La Paz, la capitale amministrativa della Bolivia

La Paz, la capitale amministrativa della Bolivia, è anche la città che può vantare di essere più alta del mondo. Scopriamo La Paz.

La città più alta del mondo nata due volte
Ecco cosa vedere a La Paz

Affacciata su un enorme canyon che amplifica l’impatto con la sua altitudine media di circa  4 mila metri, La Paz accoglie i visitatori spalleggiata dalle nevi che coprono i picchi dell’Illimani e del Monte Illampu. Entrambe le vette superano i 6 mila metri di altezza.

La città fu fondata due volte a distanza di 3 giorni nel 1548. Un doppio evento motivato dalla posizione geografica e da un miglior clima dell’attuale ubicazione rispetto alla precedente, in realtà poco distante.

La Paz, la città meraviglia

La Paz, la capitale amministrativa della Bolivia

La Paz, il cui nome completo è Nuestra Señora de La Paz, è la metropoli più alta del mondo ed è caratterizzata da un’architettura coloniale. La capitale boliviana dal 2015 è una delle Nuove 7 città meraviglia votate da centinaia di milioni di utenti di tutto il mondo, con la campagna New7Wonders of the World.

Il titolo è sicuramente meritato perché la sua natura e le sue caratteristiche ne fanno un gioiello inestimabile di fascino e sorpresa. Tutto qui sembra essere in equilibrio con l’ambiente ed il clima, che è tipico dell’alta montagna, ed invita alla scoperta.

La funivia più alta del mondo

La Paz, la funivia

La città detiene anche il primato della funivia più alta del mondo e lunga 10 chilometri, che collega la capitale ad El Alto. Oltre ad essere un ottimo esempio di economico trasporto aereo urbano, la cabinovia offre una vista spettacolare sull’intera città e sulla Cordigliera delle Ande.

Tutto l’impianto è stato realizzato con fondi stanziati esclusivamente dal governo boliviano che in questa struttura ha visto l’utilità per i cittadini oltre che un investimento per lo sviluppo del turismo.

Il mercato de La Paz

Il vero spirito della città si manifesta nei suoi tipici mercati ed in particolare nel Mercado de las brujas, il mercato delle streghe conosciuto anche come Mercado de Hechicería.

Qui è palpabile l’influenza della cultura Aymara e tra le stradine riempite da bancarelle cariche di amuleti ed erbe medicinali, pozioni ed oggetti bizzarri e coloratissimi, tutto parla dell’amore per Pachamama, la madre terra.

La popolazione de La Paz

La Paz, popolo

Più del 90% della popolazione qui è cristiana e per ls maggior parte cattolica, ma almeno una volta alla settimana vengono al Mercado de las brujas per trovare la risposta ad ogni esigenza terrena perché, secondo la filosofia locale «Gesù sta in cielo a proteggerci, la Pachamama sta in terra e ci offre ciò che serve per vivere».

Al di là del folklore, La Paz è anche cultura declinata nelle testimonianze architettoniche presenti in città. A cominciare da Plaza Murillo, originariamente chiamata Plaza Mayor, la piazza principale  sulla quale si affaccia la Basilica Cattedrale di Nostra Signora della Pace ed il Palazzo presidenziale.

Cosa vedere a Sucre, BoliviaVisitare Sucre, una delle capitali della Bolivia
Cosa visitare a Sucre, la capitale costituzionale della Bolivia, piena di fascino della storia tra battaglie e dinosauri.

Cosa vedere

La piazza si trova nel Casco Viejo, il centro storico, e su di essa confluiscono Socabaya Street, Ayacucho Street, Commercio Street e Ballivan Street caratterizzate da numerosi edifici risalenti al sedicesimo e diciassettesimo secolo.

Per creare ricordi indimenticabili, da annoverare insieme alle cholitas (donne) con il cappello a bombetta, non c’è niente di meglio che una veduta fantastica e, La Paz ne offre in realtà più d’una grazie ai miradores, i belvedere che regalano panorami memorabili. Uno dei più rinomati è il mirador Killi Killi in avenida La Bandera  insieme al mirador El Monticula situato in un parco nella zona Sopocachi dall’aria un po’ bohemien.

Dopo aver superato l’impatto con l’altitudine locale ed aver imparato a fare tutto con calma per non disperdere energie nell’aria rarefatta, si impara a non mangiare troppo ed a bere tanta acqua e tè di coca, foglie naturali e legali da portare con sé e masticarle all’occorrenza. Si impara a vivere il posto, insomma.

Perché La Paz è una città travolgente e sorprendente che accoglie il visitatore e lo distoglie dalle culture omologate per trasportarlo in una dimensione fatta di colori e tradizioni suggestive.
E qui è tutto un keep calm e visita La Paz, a dir poco indimenticabile.

Scopri di più:

Lago Ypacarai, il lago santo del Paraguay
Le città più belle dei Caraibi

 

Condividi su: