Le città più belle dei Caraibi

I Caraibi sono famosi in tutto il mondo per le sue spettacolari spiagge e un mare cristallino e trasparente, con resort pronti a coccolare e viziare l'ospite. Ma se i Caraibi sono sopratutti noti per le splendide isole immerse nella natura incontaminata, sono tante le città che possono essere meta turistica. Da San Juan di Porto Rico passando per l'Avana a Cuba arrivando a St. George's di Grenada scopriamo le città più belle dei Caraibi. 5 min


0
Le città più belle dei Caraibi
Condividi su:

Le città più belle
dei Caraibi

icona-articoloIn tutto il mondo le isole dei Caraibi sono conosciute per il loro mare trasparente, per la sabbia soffice e per il relax assoluto. E’ una delle mete predilette per i viaggi di nozze ma anche per una vacanza romantica e di riposo in una meta caratterizzata dalla natura incontaminata e da resort di lusso dove farsi coccolare.

Il momento migliore per scoprire i Caraibi sono i mesi che vanno da dicembre fino a maggio, negli altri mesi è tipica la presenza di pioggie che potrebbero mettere in discussione la vostra vacanza ai Caraibi.

Prezzi a parte, sopratutto in Dicembre quando i prezzi in occasione del Natale salgono veramente tanto, i mesi migliori sono quindi da scegliere tra i primi dell’anno.
Ma se i Caraibi sono sopratutto noti per le splendide isole, anche le città possono essere assolutamente interessanti.
Ecco una piccola guida alle città più belle dei Caraibi.

Le città più belle dei Caraibi

San Juan, Porto Rico

Le più belle città dei Caraibi
Strade in pietra, edifici variopinti e una architettura in stile coloniale. Parliamo di San Juan, città gioiello del Porto Rico, un must dell’isola.
La città è nota in tutti il mondo non solo per il suo mare ma anche per uno splendido sito UNESCO.
Parliamo dell Castello San Felipe del Morro, la più grande fortezza ispanica del mondo risalente al 16esimo secolo.

Ristoranti, bar, negozi e gallerie di ogni genere decorano le pittoresche strade di San Juan, perfetti per soddisfare ogni esigenza del visitatore.
Ricordate di visitare il Ristorante Barranchina, il luogo di nascita del famosissimo cocktail Pina Colada.

OneMag-logo
Cosa vedere a San Juan

L’Avana, Cuba

L'Avana, Cuba
Divenuta patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1982, L’Avana è molto probabilmente la città caraibica più famosa. Passeggiare nella vecchia Avana significa fare letteralmente un viaggio nel tempo, anche se qualcosa recentemente inizia -purtroppo- a cambiare.

Tutt’oggi i cubani infatti utilizzano automobili sovietiche o americane di costruzione tipica degli anni ’50. Ed in quegli anni sembra proprio di essere passeggiando per questa incredibile capitale.
Gli edifici anch’essi sono gli stessi dell’epoca dell’insediamento spagnolo, risalente al 16° secolo.

La città è contornata ai confini dalle mura e dal porto antico, dove risiedano i caratteristi galeoni.

OneMag-logo
L’Avana, alla scoperta di mare e sigari

Nassau, Bahamas

Le città più belle dei Caraibi

 

 

 

 

 

 

Ci troviamo nella frequentata isola di New Providence, a breve distanza verso sud dalla Florida, dove troviamo Nassau, importante città turistica nonché capitale delle Bahamas.
Nassau è particolarmente nota per essere stata tra le località predilette dai pirati per rifugiarsi dalle autorità coloniali. Infatti, sopratutto durante il 17° secolo, gli inglesi si mostrarono intolleranti nei confronti dei pirati, che una volta catturati venivano direttamente condannati con l’impiccagione.

Oggi Nassau è una città vivace e colorata, caratterizzata da lussuosi resort che attirano turisti provenienti da tutto il mondo. Questi resort sorgono lungo le attrezzate spiagge sabbiose dell’isola, che vengono predilette dalle famiglie per permette ai propri figli piccoli di godersi la balneazione in totale sicurezza.

La città di Nassau però non è solo mare e sabbia. Uscendo di poco verso l’entroterra è possibile visitare il Fort Montagu, storica fortezza dell’epoca coloniale, tra le meglio conservate di tutti i Caraibi.
Visitando il centro città invece merita essere visitato il museo dei pirati, dove troviamo un’interessante collezione di armi e vari cimeli che ricostruiscono la vita dei pirati in mare e a Nassau.

OneMag-logo
Nassau, la città dei pirati

Oranjestad, Saint Eustatius

Oranjestad, Saint Eustatius

Questo centro urbano possiede la caratteristica di essere totalmente storico.
Sono stati pochi gli interventi dell’uomo negli ultimi decenni, questa peculiarità la rende turisticamente più accattivante rispetto a tutte le altre.

Parliamo di Oranjestad, la capitale dell’isola olandese di Saint Eustatiud.
È composta da due grandi distretti:
Parte bassa, ricca di negozi, corsi nautici e agenzie di sport marittimi
Parte alta, che comprende la zona commerciale.

I vecchi edifici coloniali si alternano con le tipiche strutture variopinte in stile caraibico, conferendo un fascino particolare.
Questa graziosa città è anche un ottimo luogo per escursioni e snorkeling.

OneMag-logo
Montserrat, le Piccole Antille dei Caraibi

Fort de France, Martinica

Le più belle città dei Caraibi

La capitale della Martinica, Fort-de-France, è la città più grande delle Antille Francesi. La visita della città si inizia dal centro adornato dai palazzi dell’inizio del secolo scorso e diversi monumenti, ma non mancano i negozi e i locali di ogni genere in stile caraibico.

Tra le cose da vedere a Fort-de-France merita indubbiamente visita la Biblioteca Schoelcher dove si entra gratuitamente che ospita le esposizioni di artisti locali e internazionali. La struttura della Biblioteca si presenta simile a quella di una basilica, caratterizzata da numerose tonalità di colore e da una cupola bizantina in vetro.
Il luogo di culto principale di Fort-de-France è la Cattedrale Saint-Louis, costruita nel 1895 in stile romano-bizantino e vanta un campanile alto 57 metri. Gli interni della struttura sono ben illuminati e riccamente decorati.

Per una bella passeggiata suggeriamo di visitare il grande parco cittadino, La Savane. In passato lo spazio era occupato da un sito militare e solo di recente è stato attrezzato per diventare un luogo di svago e incontri per i cittadini.

OneMag-logo
Fort-de-France, la capitale dei Caraibi francesi

Willemstad, Curaçao

Willemstad, Curacao

La città è un’antico insediamento olandese.
E non è difficile capirlo: basta infatti passeggiare nei suoi dintorni per pensare di essere in una città qualunque dei Paesi Bassi. Amsterdam o Utrecht, ad esempio.

Alte, strette e variopinte abitazioni adornano infatti le strade di Willemstad.
Viene definita da molti una delle città più pittoresche dei Caraibi e il suo centro storico fa parte del patrimonio UNESCO.
È famosa anche per i mercati sul mare, per i tanti ponti e per i bar tipici olandesi.

Il mare che bagna la costa è limpidissimo e le spiagge sono tra le più belle di tutto l’arcipelago.

OneMag-logo
Barriera Corallina Mesoamericana, Caraibi

St. George’s, Grenada

St. George's, Grenada

Anche conosciuta come “Città delle Spezie”, St. George ha in effetti la prerogativa di essere una zona dove le spezie crescono in abbondanza. Per la precisione cannella, noce moscata, citronella, curcuma e chiodi di garofano sono la prerogativa delle fertili colline di Grenada. I mercati ricchi di queste spezie aromatizzano l’aria con un cocktail di profumi davvero deliziosi.

Le colonizzazioni originarie appartengono alla Francia, che la cedette alla Gran Bretagna nel 18esimo secolo. Da un lato troviamo il mare, dall’altro l’entroterra a forma di ferro di cavallo formato da colline e da un vecchio cratere vulcanico.

Gli edifici georgiani si affacciano su uno dei porti più belli dei Caraibi, Carenage. Meritatamente conosciuta come una delle più belle città caraibiche, St George’s contiene molti edifici di interesse storico, una caratteristiche che rende preferibile svolgere la visita a piedi.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0