Mancia negli USA, la guida pratica

Tutti gli articoli degli Stati Uniti

Icona articoloLa mancia negli Stati Uniti è intesa in modo differente rispetto a come noi la intendiamo. Negli USA, infatti, la mancia è sostanzialmente in molti casi un obbligo, anche se ci sono casi in cui possiamo evitare di darla, li vedremo dopo. Altrettanto spesso per chi la riceve rappresenta la principale fonte di reddito per cui comprendere sia la giusta cifra da dover lasciare sia quali sono i casi in cui merita anche aumentarla, è fondamentale.

Se siete al vostro primo viaggio negli States, comprendere il meccanismo della mancia potrebbe non essere immediatamente comprensibile. Ci sono delle vere e proprie regole che devono essere osservate e che, per semplicità, potremmo racchiudere in un importo che va dal 10% al 20% rispetto al prezzo della consumazione.
Ecco la guida per conoscere la mancia negli USA.

Le mance negli Stati Uniti

Guida alla mance negli Stati Uniti

Se in  Europa la mancia è una ricompensa per un servizio ricevuto di cui siamo contenti, negli USA è una tradizione radicata e a volte obbligatoria. La chiamano tip, la potreste trovare sullo scontrino ogni qualvolta prendete un taxi, cenate al ristorante o semplicemente volete fare un taglio di capelli. Ogni qualvolta viene richiesta una prestazione fornita da un dipendente occorre prevedere l’aggiunta della mancia.

La mancia negli USA non è obbligatoria per legge ma è un’usanza che viene rispettata e applicata come se lo fosse. Non consideratela quindi una libera facoltà ma consideratela a tutti gli effetti come una aggiunta al totale. Questo perché negli States non esiste il concetto di servizio e coperto, il prezzo che vedrete esposto è quindi riferito unicamente al costo vero e proprio del prodotto o servizio acquistato. Il servizio, quindi, viene compensato a parte e questo è il principio della mancia.

OneMag-logo
Link in uscita La gastronomia degli Stati Uniti d’America

Problema solo per i turisti?

Le mance negli USA

Assolutamente no. Indubbiamente i turisti stranieri avranno dei problemi a districarsi tra percentuali, usanze o importi fissi da lasciare. Sono sempre più le località che per semplificare hanno scelto di indicare proprio sullo scontrino la voce tips, la mancia appunto. Anche gli stessi turisti statunitensi hanno tuttavia una serie di problemi e gli stessi dipendenti possono mal digerire l’usanza: se un cameriere ha la possibilità di avere la mancia, questo non vale per il personale che non è presente in sala.

Nei ristoranti avrete a disposizione un cameriere a voi dedicato e sarà lui a seguirvi per tutto il tempo in cui sarete nel locale. Se volete dargli una mancia e volete pagare con carta di credito troverete proprio una riga aggiuntiva in cui sarà possibile indicare l’importo. Sarà poi il titolare a fornire l’importo indicato direttamente al cameriere.

OneMag-logo
Link in uscita I 5 laghi più belli e spettacolari del mondo

Come si calcola la mancia

La mancia negli USA

Pur essendo piuttosto complicato ricordarsi l’ammontare preciso, in realtà la pratica vi riuscirà piuttosto semplice, una volta compreso il funzionamento. Anche se si potrebbe calcolare una percentuale precisa per ogni acquisto (e talvolta viene appunto indicata sullo scontrino riepilogativo), basatevi su una piuttosto semplice proporzione.

Prendete infatti per qualsiasi acquisto una percentuale che si aggira intorno al 15% del prezzo totale da pagare. Sentitevi liberi, qualora il servizio sia stato particolarmente curato e attento, ad alzarla anche ad un 20% ma anche a scendere ad un 10% qualora invece non siate completamente soddisfatti. L’importo scelto verrà poi lasciato sul tavolo oppure, se pagato con carta di credito, aggiunto durante il pagamento.

E’ però altrettanto vero che le percentuali in questi ultimi anni sono ulteriormente salite. Rimangono esclusivamente percentuali suggerite ma dal 15% oggi siamo arrivati ad un 18-20% come base fino a salire anche al 22%, praticamente il valore dell’IVA italiana.

Ricordatevi sempre che però è semplicemente un dovere e non un obbligo. Questo vi tutela qualora il servizio offerto fosse proprio scadente. Se lasciaste un paio di dollari sarete sicuramente guardati malissimo ma siate certi che nessuno vi verrebbe a rincorrere. Ma, altrettanto, non abusate e ricompensate in maniera equa il personale che vi avrà servito.

Negli alberghi il conto è naturalmente fatto in maniera diversa. Sarebbe un vero e proprio salasso se venisse applicato il medesimo concetto. Qui ci si può orientare intorno al dollaro da lasciare sia ai camerieri che agli addetti alle pulizie per ogni giorno in cui sarete state ospiti. E’ anche la cifra corretta, calcolata per bagaglio, da lasciare ai facchini che vi porteranno e riporteranno i bagagli.

Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2020