La regione de La Mosquitia dell’Honduras

La regione de La Mosquitia dell'Honduras, dove la natura è protetta e le civiltà sono sconosciute. La Mosquitia è un territorio pianeggiante e ricoperto da una fitta foresta, dentro cui vivono numerose specie selvatiche di animali e floreali introvabili altrove. Inoltre nel 2015 National Geographic ha annunciato di realizzare una spedizione ne La Mosquitia per scoprire la cosiddetta Ciudad Blanca. Scopriamo La Mosquitia.2 min


0

La Mosquitia,
natura protetta e civiltà sconosciute

Ha conosciuto la grandezza delle civiltà precolombiane e conosce la bellezza delle acque che bagnano le sue coste, ma è uno dei paesi più pericolosi al mondo per criminalità legata al traffico di droga. È questa l’istantanea più calzante  dell’Honduras.

OneMag-logo
Turismo di avventura in Honduras tra rovine Maya e scorci paradisiaci

Scopriamo la Mosquitia, Honduras

Aree protette dell’Honduras

Ultima nota a parte, riferita agli addetti al lavoro di quel settore, il Paese rimane il cuore del centro America con tutto il suo fascino naturale che brilla agli occhi dei turisti. Sul suo territorio ci sono ben 107 aree protette e le foreste tropicali svettano sulle cime più alte che scendono sino alle spiagge sul mar dei Caraibi formando 3 parchi nazionali, 2 riserve biologiche e la nota Biosfera del Rio Platano.

L’Unesco ha dichiarato patrimonio dell’umanità la selva tropicale de La Mosquitia con il suo valore naturale ed archeologico. Quest’area si trova nella foresta pluviale più grande e, fortunatamente, ancora intatta del centroamerica alla quale si arriva per via aerea o su piccole imbarcazioni.

OneMag-logo
Honduras, guida turistica di viaggio

La regione de La Mosquitia

La Mosquitia, Honduras

La regione de La Mosquitia è costituita prevalentemente da una pianura caldissima e molto umida con numerosi corsi d’acqua. Qui si trova la laguna de Caratasca o laguna delle lucertole, il più grande bacino costiero del Paese. Le sue acque saline sono poco profonde ed a separarla dal mare c’è solo una sottile striscia di sabbia.

La Mosquitia viene definita la piccola Amazzonia del Centro America per le sue caratteristiche naturali. Nella sua area si trova anche la Riserva della Biosfera Río Plátano, conosciuta anche come i grandi polmoni del territorio.

OneMag-logo
Honduras, avventura nel secondo paese dell’America centrale

La prima riserva nell’America

Essa è la prima riserva fondata nell’America centrale ed è patrimonio dell’umanità in pericolo a causa dell’espansione agricola che minaccia il suo valore ambientale. Ospita oltre 2 mila indigeni che vivono secondo le tradizioni della propria cultura.

Qui trovano il proprio habitat perfetto anche numerose specie animali come giaguari e coccodrilli, tapiri e pecari, lamantini, scimmie cappuccino ed aironi. Ma il fascino del luogo si fonda anche sulla sua ricchezza archeologica.

Nel 2015, infatti, il National Geographic ha annunciato che una spedizione partita alla ricerca della leggendaria Ciudad Blanca, detta anche Città del dio delle scimmie, ha scoperto le rovine di una città sino a quel momento sconosciuta.

I ricercatori hanno mappato terrapieni e tumuli ed una piramide di terra, scoprendo un deposito di sculture in pietra. Le rovine, delle quali per sicurezza non è stato rivelato il sito, sono state scoperte nel 2012 ed esplorate in segreto sotto la sorveglianza dell’esercito locale.

Fermarsi intorno alle aree protette è complicato a causa della scarsa offerta di servizi voluta per preservare i luoghi, ma la visita de La Mosquitia non può essere evitata per avvicinare una delle realtà ambientali più suggestive del nostro pianeta della quale serbare un prezioso ricordo.


Like it? Share with your friends!

0