La Chiesa dei Domenicani a Colmar

La Chiesa dei Domenicani a Colmar


Condividi su:

Visitare la Chiesa dei Domenicani a Colmar

Tutti gli articoli della Francia

Icona articolo onemagNel cuore della Città Vecchia di Colmar, troneggiante l’omonima Place des Dominicains, si trova la maestosa Chiesa dei Domenicani, l’Eglise des Dominicains in francese. Costruita a partire dal 1283, la sua struttura è molto semplice caratterizzata da ampie vetrate che consentono di illuminare a giorno l’interno. Completata alla metà del XIV secolo, la Chiesa Dominicana di Colmar è considerata una delle principali opere architettoniche della città e di tutta l’Alsazia. A volerne la costruzione furono proprio i domenicani, giunti in città nel 1278 ma brevemente esiliati nel 1330.

Uno degli eventi più significativi che coinvolsero l’edificio avvenne nel 1458, quando un devastante incendio provocò ingenti danni al tetto e al chiostro. Alla sua ricostruzione, la chiesa mantenne il suo aspetto austero e sobrio, profondamente variato nel 1720 quando gli ambienti interni furono completamente ridisegnati affinché venissero eliminati gli elementi d’epoca medievale.

Anche il primo piano dell’edificio è risalente al XVIII secolo. Durante il XIX secolo l’edificio fu adibito per scopri profani, tornando alla sua originale funzione nel nel 1898. In tempi più recenti, la Chiesa dei Domenicani venne abbondantemente restaurata nel corso degli anni ’80 e ’90, conferendo alla struttura il suo originale splendore. 

Una volta entrati merita una visita il coro, che espone la ‘Vergine del Roseto’, un dipinto di Martin Schongauer realizzato nel 1473, considerato tra i capolavori del maestro.
L’attuale chiesa occupa una parte di quello che in passato fu il monastero domenicano, con il suo interessante chiostro del XIV secolo.

Oggi il chiostro, dopo essere stato per lungo tempo utilizzato per concerti, ospita la Biblioteca Comunale, dove sono conservati anche antichi manoscritti. Recandosi nell’angolo sud-ovest si può ammirare una monumentale scala a chiocciola, realizzata in stile rinascimentale, situata al fianco di un grande affresco risalente alla fine del XV secolo e attribuito a Urbain Huter, raffigurante il ciclo della Passione.

Dal 1948 il complesso è insignito come Monumento Storico della Francia, mentre dal 2012 grazie a una raccolta del Polo Media-Cultura Edmond Gerrer la Biblioteca dei Domenicani si concentra sulla conservazione e valorizzazione delle ricchissime collezioni letterarie di Colmar. La Biblioteca dei Domenicani è considerata tutt’oggi una delle opere più prestigiose nel suo genere in tutta la Francia.

 

Scopri Colmar, Francia


 

Condividi su: