Le attrazioni imperdibili a Oslo

Tutti gli articoli della Norvegia

icona-articoloOslo, capitale della Norvegia, città cosmopolita e costiera, dove la natura è protagonista e diverse sono le attività da poter svolgere all'aria aperta. Oslo è una meta culturale di primo livello, con musei e gallerie che dalle navi vichinghe testimoni del lungo passato spaziano all'avanguardia, senza soluzione di continuità. Basterà passeggiare per il neoclassico Palazzo Reale, passando giusto davanti Grand Hotel sede dell'assegnazione del primo Premio Nobel nel 1901 per comprendere lo splendore unico della città. La bellezza di Oslo è anche presente nella rinnovata Bjørvika, l'area posta tra Gamlebyen e la fortezza di Akershus, da inizio secolo in profondo rifacimento.

Pronti a conoscere cinque tra le attrazioni che meritano una visita a Oslo?

 

 

Le 5 attrazioni imperdibili a Oslo

Il museo delle navi vichinghe

Le 5 attrazioni da non perdere a Oslo, il Museo delle navi vichingheRealizzato attorno a cinque navi vichinghe di Skuldelev, ovvero cinque storiche imbarcazioni scoperte nei pressi del Peberrende, un fiordo di Roskilde a breve distanza dall'omonima città, il Museo delle Navi Vichinghe offre una panoramica unica sulle antiche imbarcazioni.

I vichinghi hanno avuto un ruolo importante nella cultura scandinava ed il Museo delle navi vichinghe è il luogo perfetto per conoscere parte della cultura storica norvegese.

Il museo è attualmente chiuso e la sua riapertura è prevista per il 2026.

 

 

TusenFryd Amusement Park

Le 5 cose da non perdere ad Oslo, TusenFryd Amusement Park
TusenFryd Amusement Park di Oslo

A una ventina di km in direzione sud da Oslo, a Vinterbro, troviamo il parco divertimenti più grande di Norvegia. Il → Parco TusenFryd è stato inaugurato nel 1998 e inserito in un contesto naturale, una zona boschiva che garantisce relax, divertimento e anche adrenalina.

Perfetto per dedicare una mezza giornata all'azione pura, il TusenFryd propone numerose attrazioni tra montagne russe, caroselli e autoscontri. All'interno vi attende anche una interessante offerta gastronomica mentre nel periodo estivo è aperto anche il parco acquatico BadeFryd dove la temperatura dell'acqua è sempre a 25° C.

L'apertura del TusenFryd è da maggio a ottobre mentre il BadeFryd da giugno a fine agosto.

 

 

Museo dello sci e torre di Holmenkollen

Le cose da non perdere ad Oslo, Museo dello sci e torre di Holmenkollen
Pista da salto con gli sci Holmenkollen

Lo sci e la Norvegia sono praticamente quasi sinonimi.

Tra le principali attrazioni da visitare a Oslo imperdibile è il → Museo dello sci di Holmenkollen, posto nell'omonima collina a una trentina di km in direzione nord-ovest dalla capitale. Sede anche del noto trampolino per il salto con gli sci, il Museo dello sci di Holmenkollen è il più antico mai realizzato al mondo. Al suo interno si potranno ammirare oltre 2.500 paia di sci, alcuni dei quali appartenuti ai più famosi sciatori norvegesi ma anche a membri della Famiglia Reale.

Sono 4.000 anni di storia, un racconto che esamina anche le spedizioni  polari mentre per i più giovani è disponibile una area giochi, la Blåkollen, con scivoli e casette da scoprire. Proprio all'ingresso è anche presente un ascensore che permette di raggiungere la cima della torre, un ponte di osservazione che regala una magnifica vista su Oslo.

Vigeland Sculpture Park

Cosa vedere ad Oslo, Parco delle sculture Vigeland
Parco delle sculture Vigeland

Il → Vigeland Sculpture Park è tra le attrazioni più visitate della Norvegia.

All'interno del → Frognerparken trova spazio questa area con oltre 200 sculture in bronzo, granito e ghisa, sculture con soggetto le emozioni umane e le fasi della vita. Le opere sono state realizzate da Gustav Vigeland, l'estroverso scultore autore anche del restauro della Cattedrale di Nidaros a Trondheim.

Il parco è gratuito e aperto tutto l'anno mentre il Museo, accessibile da Porta Nobel 32, a sud di Vigelandsparken, è aperto dal martedi alla domenica con accesso a pagamento.

 

Aker Brygge

Le cose da non perdere ad Oslo, Aker Brygge
Aker Brygge di Oslo

L'area di Aker Brygge di Oslo è tra le aree più innovative e vive della capitale.

Siamo in una delle zone più affascinanti e costose della città in cui vivere, un quartiere realizzato partendo da un cantiere abbandonato e oggi sede di ristoranti e di locali affacciati sul lungomare. Ovviamente è l'estate il periodo di maggior affluenza, quando la The Sneak Peak, il ponte di osservazione posto a 54 metri di altezza raggiungibile con un ascensore con vetrate di cristallo, si riempie di visitatori. L'architettura impressionante combina meticolosamente vintage e moderno, un binomio che accompagna durante la propria passeggiata e che culmina nel Museo di arte moderna e contemporanea Astrup Fearnley, progettato da Renzo Piano.

 

Continua a scoprire la Norvegia: