La gastronomia dello Sri Lanka, viaggiare con gusto

La gastronomia dello Sri Lanka, viaggiare con gusto per scoprire una cultura gastronomica non poi così differente dalla tipica dieta mediterranea. Con qualche piccola sorpresa.

I sapori dello Sri Lanka

I prodotti dello Sri Lanka sono sempre freschissimi, raccolti e prodotti quasi sempre nei loro ricchi terreni fertili.
L’isola dello Sri Lanka è l’Isola delle Spezie per eccellenza, qua vengono prodotti i migliori condimenti di tutta l’Asia e vengono esportati in tutto il mondo.

Si tratta di una cucina che unisce le tradizioni locali con gusti internazionali.
Mangiare è spesso un’esperienza esaltante, che lo facciate in un semplice locale di street food specializzato in riso e curry o in un lussuoso ristorante di pesce con vista sull’oceano.
Ora scoprirete il perché.

L’alimento principale

Il riso è l’alimento principale della cucina dello Sri Lanka e l’ingrediente base del piatto nazionale, il riso al curry. Inoltre la farina di riso costituisce l’elemento base di diversi piatti tipici.
Molti abitanti dell’isola sono vegetariani e le verdure non mancano mai, ma anche frutti esotici, come il cocco, sono quasi onnipresenti.

Scopriamo la gastronomia

La gastronomia dello Sri Lanja

Il riso è, sì l’elemento principale della ricca gastronomia locale, ma la numerosa lista delle ricette tradizionali è ampia e noi ne abbiamo creato una che racchiuda l’essenza dello Sri Lanka.
In questo modo sarà più semplice comprendere cosa ordinare durante un viaggio nello Sri Lanka.

Riso Hopper

Sono dei pancake a forma di ciotola a base di farina di riso, latte di cocco e toddy di palma. Si prepara anche con le uova e può essere servito con sambol, condimento di ingredienti pestati insieme al peperoncino.

Dosa

Questa ricetta è una crépe sottilissima di farina di riso che in genere viene servita con un ripieno di verdure e spezie.

Kola kanda

Si tratta di un sostanzioso porridge di riso, cocco, verdure ed erbe.

Biryani

Questo invece è un saporito riso basmati cotto con curcuma, aglio e cardamomo, spesso servito con bocconcini di pollo o agnello.

Mallung

Questo è un insalata simile al tabbouleh a base di verdure a foglia verde (come il kale) fini mente tritate, cocco grattugiato e cipolla. Curry di jackfruit Il frutto più grande del mondo cotto con una salsa a base di curry. pezzi di frutta hanno una consistenza simile a carne tenera.

I dessert della cucina dello Sri Lanka

Una cucina che si rispetti non può essere carente di dessert tipici, lo Sri Lanka non fa eccezione. Ecco alcuni dei migliori dessert da provare.

Pittu

Dei dolci di forma cilindrica a base di farina e cocco e cotti a vapore nel bambù.

Curd

Della panna lievemente acida con un sapore simile a quello dello yogurt naturale, è servita con il kitul, una melassa ottenuta con lo zucchero di palma non raffinato.

Pani pol

Un piccolo pancake cosparso di jaggery aromatizzato alla cannella e al cardamomo.

Corea del SudCosa occorre sapere della Corea del Sud
Cosa occorre sapere della Corea del Sud, lo stato asiatico confinante unicamente con la Corea del Nord. Consigli e suggerimenti per visitare la Corea del Sud.
Continua a leggere

Quando si mangia nello Sri Lanka

La gastronomia dello Sri Lanka

Gli abitanti dello Sri Lanka in genere consumano tre pasti al giorno. Tenete presente che ogni pasto ha i suoi piatti specifici, quindi, ad esempio, difficilmente troverete una tipica pietanza da pranzo, come il riso e curry, all’ora di cena.
Per il resto gli orari seguono molto la tradizione mediterranea.

La prima colazione in genere si consuma all’alba ed è a base di hopper e frutta. Quasi tutti bevono tè al latte, ma nelle grandi città alcuni preferiscono una tazza di caffè. Gli alberghi e le guesthouse frequentate da turisti propongono quasi sempre una prima colazione in stile occidentale.

Normalmente si pranza tra le 12 e le 14.30 ed il piatto base è il riso e curry che, a seconda del locale, può essere uno spuntino veloce o diventare un vero e proprio banchetto.

Di solito la cena viene servita tra le 19 e le 21. Se non vi va di rimpinzarvi di piccantissimi curry prima di andare a letto, ordinate un piatto di pesce o di riso fritto, in genere poco speziati.

Dove mangiare

La gastronomia dello Sri Lanka

Lo Sri Lanka si distingue dalla maggior parte dei paesi asiatici in quanto quasi tutti gli abitanti preferiscono mangiare a casa. Tranne che nelle località balneari e nella capitale, fuori da questi luoghi i ristoranti, e perfino le bancarelle gastronomiche, sono in numero relativamente limitato.

In linea di massima consumerete la colazione in albergo, dove spesso potrete anche cenare. Gli alberghi più grandi propongono pranzi stile buffet e cene occidentali.

In quale paese hotel non significa sempre hotel?

Nello Sri Lanka, appunto. Qua infatti i ristoranti possono essere anche chiamati ‘hotel’, generando una inevitabile confusione.
Fortunatamente il problema può crearsi solo nelle grandi città. Sostanzialmente sono dei locali piuttosto semplici, senza grosse pretese, che offrono tavola calda, fredda e panini. Sono relativamente simili ai nostri bar.

Scopri di più:

Dusit, il quartiere ricco di Bangkok
l centro di Tokyo, dal Palazzo Imperiale ai musei

 

Condividi su: