Le buone ragioni per visitare Kansas City

Le buone ragioni per visitare Kansas City, dagli insoliti musei ai festival tematici attraversando le distillerie artigianali e i ristoranti innovativi, la meta da visitare secondo il New York Times e la città in cui Hemingway ha iniziato a scrivere e Walt Disney a disegnare Topolino. Tra le cose da vedere a Kansas CIty ricordiamo l'American Jazz Museum, il 'mausoleo' per gli amanti della musica jazz con settori dedicati ai grandi interpreti. Ma Kansas City è anche la città del barbecue, che qua viene preparato con una lenta affumicatura. Ecco le buone ragioni per visitare Kansas City.

Ecco perchè visitare Kansas City

icona-articolo

Siamo in Missouri ma anche nella città che ha in assoluto più boulevard della capitale francese, oltre che più fontane della sempre eterna Roma. Ciononstante Kansas City, o KC come preferiscono chiamarla gli abitanti, è sia una metropoli che un piccolo paesino. E nel 2019 è il Missouri, secondo una classifica redatta dal New York Times, uno dei luoghi imperdibili da visitare.
Qui un certo Hemingway ha iniziato a scrivere mentre Walt Disney cominciava a pensare a Mickey Mouse e, forse, anche al grande impero che ne sarebbe poi derivato.

visitare Kansas City

Sogni a parte, oggi KC è una città completamente diversa rispetto a meno di 20 anni fa. Se l’avete visitata nello scorso millennio, oggi la riscoprireste diversa, quasi reinventata.
Oggi qua si viene per visitare la storia del Missouri ma anche per cenare in uno dei tanti ristoranti stellati o semplicemente per scoprire la movida notturna, invidiabile a città ben più importanti.

E’ anche la città che fine agosto vede un grande festival dedicato al whisky e a tutto ciò che è Irish. Del resto qua il proibizionismo dello scorso secolo pare sia stato solo poche volte nominato e non è difficile crederlo, vista la grande passione per gli alcolici dei suoi abitanti. Non solo superalcolici ma anche birra, sempre e ovunque.

OneMag-logo
Vita stressante? Ecco dove potersi rigenerare negli States

 

visitare Kansas City

Ma se il NY Times ha definito il Missouri meta imperdibile per il 2019, il National Geographic ha inserito proprio Kansas City tra le città da prendere in considerazione, uno tra ‘i migliori viaggi’ da inserire nella propria wishing list delle città americane.
Già questo basterebbe per farsene una ragione: Kansas City è la meta da scoprire durante quest’anno ma, se non ci riuscite, anche il prossimo o quello seguente.

Qua, dicevamo, il proibizionismo si è capito poco, davvero. E anche oggi, ad un secolo quasi da quel periodo, è proprio la distillazione artigianale a riscoprire un nuovo flusso, questa volta assolutamente legale e senza divieti.
E’ quindi, se non avete controindicazioni provate la produzione locale di bourbon, gin o whisky.
Ricordate però che negli USA il National Drinking Age Act viene l’acquisto di alcool ai minori di anni 21. Però, se decideste di consumare ‘in privato’, non vi sono restrizioni di alcun tipo. Stranezze americane…

E se Kansas City è in grande prosperità, anche le strutture alberghiere sono in continua crescita. Tra hotel di lusso e di più modesta alternativa, solo nel 2019 sono previste nuove migliaia di camere messe a disposizione dei turisti. Nel 2020 è prevista l’apertura del Loews Kansas City Hotel con 800 nuovissime camere mentre altre sono le strutture, più datate, che approfittano di questa nuova tendenza di viaggio per ammodernare le proprie strutture.

OneMag-logo
Gli Amish svelano come vivono a lungo ed in salute

visitare Kansas City

Questa grande crescita permette di poter ammirare Kansas City da diverse prospettive con diverse alternative. In forte crescita è il turismo culturale, grazie anche ad alcuni edifici in grado di proporre mostre piuttosto alternative. E’ il caso ad esempio dell’American Jazz Museum posto nel 18° distretto della città. Qua è conservata l’intera storia della musica jazz americana con alcuni settori dedicati interamente ai ‘grandi’ interpreti, come Duke Ellington, Louis Armstrong, Ella Fitzgerald e altri ancora.
All’interno trova spazio anche un jazz club, The Blue Room, che invece ospita numerosi spettacoli live quasi ogni sera della settimana.

OneMag - Logo Micro
Maine, la guida turistica


Nello stesso edificio troviamo anche il Negro Leagues Baseball Museum (NLBM), un museo gestito da privati finanziatori che hanno voluto raccogliere nelle sale la storia del baseball della Negro League in America. La Negro League, la cui ultima partita giocata risale al 1966, era una lega sportiva di baseball a livello professionistico le cui squadre erano quasi interamente formate da giocatori afroamericani.

visitare Kansas City

Kansas City si sta scoprendo anche meta gastronomica. Grazie ad una cucina innovativa, le cui basi sono quelle della tradizione gastronomica del Missouri, numerosi sono i ristoranti che sono diventati nel tempo dei veri e propri luoghi di culto culinario. Alcuni di questi sono tra i più classici di KC, come Plaza III o il Golden X, in grado però di riproporsi con nuovi piatti rivisitati ed in grado di accogliere applausi tra clienti e critici.
Tantissimi sono anche i locali dove semplicemente gustare una veloce insalata a pranzo o mangiare un panino.

KC è però sopratutto la città del BBQ. Qui è nato proprio il barbecue in stile Kansas City nei primi anni dello scorso secolo. E’ una preparazione che prevede una lenta affumicatura e per la sua preparazione si utilizzano praticamente tutti i tagli di carne e alcune volte anche con pesce. I tanti ristoranti della zona, quelli meno attenti all’innovazione gastronomica di gran grido negli ultimi anni, propongono alcuni tagli cotti alla brace in maniera davvero spettacolare.
Se avete in programma un viaggio a Kansas City non lasciateveli sfuggire.

Condividi su: