Condividi su:

Lago di Bracciano,
il paradiso della natura

Tutti gli articoli del Lazio
Cosa vedere al Lago di Bracciano, mappa
© Apple Maps

icona-articoloA circa 60 chilometri da Roma, il Lago di Bracciano rappresenta un’oasi di quiete e tranquillità nei dintorni della capitale.  Un piccolo spicchio di eden ritagliato tra i Monti Sabatini, il Lago Bracciano è nella top ten dei dieci laghi più grandi d’Italia. Sono tre i paesi che hanno la fortuna di affacciarsi, Trevignano Romano, Anguillara Sabbazia e Bracciano, connessi fra loro da una strada provinciale che permette di circumnavigare l’intero perimetro lacustre. Non enorme, ma profondo, il Lago di Bracciano non presenta nessuna isoletta al suo interno, eppure è accompagnato da un piccolo e fedele emissario, il fiume Arrone, che conferisce alla sua cartolina un’atmosfera magica.

A cinque minuti a piedi dal Lago di Bracciano, troviamo un altro lago di origine vulcanica: il Lago Martignano, che rende tutta la zona perfetta per abbandonarsi a un po’ di sano relax.

Conosciamo il Lago di Bracciano

Cosa vedere al Lago di Bracciano, veduta

 

Il Lago di Bracciano è un punto di riferimento per tutto il Lazio, un luogo baciato dal sole e intriso di storia. Qui sono stati infatti ritrovati reperti archeologici anteriori al quinto millennio prima di Cristo. Sulle acque del lago vi è il divieto di utilizzo di barche a motore sia per la presenza di tanti pesci che per preservare la quiete del luogo. Siamo anche all’interno del Parco Regionale di Bracciano e Martignano, un sottofondo naturalistico capace di metterci in sintonia con il mondo.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo Frascati, la città delle Ville Tuscolane

Cosa vedere al Lago di Bracciano

Cosa vedere al lago di Bracciano, Trevignano Romano

Iniziamo a scoprire cosa vedere al Lago di Bracciano dai suoi tre paesi che lo circondano. Il primo che andiamo a visitare è Trevignano Romano, comune di quasi 6.000 abitanti caratterizzato da un centro medievale. Le principali attrazioni di questo borgo il cui lungolago è esteso per circa 3 km sono la fortezza e la Chiesa di Santa Maria Assunta, costruita sui resti di un precedente edificio ecclesiastico. Merita visitarlo durante l’ora dei pasti per fermarsi in uno dei tanti ristoranti presenti sul lungolago.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Trevignano Romano


Anguillara Sabazia
ha un’origine tra le più storiche dell’intero Lazio. La sua fondazione risale infatti al periodo Repubblicano dell’antica Roma, tra il I e il II secolo a.C. Ricostruito completamente nel Cinquecento, oggi ancora molti sono gli edifici che conservano l’antica struttura medievale. Suddiviso in due parti, il borgo antico e quello moderno, noi ci concentreremo naturalmente sulla parte più storica, quella che conserva per esempio la collegiata di Santa Maria Assunta, proprio nel punto più elevato del promontorio. Meritano anche di essere visitate il Torrione, al cui interno è ospitato il Museo della Civiltà contadina e della cultura popolare, apertura solo nei giorni festivi e a ingresso gratuito. Concludete la vostra visita passeggiando sul lungolago dove troverete una deliziosa spiaggia di sabbia nera che ben contrasta con le limpide acque del Lago di Bracciano.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Anguillara Sabazia

Concludiamo la visita dei tre borghi affacciati sul Lago di Bracciano proprio con l’omonimo borgo, Bracciano. Siamo nel borgo più noto e il suo centro storico è tra i più frequentati dell’intera provincia di Roma. Imperdibile il maestoso Castello Orsini-Odescalchi, costruito nel XV secolo e al cui interno, mediante un percorso, si potrà visitare sala per sala concludendo nel meraviglioso giardino. L’interno è conservato in modo eccezionale ed è presente anche un piccolo museo con una collezione interessante di armi e armature di epoca medievale. Interessante la Chiesa di Santa Maria Novella che invece ospita al suo interno il Museo Civico di Bracciano, edificio che merita una visita per le sue origini, volute dal Cardinale Giordano Orsini nel 1436. Concludete la visita di Bracciano dal Duomo, intitolato a Santo Stefano e costruito nel 1200.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Guida di Castel San Pietro Romano

 

Altro da vedere sul Lago di Bracciano

Cosa vedere sul Lago di Bracciano, veduta dal Castello Orsini

Tra le altre cose da vedere al Lago di Bracciano sono imperdibili i suoi dintorni. Sono luoghi che offrono anche molto all’escursionista intenzionato a trascorrere una giornata di relax. Da prendere in considerazione anche l’altro museo di Bracciano, il Museo Storico dell’Aeronautica Italiana, posto proprio nelle immediate vicinanze del lago. All’epoca della sua costruzione era un importante centro sperimentale a uso dell’Aeronautica, oggi invece è un delizioso museo con una esposizione importante di aerei ma anche di materiale inerente la storia dell’aeronautica italiana.

Tra le cose da vedere a Bracciano è quindi logico che potremo unire relax all’aria aperta con la storia e la cultura. E’ la meta ideale se dalla capitale si vuole passare una giornata spensierata. Il Lago di Bracciano e l’omonimo parco naturale, rappresentano un autentico paradiso per tutti gli amanti del birdwatching: basti pensare che nella zona è possibile ammirare 162 specie di uccelli differenti. Qui  troviamo il fitione turco, l’anatra tuffatrice, la moretta tabaccata e la strolaga mezzana, volatili non facili da ammirare in altri luoghi del mondo. Inoltre, qui potrete incontrare daini, mufloni, cinghiali selvatici e persino i lupi.

Ultimo aggiornamento 18 maggio 2021


 

 

Advertisement
Condividi su: