Cosa sapere prima di visitare Chicago

Cosa sapere prima di visitare Chicago, i piccoli consigli su quando visitarla, come ottenere il visto turistico e cosa mettere in valigia. Chicago è la più importante città industriale degli Stati Uniti ed il suo clima la rende perfetta per essere visitata in primavera ed in autunno, visto che le temeprature invernali possono facilmente scendere a -10° C e quelle estive superare i 35° C. Ecco alcuni consigli per prepararsi ad un viaggio a Chicago. 3 min


0
11 shares
Cosa sapere prima di visitare Chicago

Guida di viaggio per Chicago

icona-articoloProgrammare un viaggio a Chicago significa poter visitare la terza città degli Stati Uniti, dopo Los Angeles e New York.

Chicago è la più importante città industriale e ha il pregio di essere commercialmente diversificata, grazie ad un importante porto che la rende meta di attracco per l’arrivo di merci da ogni parte del mondo.
L’importante rete di ferrovie e di autostrade permettono di collegare facilmente e rapidamente la città affacciata sul Lago Michigan con tutto il resto degli States.


Come programmare un viaggio a Chicago

Quando andare a Chicago

Cosa sapere prima di visitare Chicago, fontana

Come in gran parte del mondo, le temperature più miti sono presenti durante le mezze stagioni, quindi primavera e autunno.
Però in inverno Chicago si accende con migliaia di luminarie in occasione del Natale, rendendo così l’atmosfera fantastica.
In estate, invece, parchi e piazze si animano di eventi musicali e di spettacoli.

Il clima del territorio è continentale, quindi le temperature invernali sono estremamente rigide, con possibilità di raggiungere e superare i 10 gradi sotto zero.
Nonostante la città si trovi a una latitudine media, in inverno il clima è davvero rigido e non certo ideale per passeggiare e scoprire la città.

L’estate ha invece temperature che facilmente possono superare i 35 gradi, con altrettanti disagi.
La primavera offre una stagione piuttosto instabile. Facile avere dei notevoli sbalzi di temperatura con improvvise piogge. Aprile, ad esempio, può contemporaneamente farvi avere delle giornate piuttosto calde o addirittura delle lievi nevicate.

Le precipitazioni ammontano a circa 900 ml l’anno, le quali sono omogeneamente distribuite nel corso delle stagioni, almeno come frequenza, mentre come quantità l’inverno è la stagione più secca.

Tuttavia è la primavera il miglior periodo per affrontare un viaggio: anche nelle giornate di caldo sole il lago produce una gradevole brezza che renderà perfetto il vostro giro turistico.

OneMag-logo
Gli USA alternativi: una vacanza in Alaska

Cosa mettere in valigia per andare a Chicago

Cosa sapere prima di visitare Chicago
Downtown Chigaco

In estate la nostra valigia può rimanere piuttosto leggera.
In primavera, invece, come abbiamo visto meglio portare con se diversi tipi di abbigliamento, dai pantaloncini corti ai maglioni, per prevenire il meteo imprevedibile. Sono quasi obbligatorie delle comode scarpe per le possibili lunghe passeggiate, ma anche un abito elegante poiché in diversi ristoranti è necessario vestirsi elegantemente.

Ricordate che la corrente elettrica negli USA varia dai 110 ai 120 volt e le spine sono di tipo lamellare, perciò anche per caricare il vostro cellulare avrete bisogno di un adattatore, il quale si può trovare senza grosse difficoltà in aeroporto o nei negozi di elettronica.
Lasciate un po’ di spazio nelle valigie, saranno molti gli acquisti che verranno effettuati durante il viaggio.

OneMag-logo
Voglia di visitare New York? Perchè non farlo a Capodanno?

Documenti

Cosa sapere prima di visitare Chicago

I cittadini dei paesi compresi nell’Unione Europea possono soggiornare senza visto negli Stati Uniti fino ad un massimo di 90 giorni.
Qualora si intenda invece prolungare la propria permanenza oltre i 90gg occorre procedere con la richiesta di un visto.

È necessario, anche se si intende fermarsi entro i 90gg,   registrarsi online, prima della partenza, con l’Electronic System for Travel Authorization (ESTA)
Sono richiesti unicamente un passaporto valido e un biglietto di ritorno.

Consigliamo calorosamente l’acquisto di un’assicurazione che copra ogni tipologia di imprevisto, compresi gli arei cancellati, smarrimento di bagagli e sopratutto le spese mediche, poiché negli Stati Uniti sono molto care.

Ogni studente o pensionato ha diritto a degli sconti sugli alberghi, ai trasporti e a luoghi culturali, come musei o concerti.
Le patenti straniere sono accettate purché accompagnate con la patente internazionale, ossia la traduzione in 8 lingue: inglese, francese, spagnolo, russo, arabo e cinese.

OneMag-logo
Visitare l’Alabama, uno degli stati USA

Denaro e fuso orario

È una buona idea prelevare con anticipo alla partenza qualche dollaro per le prime spese essenziali all’arrivo, per il resto ogni tipologia di carta di credito è accettata in tutta la città e gli sportelli ATM sono numerosi.
È meglio consultarsi prima con la banca per evitare qualsiasi spesa non desiderata ai prelievi.
Chicago è indietro di 7 ore rispetto all’Italia. L’ora legale è in vigore dalla prima domenica di Ottobre. Fate attenzione quindi al Jet-Leg.


 


Like it? Share with your friends!

0
11 shares