Lago di Scanno, il lago abruzzese a forma di cuore

Cosa vedere nel Lago di Scanno, dove si trova il lago e forma di cuore che è sinonimo di pace e quiete, uno specchio d'acqua circondato dai monti Marsicani, nella provincia de l'Aquila, in Abruzzo. Il lago di Scanno, del tutto naturale, è una delle mete balneabili molto utilizzata durante le calde giornate, in cui è possibile approfittare di spiagge di sassi dove potersi abbronzare e rilassare. Il lago di Scanno è a pochi km dal borgo di Scanno, in cui è possibile respirare un'atmosfera antica e quasi refrattaria alla modernità. Ecco il lago di Scanno, il lago abruzzese a forma di cuore.3 min


1
91 shares, 1 point

Lago di Scanno, dove si trova

icona-articoloIl lago di Scanno è da sempre sinonimo di pace e quiete. Uno specchio d’acqua tutto contornato dai monti Marsicani, in uno spettacolo naturale che vi lascerà senza parole. Ed è meglio così, perché appena parlerete vi renderete conto di stare interrompendo un silenzio quasi sacro.
La città di Scanno sorge in provincia de L’Aquila, in Abruzzo. Un tappeto immobile e placido che sorge a 922 metri d’altezza e che riflette in tutto il suo fascino la Montagna Grande e il Monte Genzana.

Un lago naturale, il più grande di tutto l’Abruzzo, che d’estate sa anche regalare a chi ne abbia voglia un po’ di sano refrigerio: agli abitanti del luogo sono soliti prendere il sole sul magnifico lungo lago ed i più accaldati ne approfittano anche per immergersi e fare un bel bagno.
Le piccole spiaggette, unico piccolo neo, sono artificiali e presentano sassi piuttosto che sabbia, ma l’ago della bilancia pende senza dubbio verso la comodità.

Non da meno anche le numerose attrazioni situate tra il comune di Scanno ed il suo territorio circostante. Infatti, nonostante i soli 2000 abitanti, Scanno nella sua area limitrofa possiede alcuni punti di interesse da non perdere, come ad esempio Eremo di Sant’Egidio a Scanno.

Come nelle migliori cartoline, il lago di Scanno è anche navigabile, perfetto per una gita in barca a remi a prendere il sole o a godersi il panorama dal centro del lago.

OneMag-logo
Giulianova, la riviera adriatica tra mare, natura e storia

Cosa vedere nel lago di Scanno

Lago di Scanno

Il lago di Scanno, da alcune angolazioni, assume la forme di un enorme cuore che pulsa tra i monti Marsicani, regalando ai suoi visitatori splendide fotografie.
Tutto il circondario si presta a bellissime gite in bicicletta, l’intero perimetro infatti presenta la pista ciclabile, ma qui è possibile dedicarsi anche a bellissime avventure da trekking, essendo presenti centinaia di sentieri che si arrampicano in boschi e boschetti ancora incontaminati.

Il lago di Scanno negli ultimi anni sta attirando tantissimi visitatori incuriositi da uno strano fenomeno magnetico secondo cui, i sommozzatori, una volta entrati nelle acque del lago non riescono più a trovare il nord sulle loro bussole. Un fenomeno paranormale che richiama la serie televisiva Lost e, all’atto pratico, tantissimi turisti incuriositi dallo strano avvenimento.

OneMag-logo
Sulmona, l’Abruzzo di Ovidio

La città di Scanno

Scanno, veduta

Poco distante dal lago, sorge la città di Scanno, un antico borgo in cui è possibile respirare un’atmosfera antica e quasi refrattaria alla modernità.
Antiche tradizioni si mescolano al buon cibo e all’ottimo vino: giunti da queste parti vi sarà praticamente impossibile non assaggiare i tipici arrosticini, spiedini di carne di pecora, che gli abitanti del luogo mangiano in ogni momento della giornata.

OneMag-logo
Turismo a Castel di Sangro, la porta d’Abruzzo

Cosa vedere nei dintorni del lago di Scanno

Scanno, centro storico

Una volta raggiunto il lago di Scanno sarà possibile associare alla bellezza naturale del lago, anche lo splendore culturale di alcune architetture presenti in zona.
Indubbiamente l’Eremo di Sant’Egidio che conserva alcuni interessanti affreschi di origine ignota. Ma anche la chiesa della Madonna, che affacciandosi sul lago regala agli spettatori uno spettacolo quasi orientale.

L’eremo di San Domenico, anch’esso affacciato sul lago che, seppur meno affascinante di altre strutture adiacenti, può vantare la piccola peculiarità di avere oltre mille anni di storia.


Like it? Share with your friends!

1
91 shares, 1 point