è quella più grande del mare di Wadden, chiamata anche la «Regina del mare del Nord». Con i suoi 40 km di spiaggia fine con tanti stabilimenti termali e ristoranti, l’isola è tra le più frequentate in assoluto. Sono infatti oltre 900.000 i turisti che ogni anno la scelgono come meta estiva di vacanza, fosse anche per un solo weekend.

Calanque de Morgiou, Marsiglia

Le spiagge segrete d'Europa

Siamo ora in una delle località più comuni per la balneazione. Qua, da maggio a ottobre, risulta davvero difficile trovare una spiaggia senza bagnanti.
Eppure, cercando con cura, si potranno trovare i Calanchi, formazioni rocciose strette e ripide poste proprio lungo il Mediterraneo. Qua, tra una formazione e l’altra, sono presenti alcune piccole spiagge, alcune delle quali raggiungibili solo con difficoltà dopo una lunga camminata e per questo da inserire tra le spiagge più segrete d’Europa.

Ma sono tante facilmente raggiungibili a pochi minuti di cammino, ideali sia per rilassarsi quasi completamente al riparo del grande pubblico di vacanzieri e anche per ammirare i dintorni.
Qualunque sia la scelta, avrete la certezza di fare il bagno in uno dei territori francesi preferiti per la sua posizione.

Nin, Croazia

Le spiagge segrete d'Europa

Anche questa è una delle mete estive preferite dai bagnanti.
La Croazia, con la sua meravigliosa costa, è una destinazione sicura se volete una vacanza di mare e riposo.
Se vuoi trovare una spiaggia poco conosciuta, anche se difficilmente completamente vuota puoi recarti a Nin’s Lagoon, posta a nord di Zara. Con una montagna come scenario, sdraiarsi in questa lingua di soffice spiaggia è una delle meraviglie da provare.

Non solo per abbronzarsi ma anche per nuotare e praticare qualche sport acquatico, il tutto lontano da rumori ma anche dall’afflusso turistico, qua decisamente moderato. Non è tuttavia una spiaggia selvaggia, anzi. Qua troverete anche alcuni servizi essenziali ma è ben lontana dai turisti internazionali alla ricerca di un lembo di sabbia dove sdraiarsi.

Mellieha, Malta

Le spiagge segrete d'Europa

Per concludere altra destinazione perfetta per cercare una vacanza estiva di mare. Siamo a Malta, destinazione che è visitata tutto l’anno ma che durante i mesi caldi viene presa d’assalto da turisti in cerca di mare.
Lasciate a parte le classiche mete per cercare alcune delle proposte meno note e, proprio per questo, da visitare assolutamente.

Armier Bay è proprio la spiaggia consigliata. Posta di fronte all’isola di Comino, ritroverete in questa spiaggia le caratteristiche della conosciutissima Laguna Blu. L’assenza di strutture alberghiere permette una fuga giornaliera ma, allo stesso tempo, garantisce una serenità non facile da trovare altrove.


 


Like it? Share with your friends!