0
Condividi su:

Cosa vedere a Lavagna, Liguria

Icona articolo

Posta nel cuore della Riviera di Levante, Lavagna è una delle più tipiche mete balneari della Liguria, caratterizzata da una meravigliosa spiaggia di sabbia, la più lunga della riviera di levante, nel Tigullio orientale.
Siamo a circa 40 km dal capoluogo, Genova, dove Levante occupa le prime posizioni per numero di abitanti della città metropolitana di Genova, poco più di 12.000 residenti stabili.

Cenni storici

Cosa vedere a Lavagna, mappaLe prime note di Lavagna ci riportano in epoca romana, quando il borgo si chiamava Lava-nia, presto unito in Lavagna.
Nel primo medioevo Lavagna si sviluppò grazie all’abbazia di San Colombano di Bobbio.
In seguito divenne roccaforte dei Fieschi che si resero, in contrasto con i Doria, quasi del tutto indipendenti da Genova fino al 1198. Nel XII secolo Lavagna si proclamò comune indipendente ma durante il XIV secolo la cittadina divenne sottomessa alla vicina Chiavari, da sempre invece alleata di Genova.
La storia più recente la vede annessa, dal 1859 al 1926, al territorio di Chiavari, ricevendo ne 1889 il titolo di città.
Nel tempo a Lavagna si sono aggiunti numerosi piccoli centri minori come Barassi, Sorlana e Cavi di Lavagna, aumentando di ulteriori 14 km quadrati l’estensione territoriale, tutti tra mare e montagna.

Cosa vedere a Lavagna

Cosa vedere a Lavagna, veduta

Del suo mare, spesso premiato con la Bandiera Blu, ne abbiamo già parlato.
L’intera fascia costiera è una delle zone preferite dai turisti, dove ha sede anche il più grande porto turistico del Tigullio, dove partono i traghetti per Portofino o le Cinque Terre.

Grazie a un clima quasi sempre mite, ogni mese dell’anno risulta perfetto passeggiare per questo meraviglioso anfratto della Liguria. Del resto il mese più freddo, Gennaio, offre una temperatura media che supera spesso i 10°C, con le soli notti che generalmente si dimezzano come temperatura.
Questo naturalmente deve proporre una visita anche all’interno. Scopriamo quindi cosa vedere a Lavagna.

I Palazzi di Lavagna

Tra le strutture più imponenti risultano immediatamente visibili il Palazzo Franzoni, la sede del Municipio, intitolato proprio ai suoi proprietari, i Marchesi Franzoni. La sua storia lo ricorda come occupato dalle truppe di Napoleone durante il suo assedio. Ma è stato anche ospedale durante le epidemie prima di essere dimenticato e acquistato per essere trasformato in albergo, prima di diventare negli anni Trenta dello scorso secolo la sede municipale.
Palazzo Ravenna è invece la sede della Biblioteca Comunale
, in origine un convento ristrutturato e modificato in più riprese, diventando oggi sede culturale. Oltre alla biblioteca qua, infatti, vengono organizzati mostre e altri eventi.

Basilica di Santo Stefano

La cittadina conserva al suo interno anche una serie di chiesette degne di nota. La più importante e antica è la Basilica di Santo Stefano, sorta laddove in precedenza vi era il sito di una fortezza. 
Questo gioiello architettonico, causa il trascorrere del tempo e la scarsa manutenzione, rischiò di cadere in rovina. Fortunatamente, grazie a una serie di lavori di restauro, oggi la Basilica di Santo Stefano si presenta in condizioni eccezionali, come al momento della sua costruzione.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0