Kenya, la guida turistica di viaggio

Guida turistica del Kenya, la patria dei safari con meravigliose spiagge e tradizioni secolari. Tra le cose da visitare nel Kenya segnaliamo il Masai Mara, dal 1961 un territorio protetto, l'isola di Lamu, uno dei luoghi più colorati del paese, il monte Kenya, con i suoi 5100 metri è l'altopiano più alto del paese, e il Parco nazionale di Hell's Gate dove si trova il vulcano Longonot. Imperdibile naturalmente la capitale del Kenya, Nairobi. Ecco la guida turistica del Kenya.4 min


Guida turistica del Kenya

Guida del Kenya

icona-articoloIl Kenya è posto sulla costa orientale dell’Africa ed è bagnato dall’Oceano Indiano. Nota per le sue spiagge, il Kenya è anche e soprattutto conosciuto per la sua flora e la sua fauna, assolutamente rigogliose.
Imperdibili i meravigliosi baobab o le acacie, ma anche le foreste di bambù che caratterizzano buona parte del territorio oppure i colorati fiori o ancora le lobelie con i suoi meravigliosi petali blu.

La fauna non è certo di meno, tra rinoceronti neri, leoni, bufali, leopardi e ippopotami. Ma potremmo continuare a lungo citando la giraffa, l’elefante, la zebra e altri ancora.

In Kenya il turismo è infatti quasi equilibrato tra coloro che amano i paesaggi e le spiagge e coloro che invece scelgono il safari come ragione di vacanza.
La lingua ufficiale è lo swahili ma anche l’inglese, motivo per cui sono molti i turisti provenienti da ogni parte del mondo a sceglierlo come destinazione di riposo.
Sono molti anche gli italiani che lo scelgono, grazie anche a collegamenti diretti con Nairobi da Roma, un viaggio però non di certo breve. Sono 9 infatti le ore necessarie per raggiungere la capitale del Kenya senza scali.
Una volta arrivati ricordatevi di spostare le lancette in avanti di due ore, una sola durante l’ora legale.
La moneta è lo Scellino Keniota il cui cambio a Marzo 2020 è di 8,50€ per 1.000 KES.

Cosa vedere in Kenya

Nairobi

Guida turistica del Kenya

La capitale del Kenya è posta a 1500 metri di altitudine, caratteristica che rende Nairobi visitabile in ogni periodo dell’anno.
E’ una città cosmopolita e vivace, con una skyline di tutto rispetto e da numerosi simboli, come il Kenyatta Conference Centre o l’edificio del Parlamento.
Tra le tante cose da vedere a Nairobi merita il National Museum, con le sue sale dedicate a varie sezioni e il Karen Blixen Museum realizzato proprio nella fattoria dove la scrittrice ha vissuto.

Per conoscere meglio la città ecco le 10 cose da vedere a Nairobi

Masai Mara

Kenya, la guida turistica di viaggio

Quando si pensa ai safari nella savana l’immagine più rappresentativa è quella del Masai Mara, un territorio dalle calde tonalità di colori punteggiato dai caratteristici alberi di acacia.

Il Masai Mara è dal 1961 un territorio protetto, dove gran parte delle forze economiche del parco sono dedicate al contrasto del bracconaggio e alla tutela delle magnifiche specie faunistiche.
È l’iconico paesaggio africano, quasi totalmente pianeggiante, dove branchi di leoni soggiornano ai piedi degli ombreggianti alberi e dove mandrie di zebre corrono in un lungo e in largo.

Sono le zebre infatti una delle specie protagoniste della Grande Migrazione. Gnu, elefanti, giraffe e altre specie si spostano in grandi gruppi per scappare dal territorio inospitale durante la stagione secca, che corre da Giugno ad Ottobre.

OneMag-logo
Idee di tour per Nairobi

Lamu

La guida turistica di viaggio del Kenya

Lamu, città dell’omonima isola, è senza dubbio una delle località più suggestive del paese. Vedendo la mappa del Kenya probabilmente non si farà neanche caso all’esistenza dell’isola, per via della stretta vicinanza con la terra ferma.

Si tratta di uno dei luoghi più colorati del paese, dove auto d’epoca sono parcheggiate vicine al paradisiaco litorale quasi totalmente incontaminato.

Non può essere percepita totalmente la bellezza dell’isola e della città di Lamu fin quando non la si visita. Anche il semplice sorseggiare un succo di frutta accompagnati dalla fresca brezza su uno dei bar sul lungo oceano è un’esperienza davvero unica.

OneMag-logo
Safari in Kenya: Parco Nazionale di Amboseli

Monte Kenya

Kenya, guida turistica di viaggio

In pochi sanno che il Kenya ha preso il nome dall’omonimo monte e non viceversa.
Con i suoi 5100 metri si tratta dell’altopiano più alto del paese e casa del popolo Kikuyu, uno dei più antichi della storia che ancora oggi preservano le proprie tradizioni.

Il Monte Kenya, il secondo più alto del continente, non è un altopiano da ammirare in lontananza, bensì da scoprire nel suo cuore. Un paesaggio non troppo diverso da quello delle Alpi che ogni anno ospita migliaia di escursionisti affascinati dalla sua aspra vetta.
Per gran parte dell’anno la cima è totalmente innevata e le temperature crollano di gran lunga sotto lo zero, ma non sarà questo a fermare lo spirito di avventura che un po’ tutti noi abbiamo nell’anima.

Se si è alla ricerca di un’esperienza non appartenente a nessuno dei continenti di questo mondo, il Monte Kenya saprà soddisfare chiunque.

OneMag-logo
Safari in Africa, ecco cosa sapere

Guida turistica del Kenya, i Parchi Nazionali

Kenya, la guida turistica di viaggio

Spostandoci verso nord-ovest dalla capitale  Nairobi troviamo il Parco nazionale di Hell’s Gate.
Non si tratta di un territorio tutelato come quello del Masai Mara, che ha lo scopo di preservare la fauna, bensì qua viene protetta la particolare morfologia.

Il territorio, ampio poco meno di 70 chilometri quadrati, è caratterizzato da peculiari formazioni rocciose. Le strette gole donano l’idea di ritrovarsi un film d’avventura e il territorio di per sé possiede un’atmosfera quasi surreale.
La presenza del vulcano Longonot, è la ragione di questa insolita atmosfera, un cratere che nei millenni ha composto le formazioni rocciose, come le varie e tante rocce appuntite o le scogliere rossastre.

Le spiagge del Kenya

Kenya, guida turistica di viaggio

Il Kenya possiede una tra i più bei litorali dell’Africa.
Lunghe distese di sabbia bianca, acque trasparenti e calette riparate da palme. Acqua cristallina e decine di spiagge deserte, nulla da aggiungere per una vacanza al mare perfetta.


Like it? Share with your friends!