Lago di Como, tra natura e castelli

Cosa vedere sul Lago di Como, tra natura e castelli, uno specchio d'acqua compreso tra Como e Lecco e a meno di 50 km da Milano. Tra le cose da vedere sul Lago di Como, noto anche come Lario, segnaliamo il castello di Orezia con la sua splendida torre dell'XI secolo, il castello di Corenno Olinio, il castello di Vezio, il Castello di Lierna e il Castello di Musso. Tra le cose da visitare sul Lago di Como ricordiamo bellissimi borghi e paesini come Cernobbio, Laglio, Lenno, Tremezzina, Colico e Varenna. Non dimentichiamo, inoltre, che lungo il perimetro del lago è possibile visitare la bellezza di sette aree verdi come il Parco Adda Nord, il Parco naturale del Monte Barro e la Riserva di Malascarpa. Ecco cosa vedere sul Lago di Como.6 min


0
59 condividi
Cosa vedere sul Lago di Como

Lago di Como, ecco cosa fare sul
Lario

icona-articoloIl Lago di Como, conosciuto anche come Lario, è il lago più profondo d’Italia. Compreso tra le province di Como e Lecco, il lago sorge a circa cinquanta chilometri da Milano, rappresentando un’ottima gita fuori porta anche per chi vive nel capoluogo lombardo.

Il lago di Como è famoso in tutto il mondo per essere stato la location dei Promessi Sposi, il capolavoro di Manzoni, considerato il pilastro della nostra letteratura. Il lago di Como può vantare anche una splendida isoletta: la Comacina che, a dispetto delle dimensioni modeste, può vantare un passato glorioso.
Durante il medioevo, infatti, l’isola era una roccaforte indipendente: nel 588 fu teatro di una guerra tra longobardi e bizantini, nel 1169 fu distrutta da Federico Barbarossa. Da allora l’isola non è più stata abitata, ma presenta ugualmente un piccolo alberghetto dove soggiornò anche Alfred Hitchcock e anche un’adorabile chiesetta seicentesca.

Cosa vedere sul Lago di Como

Il trekking e lo sport sul lago di Como

Cosa visitare sul Lago di Como, il Parco Adda Nord
il Parco Adda Nord

Il Lago di Como è un’area perfetta per tutti gli amanti del trekking, grazie soprattutto al suo importante patrimonio di parchi naturali. Pensate, soltanto lungo il perimetro del lago è possibile visitare la bellezza di sette aree verdi: il Parco Adda Nord, il Parco della Grigna Settentrionale, il Parco Spina Verde, il Parco naturale del Monte Barro, il Parco regionale della Valle del Lambro, il parco del Lago di Sartirana, il Parco Valle Albano e la Riserva di Malascarpa.
Ma tra le cose da vedere sul Lago di Como non stupiamoci se in mezzo a tanto verde incontreremo esemplari di flora e fauna mai visti prima.
Con un giro in battello o una passeggiata sulle sponde del lago potrete ammirare olivi, allori, cipressi, ma anche piante tropicali e subtropicali oltre che le splendide querce e i castagni. E anche la popolazione animale è adorabile: nel lago possiamo trovare trote, alborelle, triotti, cavedani, scardole e tinche e soprattutto il terribile gambero della Luoisiana.

OneMag - Logo Micro
Brunate, la terrazza di Como

Luoghi storici e dintorni

Cosa vedere sul Lago di Como
Veduta di Bellagio

Insomma, uno scenario incantato, reso ancora più bello dalla presenza di numerosi castelli che conferiscono a tutto il circondario un’atmosfera imponente e storica.
Il più bello e anche il più grande e il più grande sorgeva proprio sull’isola Comacina, ma fu distrutto da Federico Barbarossa quasi mille anni fa. Oggi possiamo accontentarci del castello di Orezia, una delle imperdibili cose da vedere sul Lago di Como, con la sua splendida torre dell’XI secolo.
Interessanti anche il castello di Corenno Plinio, il castello di Vezio, voluto dalla regina Teodolinda. Verso Lecco possiamo trovare anche il Castello di Lierna e il Castello di Musso.

A Colico invece possiamo ammirare il Forte di Fuentes, anche se non è mai stato veramente abitato. L’enorme patrimonio culturale del Lago di Como non si esaurisce certo qui: spiccano la bellezza di quindici musei e anche otto chiese molto caratteristiche, dal momento che sono tutte affacciate sul lago.
Vanno menzionate, infine, le numerose spiagge che si stagliano per gli oltre 170 chilometri di costa che circondano il lago e che, ogni anno di più, ospitano sempre più turisti alla ricerca di un po’ di refrigerio.

OneMag - Logo Micro
Cosa vedere a Sondrio, il capoluogo della Valtellina

Cernobbio

Cosa visitare sul Lago di Como, Cernobbio

Tra le cose da vedere sul Lago di Como, Cernobbio rappresenta il primo borgo che si incontra proprio iniziando il viaggio percorrendo la Statale Regina, da Como.
Noto per il suo jet set internazionale, che spesso lo frequentano per la sua posizione invidiabile, nasce nel XII secolo con un primo nucleo di abitazioni attorno ad un convento di suore. La sua notorietà arriva però solo in seguito, grazie alla famiglia Bernasconi che qua ha investito per rendere Cernobbio una meta sempre più attraente.
Parte di questa eredità è oggi presente entrando nella Villa Bernasconi, che rappresenta la prima cosa da vedere a Cernobbio dopo le immagini del panorama lacustre.
Dagli anni ’90 è diventata uno dei più importanti centri turistici del lago di Como.

OneMag - Logo Micro
Piuro, il borgo della Valchiavenna

Laglio

Cosa visitare sul Lago di Como, Laglio

Nota per essere la residenza Clooney, che qua ha infatti acquistato prima Villa Oleandra e in seguito Villa Margherita, Laglio si trova sul versante occidentale del Lago di Como.
Con poco meno di un migliaio di abitanti, Laglio è nota per la sua tranquillità ed apprezzata anche da un pubblico internazionale, che ha costretto il municipio di Laglio ad intervenire con regolamenti precisi per assicurare la privacy dei suoi ospiti.
Il paesaggio di Laglio è tra i più gradevoli della costa del Lario, dove le dolci acque del lago si uniscono ai modesti rilievi delle diverse colline che la circondano.

Lenno

Visitare Lago di Como, Lenno

Sempre sulla sponda occidentale del Lago, Lenno rientra tra le località che compongono la Costa della Tremezzina e una delle cose da vedere sul lago di Como.
La cittadina è nota per le sue dimore signorili con vista sul lago, tra cui ricordiamo la Villa del Balbianello, che si affaccia direttamente sul promontorio del Lavedo.

Tra le cose da vedere a Lenno ricordiamo gli edifici ecclesiastici, la Chiesa di Santo Stefano e l’adiacente Battistero di San Giovanni. Poco distante si raggiunge invece l’Abbazia dell’Acquafredda, meraviglioso edificio in stile barocco.

Tremezzina

Visitare Lago di Como, Tremezzina

Una vera chicca e quindi tra le cose da vedere sul lago di Como è Tremezzina.
La si raggiunge sempre percorrendo la Statale Regina e siamo sempre sul versante occidentale del lago. Se volete arrivarci direttamente, da Milano uscite a Como lago dalla A9 e proseguite sulla SS340 fino alla Tremezzina.
Una volta raggiunta la destinazione avrete modo di ammirare l’intero paesaggio, anch’esso ricco di dimore signorili e di scorci meravigliosi sul lago.
Qui sono da non perdere i giardini di Villa Carlotta e anche il Parco Olivelli, soprattutto per la imponente scalinata con tanto di fontana.

OneMag - Logo Micro
Tremezzo, il borgo delle dimore signorili

Colico

Visitare Lago di Como, Colico

Tra le cose da vedere al lago di Como, Colico è l’ultimo comune della provincia di Lecco sulla sponda orientale del lago di Como.
Parte del complesso alpino delle Orobie, a poca distanza dal Monte Legnone, Colico è storicamente legata alla provincia di Como e per questo motivo appartiene infatti alla stessa diocesi, quella lariana.

Qui è imperdibile l’Abbazia Cistercense di Santa Maria di Piona, posto proprio su una piccola lingua di terra che scenda a picco nel lago.
Un altra attrazione turistica è sicuramente il Forte Montecchio Nord.
Qui possiamo osservare una delle opere più grandi della Frontiera Nord del Regno d’Italia.

OneMag - Logo Micro
Cosa vedere a Colico e dintorni

 

Varenna

Visitare Lago di Como, Varenna

Sul ramo orientale, troviamo uno degli immancabili appuntamenti con le cose da vedere sul lago di Como. Parliamo di Varenna che, con i suoi circa 700 abitanti, è uno dei borghi più pittoreschi del Lario.
Varenna è addossata su un monte sulla cui cima si intravedono le rovine del Castello di Vezio, negli anni Varenna è diventata un polo turistico del ramo orientale del lago.
Tra le cose che meritano di essere viste a Varenna ricordiamo il giardino botanico, posto all’interno di Villa Monastero, edificio proprietà della Provincia di Lecco, e una delle principali attrattive di Varenna.

OneMag - Logo Micro
Varenna, il borgo del lago di Como

 

Bellano

Visitare Lago di Como, Bellano

Una delle località più note di tutto il lago di Como è Bellano, dove è custodito il suo tesoro più celebre, l’Orrido. E’ una gola scavata dal tempo per opera del torrente Pioverna.
Il suo lungolago è uno dei più suggestivi, ricco anche di numerosi locali e di ristoranti di prestigio. Proprio nei dintorni avrete modo di rilassarvi al piccolo parco giochi.
Tra le cose da vedere a Bellano il Santuario di Lezzeno rappresenta una delle attrazioni imperdibili. Posto su una piccola altura, da cui domina il lago di Como, il Santuario è un luogo di pellegrinaggio e al suo interno sono da ammirare i tanti ornamenti di pregio.

Bellagio

Visitare Lago di Como, Bellagio

Tra le cose da vedere sul lago di Como, Bellagio si pone all’interno del Triangolo Lariano, la parte di terra compresa tra i due rami del lago di Como.
Con i suoi poco più di 4000 abitanti, Bellagio ha un territorio piuttosto ampio circondato da numerose vette, tra cui il Monte San Primo e il Monte Palanzone.
Da non perdere a Bellagio le meravigliose dimore storiche, tra cui Villa Serbelloni, pregiata villa del Seicento costruita su quello che in precedenza  era un piccolo castello, con il tempo andato distrutto e oggi sede di un prestigioso hotel.
Da non perdere anche la basilica di San Giacomo, edificio di culto costruito nel XII secolo.


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0
59 condividi