Lago Naroch, guida allo splendido lago in Bielorussia

Guida al Lago Naroch, il pulito e pittoresco lago nell'area nord-occidentale della Bielorussia, generatosi con lo scioglimenti dei ghiacci nell'ultima era glaciale. Il Lago Naroch è una delle destinazioni più apprezzate dai bielorussi per le gite fuori porta, una destinazione ancora inesplorata dal turismo di massa e che senza dubbio riuscirà a regalare momenti di puro relax, grazie anche a strutture ricettive e attrazioni turistiche di alto livello. Ecco la nostra breve guida sul Lago Naroch, in Bielorussia.2 min


0
Lago Naroch, Bielorussia

Guida al Lago Naroch in Bielorussia

icona-articoloIl Lago Naroch è una delle più importanti attrazioni naturali della Bielorussia, collocato nel cuore del Parco Nazionale di Narachanski, di cui è assoluto protagonista. Ci troviamo nell’area nord-occidentale del paese, a circa una cinquantina di chilometri di strada dal confine con la Lituania. Il Lago Naroch è un luogo di riferimento per le gite ed escursioni fuori città, favorito dalla relativa vicinanza con la capitale Minsk.

Secondo vari studi geologici, il Lago Naroch si sarebbe formato con lo scioglimento dei ghiacci al termine dell’ultima era glaciale. Questo insieme ai vicini laghi di Miadziel, Piastra e S’vir, di cui quest’ultimo forma il confine natura tra la Voblasc di Minsk e quella di Hrodna.
L’estensione del Lago Naroch è di circa 80 kmq e lungo le sue coste sorgono varie strutture ricettive, villaggi tradizionali e attrazioni turistiche di vario genere.

Il Lago Naroch si caratterizza inoltre per la sua ricca biodiversità. Dentro le calme e pulitissime acque del lago vivono numerose specie di fauna ittica, tra cui il luccio o l’anguilla. Negli immediati dintorni sorgono fitti boschi, dove troviamo invece varie specie di avifauna acquatica, tra cui cigni e falchi pescatori.

Nel corso dello scorso secolo furono numerosi gli imprenditori che investirono in questo spettacolare territorio. La realizzazione non solo di strutture ricettive, ma anche di progetti di sanificazione ambientale, permise al Lago Naroch di vivere un notevole sviluppo in termini turistici ed economici. Ecco un paio idee di viaggio nel Lago Naroch.

Turismo nel Lago Naroch

Cosa fare e vedere nei dintorni

Turismo nel Lago Naroch

Nella costa sud-occidentale del lago sorge Zubronok, un centro educativo e sanitario nazionale per l’infanzia, costruito negli anni ’70 per educare i bambini sui valori pionieristici sovietici, offrendo a loro alloggi e cure in caso di malattie particolare.

Spostandosi di pochi chilometri verso nord sorge il villaggio i Nanosy-Novosel’ye, caratterizzato per i suoi edifici in legno tradizionali, che riportano il visitatore indietro nel tempo, in epoca medievale. Il progetto di Nanosy-Novosel’ye è tuttavia di fattura recente, costruito in concomitanza con lo sviluppo turistico del Lago Naroch, dentro cui i visitatori possono alloggiare vivendo un’esperienza autentica priva di tecnologie moderne, tra cui senza internet o segnale cellulare.

Le receptionist di Nanosy-Novosel’ye, di cui alcune parlano tra le altre lingue anche l’italiano, accompagnano i visitatori nei tour di vario genere nel villaggio, che durano dai 45 minuti sino alle 24 ore. Per una famiglia di 4 componenti, interessata alla permanenza di 24 ore con alloggio compreso, il costo è di 215€.

Nei dintorni del Lago Narach merita essere visitato il comune di Mjadzel, collocato lungo la costa orientale del Lago Miastra. Mjadzel fu in passato un piccolo villaggio di pescatori, che strutturava la propria economia sulla raccolta del pesce nei vicini laghi. Oggi Mjadzel è popolata da circa 7200 residenti ed è un’interessante meta per una gita pomeridiana, grazie anche alla presenza di varie attrazioni storiche, tra cui la Chiesa della Santissima Trinità e la Chiesa della Madre di Dio di Scapolare.


 


Like it? Share with your friends!

0