Condividi su:

Il Kunsthaus di Zurigo

Tutti gli articoli della Svizzera

Mappa Kunsthaus di Zurigoicona-articoloIl Kunsthaus di Zurigo richiama un folto numero di appassionati.
Siamo in uno dei più simbolici musei d’arte di tutta la Svizzera, in cui sono esposte alcune delle più celebri opere d’arte realizzate a partire dal XV secolo, da nomi come Picasso, Matisse e Rembrandt. Il Kunsthaus è senza ombra di dubbio la più importante galleria d’arte della Svizzera, dove è possibile ammirare molte delle opere di alcuni dei più importanti maestri del medioevo, oltre ad artisti locali ed emergenti.

Il museo è situato nell’area sudorientale del centro storico di Zurigo e a poca distanza si trovano le fermate di treni e tram. Il celebre quartiere dello shopping di Bahnhofstrasse è situato a solo un quarto d’ora a piedi verso ovest, lungo le strade dell’incantevole centro storico.

All’interno del Kunsthaus di Zurigo

Il Kunsthaus di Zurigo, veduta esterna

Le collezioni del Kunsthaus non ospitano unicamente dipinti. Qua sono conservati anche numerosi disegni, stampe, fotografie e materiali multimediali.

La sua fondazione risale al 1910 grazie al Kunstgesellschaft, un gruppo artistico che aveva iniziato a raccogliere opere d’arte a partire 1787. La ricchissima collezione di opere d’arte è inoltre arricchita dalla presenza di cimeli risalenti al periodo tardo-gotico del XV secolo. A questi si aggiungono numerosi capolavori di Rembrandt e Jan Van de Cappelle, massimi esponenti del Secolo d’Oro Olandese.

Non solo. E’ infatti possibile osservare da vicino una serie di quadri realizzati da Edvard Munch, rappresentante una delle collezioni di questo artista, presenti al di fuori della  Norvegia, tra le più ricche al mondo. Proseguiamo con altri nomi di altissimo calibro: Marc Chagall, artista che donò 5 vetrate alla Chiesa di Nostra Signora di Zurigo, Pablo Picasso e anche il sempre più apprezzato dai giovani Salvador Dalí.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Saas Fee, vacanze invernali sulle Alpi della Svizzera

Gli oggetti ospitati nel Kunsthaus

Il Kunsthaus di Zurigo, biblioteca interna

Ben 95.000 oggetti rappresentano la preziosa collezione di disegni e stampe.
Tra le opere di maggior rilievo e degne di note citiamo “A Fete Day in Zurich, Early Morning” di J.M. William Turner e “Baumstudie” di Paul Cézanne.

Proseguiamo il nostro viaggio all’interno del Kunsthaus di Zurigo attraverso alcuni degli oggetti più celebri del dadaismo, una delle forme d’arte più rappresentative dell’era moderna, nata proprio a Zurigo nel 1916. Tra le opere si citano la presenza di collage fotografici e immagini simboleggianti i più importanti riferimenti al movimento artistico e letterario.

Annessa al Kunsthaus è presente una biblioteca, ospitante numerosi volumi sulla storia dell’arte e sugli artisti presenti nella galleria. Da non perdere anche la possibilità di partecipare ai vari laboratori di pittura organizzati all’interno dell’esposizione.

location_icon onemagHeimplatz 1, 8001 Zürich, Svizzera
+41 44 253 84 84

Orario_icona onemagMartedì, venerdì e sabato dalle 10 alle 18; il mercoledì e giovedì dalle 10 alle 19
Domenica e lunedì chiuso

Icona web onemagSito ufficiale

 

Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2021


 

Condividi su: