Condividi su:

Cosa mangiare in Repubblica Ceca

Tutti gli articoli della Repubblica Ceca

icona-articoloUn viaggio non significa solamente visitare le attrazioni turistiche. Almeno non solo questo. Da diversi anni è fortemente in crescita il turismo gastronomico, una serie di mete perfette per scoprire cibi tradizionali, ma anche meno, del paese che visitiamo. Tra queste località non figura spesso la Repubblica Ceca, tuttavia anche da queste parti la gastronomia ha molto da offrire.

La gastronomia della Repubblica Ceca

Uzený, tipico piatto cucina della Repubblica Ceca
Uzený | © Michal Sänger / Flickr

È rinomato che la Repubblica Ceca possiede un legame stretto con la cucina, con preparazioni dai sapori molto contrastanti che danno vita a una delle esplorazioni gastronomiche più vivaci di tutta Europa.

Zuppe saporite, gnocchi a volontà e abbondanti porzioni di carne di ogni genere. Non tralasciamo i dessert, a cui i cechi sono particolarmente golosi. Aggiungiamoci un fiume di birra, considerata una tra le migliori al mondo. Nutriente e saporita è la tradizionale cucina ceca, il cui alimento base è la carne, soprattutto quella di manzo e maiale, allevata e macellata nel Paese.

Nei ristoranti tradizionali chiediamo le Polévky, saporite zuppe contadine consumate principalmente nei pranzi. Altrettanto immancabili sono l’Uzený, carne di maiale affumicata, il celebre prosciutto di Praga, chiamato localmente Šunka e il tipico antipasto dei Vejce, le tradizionali uova alla ceca.

Non meno gustosi i piatti di pesce, soprattutto quelli di trote e carpe, chiamati rispettivamente pstruh e kapr. Se volete provarli meglio dirigersi verso una delle località lacustri, per garantirsi freschezza e qualità.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Kromeriz, la città della Moldavia meridionale

I knedlíky

La gastronomia della Repubblica Ceca, knedlíky

Spesso usati come contorno, ma anche ottimi da soli, i knedlíky sono quasi l’equivalente dei nostri canederli. Gli gnocchi in questione risultano piuttosto insipidi e non è raro trovarli abbinati a delle patate. Per la loro preparazione si utilizza unicamente farina, pane o patate e vengono serviti anche su una teglia di legno, appositamente realizzata.
I knedlíky sono ottimi da provare anche con accompagnamento di salse.

La svíčková è invece una tradizionale specialità boema composta da fettine di vitello servite con canederli per assorbire la densa salsa bianca. Anche questa assolutamente da provare.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Il castello di Karlstejn, la fortezza a 30 km da Praga

Le preparazioni della Repubblica Ceca

La gastronomia della Repubblica Ceca, zuppa tipica

In inverno non perdetevi i piatti di selvaggina, oca e fagiano in particolar modo, ovvero husa e bažant, le cui ricette tradizionali sono praticamente innumerevoli. Diffusi nella gastronomia della Repubblica Ceca anche i Vepřový Rízek, una variante locale della cotoletta alla milanese o della Wiener Schnitzel, alternativa da provare e confrontare con la nostrana.

Altri piatti di carne della cucina della Repubblica Ceca sono il pollo, ovvero il kuře, ma anche l’anatra. Rientrano tra i cibi più popolari e difficilmente li vedrete accompagnati con verdure, che invece non riscuotono eccessivo entusiasmo. Fanno eccezione gli žampiony, i funghi, e i zelí, il cavolo.

La crescente urbanizzazione delle città più grandi, Praga prima tra tutte, ha risaltato l’esigenza di dover creare anche altre preparazioni. Oggi non è assolutamente difficile trovare ristoranti vegetariani, vegani e di cucina internazionale. Noi italiani, per capirci, non avremo problemi a trovare un piatto di pasta o un risotto nostrano.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Conosciamo la collina di Petrin a Praga

I dessert della Repubblica Ceca

La gastronomia della Repubblica Ceca, dessert

I cechi sono particolarmente golosi e per questo hanno una cultura della pasticceria decisamente superiore a molti altri paesi. Nonostante i dessert possano risultare pressoché semplici e privi di carattere, non sono da sottovalutare affatto, in primis le crêpe, o palačinky, tradizionalmente ripiene con frutta, cioccolato e addirittura gelato. Non da meno la macedonia di frutta cotta, la kompot, e i sostanziosi gnocchi di frutta, generalmente ripieni con marmellate di frutti come prugne, fragole, more, pesche e albicocche.

Il celebre Smažený Sýr, formaggio fritto tipico del territorio, è una delle preparazioni più pesanti e difficili da digerire, ma offre un gusto e un sapore che non ha nulla a che invidiare con i migliori piatti di formaggio italiani. Da ricordare che per assaporare il dessert non bisognerà rivolgersi ai ristoranti in cui si ha consumato il pasto, bensì a una delle numerose bancarelle in strada che vendono e producono artigianalmente i migliori dessert.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Plzen, la città più importante della Boemia

Cosa bere in Repubblica Ceca

Gastronomia della Repubblica Ceca, cosa bere

La bevanda migliore per accompagnare le sostanziose pietanze ceche è sicuramente il Pivo, la tipica birra ceca. Già dai primi secoli dello scorso millennio la Boemia è nota per la qualità del suo luppolo e quasi ogni città del paese possiede una sua fabbrica di birra.

Il vino rappresenta un’ottima alternativa alla birra, sebbene solo nelle regioni vinicole e nei ristoranti esclusivi verranno forniti i dettagli di ciò che viene versato nel bicchiere, quindi possibile che si possa bere un vino differente rispetto a quello scelto.

Giudizi discordi vanno invece alla becherovka, un liquore dalla ricetta segreta che nasce dalla fusione di 20 erbe differenti, c’è chi lo adora e chi lo trova imbevibile, dipende unicamente dal gusto personale.

Ultimo aggiornamento 29 marzo 2021


 

Condividi su: