Dove si trova e come arrivare al Lago di Braies

Lago di Braies | Dove si trova e come arrivare al Lago di Braies


Condividi su:

Lago di Braies,
il piccolo lago alpino della Val di Braies

Tutti gli articoli della provincia di Bolzano
Lago di Braies, mappa
© Apple Maps

icona-articolo

A circa 1500 metri di altitudine, il Lago di Braies è un piccolo gioiello caratterizzato dalle sue acque turchesi che assumono tonalità verde smeraldo. Siamo nella omonima Valle di Braies, nella zona delle Tre Cime nelle Dolomiti, dove troviamo la Croda del Beco, il monte appartenente alla Croda Rossa d’Ampezzo, cima che con i suoi 2810 metri domina il Lago di Braies. La sua notorietà è derivata dalla fiction Rai Un passo dal Cielo, facendo aumentare notevolmente il numero di turisti che ogni giorno cercano questo angolo di Alto Adige alla scoperta dei suoi luoghi.

Il Lago di Braies è una formazione naturale venutasi a creare a causa di una frana e per i molti escursionisti che lo conoscevano prima della sua fama televisiva rappresentava una meta perfetta. La grande affluenza ha recentemente costretto l’amministrazione altoatesina a istituire una serie di vincoli, tra cui il divieto di percorrere la strada che qua conduce al raggiungimento dei posti disponibili nei parcheggi. Meglio magari viaggiare in maniera più ecosostenibile con i bus navetta che partono da Dobbiaco e da Monguelfo, anche se numericamente piuttosto limitati. Ancora meglio quindi una bella passeggiata o raggiungere il Lago di Braies in bicicletta. Una volta arrivati scoprirete perchè il territorio è tanto apprezzato da appassionati di trekking, ciclisti e scalatori, pronti ogni volta ad affrontare una sponda diversa.

 

Il Lago di Braies

Il Lago di Braies, turisti seduti in riva al lago

La prima cosa da fare una volta raggiunto il Lago di Braies è rilassarsi e ammirare il panorama che vi circonda e le colorate acque del piccolo specchio d’acqua che si trova proprio davanti a voi. Quello che invece non potrete fare è un tuffo nell’acqua. Anche nelle giornate più calde, quando la tentazione è davvero forte, ricordate che il lago non è balneabile, quindi se vedete qualcuno immergersi non imitatelo.

La ragione principale è la vostra sicurezza. I laghi alpini hanno caratteristiche morfologiche diverse da quelli di bassa quota e pertanto occorre avere consapevolezza che i pericoli possono essere diversi. Anche se probabilmente non troverete nessuno a impedirvelo, rispettate questa semplice regola anche per preservare intatto l’ecosistema come quello del lago.

Tra le cose che invece potete fare al Lago di Brais, assolutamente consigliato, è il giro a piedi di tutto il bacino. L’itinerario migliore è quello di raggiungere la sponda del lago dopo aver parcheggiato e di procedere a sinistra, dove incontrerete un meraviglioso sentiero che lo costeggia. Durante la vostra passeggiata arriverete a incontrare un restringimento del sentiero e da qui il sentiero si allontana dalla riva procedendo attraverso le rocce. Camminate ulteriormente e incontrerete anche delle piccole meravigliose spiagge. Da qui il sentiero riprenderà ad allargarsi e arriverete, in circa 90 minuti di deliziosa passeggiata, al vostro punto di partenza. La camminata è piacevole e adatta sia ai bambini sia ai più sedentari.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo la chiesa più antica della Val Gardena, ecco la Chiesa di San Giacomo

 Natale al Lago di Braies

Lago di Braies a NataleIl periodo dell’avvento è magico nell’Alto Adige e anche al Lago di Braies si festeggia il Natale. Qui infatti ogni anno viene organizzato un piccolo ma meraviglioso Mercatino di Natale al Lago di Braies. Da verificare ogni anno il calendario, il piccolo mercato è composto da una ventina di bancarelle che propongono artigianato locale e i prodotti più tipici del periodo. Imperdibile la visita alle bancarelle gastronomiche, quelle che vi permetteranno di assaggiare lo zelten o le tante altre specialità calde del Natale altoatesino.

Per i più piccoli risulta imperdibile la gita in carrozza trainata da cavalli cosiccome la stalla che ricorda il presepe, con tanto di asini e pecore.

logo-marker Nel 2020 il Mercatino di Natale del Lago di Braies non viene organizzato. Non abbiamo dati ufficiali per l’edizione 2021

 

I consigli delle nostre guide

OneMag - Guide / Esperti | Noemi Lepore
Noemi Lepore

L’Alto Adige è IL paradiso naturale per eccellenza. Il Lago di Braies è una tappa eccellente. Per immergersi ancor più nella natura incontaminata altoatesina, non perdetevi il Parco Naturale Tre Cime, a tre quarti d’ora di strada, considerata la punta di diamante dell’ecoturismo in Italia. Non certo per caso le Dolomiti sono dichiarate Patrimonio UNESCO. Che amiate gli sport alpini o che siate in viaggio in famiglia, le Tre Cime sapranno accontentare ogni vostro desiderio.

Lago di Braies, dove si trova

Lago di Braies, dove si trovaSiamo all’interno del Parco Naturale Fanes Sennes Braies, in Alto Adige, a una trentina di km da Brunico e meta turistica d’eccellenza da oramai diversi anni. Largo unicamente 400 metri, è un lago estremamente profondo e lo si raggiunge dopo aver percorso una strada costeggiata da boschi di pini. Una volta arrivati vi troverete di fronte a un paesaggio da fiaba, quasi magico.



E’ perfetto da visitare in ogni stagione. Durante il periodo estivo è meraviglioso noleggiare una barca a remi e puntare dritti verso il centro del lago, dove sarete attorniati dalle meravigliosi Dolomiti della Valle di Braies. Il centro da dove è possibile noleggiare la barca è in realtà la casa di Pietro nella fiction tv. In inverno il lago è ricoperto interamente dal ghiaccio e da qui si potrà decidere per una passeggiata o, meglio ancora, una ciaspolata.

Ultimo aggiornamento 20 agosto 2021


 

Condividi su: