Cosa vedere a Nuova Delhi, Grande moschea di Delhi

La Grande moschea di Delhi, la moschea Jama Masjid


Condividi su:

Scopriamo la Grande moschea di Delhi
Ecco la moschea Jama Masjid

Leggi tutti gli articoli dell’India

 

Icona articolo onemagProprio nella vecchia Delhi troviamo uno tra gli edifici religiosi che più di altri richiama sia turismo che fedeli da ogni luogo. Parliamo della moschea Jama Masjid, la cui costruzione risale al periodo della dominazione dell’imperatore Shah Jahan, lo stesso del Taj Mahal. Chiamata anche moschea del venerdì, vi si accede da una scalinata che vi permetterà di raggiungere tre porte differenti di cui quella centrale era unicamente riservata all’Imperatore. La trovate nella parte più antica di New Delhi e dopo essere entrati vi troverete nel cortile più grande mai pensato per ospitare dei fedeli. Sono diverse migliaia infatti le persone che possono essere accolte contemporaneamente e che possono accedere simultaneamente in questo enorme luogo di preghiera. Come consuetudine, i fedeli si lavano prima della preghiera le mani in una grande vasca di marmo.

La moschea Jama Masjid si caratterizza per la presenza di quattro torri con due coppie di minareti, alti una quarantina di metri e dalla cui sommità si ha modo di godere di un panorama unico. All’ingresso dovrete indossare una tonaca e togliervi le scarpe mentre tutte le donne dovranno anche coprire la testa con un velo e potranno accedere ad alcune aree, opportunamente segnalate, solo in compagnia.

 

Cosa vedere a New Delhi, Grande moschea
La moschea è aperta ai turisti ogni giorno fino al tardo pomeriggio, ovvero all’inizio della preghiera del pomeriggio. L’ingresso è gratuito ma alcuni servizi, come il noleggio della tonaca o scattare fotografie, sono a pagamento.

 

Scopri Nuova Delhi


 

Condividi su: