Umbria

Vasti paesaggi incontaminati, il verde delle valli sinuose ed antichi borghi rendono l’Umbria una regione incantevole.
Parliamo di un territorio perlopiù collinare, con numerose valli che costudiscono al loro interno alcuni dei centri urbani ancora abitati più antichi del paese.
L’Umbria è inoltre nota per il Lago Trasimeno, il principale lago dell’Italia Centrale, nel cui territorio limitrofo è possibile ammirare ancora oggi i resti di vari insediamenti etruschi, specialmente nell’area limitrofa a Castiglione del Lago.
Dalle acque del Lago Trasimeno passione a quelle delle Cascate delle Marmore, nei pressi di Terni, definite da molti tra le più belle cascate d’Europa.
Le cascate si tuffano nel fiume Nera percorrendo un’altezza di ben 165 metri. Il panorama di questo magnifico luogo è caratterizzato da una vegetazione rigogliosa e rappresenta una delle mete preferite dagli amanti di canoa a kayak.
Impossibile non citare poi Assisi, culla di San Francesco, patrono d’Italia, e di Santa Chiara.
In provincia di Terni troviamo Orvieto, località celebre per il suo eccezionale duomo e per i suoi vicoli medievali, oltre al leggendario Pozzo di San Patrizio.
Le province dell’Umbria sono PerugiaTerni.

Weekend romantico in Italia

Alla scoperta dei luoghi più belli d'Italia per un weekend romantico. Tra le località più romantiche in Italia citiamo Lecco, nota per i magnifici panorami sul lago, Trieste, elegante e celebre pre essere tra le città più romantiche in Italia, e Verona, città di Romeo e Giulietta. Scopriamo tutte le località perfette per un weekend romantico in Italia, ecco dove andare con la dolce metà.

Spoleto, cosa vedere nell’affascinante città umbra

Cosa vedere a Spoleto, la città umbra in provincia di Perugia e sede di una delle fortezze medievali più imponenti del Centro Italia. Tra le cose da vedere a Spoleto ricordiamo la rocca, costruita per volere di Papa Innocenzo VI nel 1359 oggi completamente visitabile grazie a una serie di restauri. Qui troviamo anche il Museo Nazionale del Ducato, che ha origine da un progetto del 1982 che aveva come obiettivo la conservazione e la valorizzazione di tutto quanto riguardava il Ducato. Da non perdere anche il Museo Archeologico, posto nel centro città, sul lato occidentale di Piazza della Libertà. Cosa vedere a Spoleto, Perugia.

20 immagini che testimoniano la bellezza dell’Italia

Viaggio in Italia per immagini, una rassegna fotografiche di 20 istantanee che racchiudono l'essenza stessa del patrimonio turistico. Immagini che ci portano a scoprire Livigno, la perla della Valtellina, passando poi una meta completamente opposta come quella di Venezia ed il suo Canal Grande. Tra le altre bellezze dell'Italia che raccontiamo per immagini troviamo Trento, con i suoi rilievi, e non troppo distante il lago di Garda con Sirmione. Ecco le 20 immagini che testimoniano la bellezza dell'Italia.

Palazzo dei Consoli di Gubbio

Gubbio è il magico borgo medievale umbro dove troviamo moltissime attrazioni turistiche medievali tra i quali il Palazzo dei Consoli, il principale richiamo turistico. Il Palazzo dei Consoli di Gubbio è stato costruito nel 1349 e oggi si presenta con una struttura a pianta rettangolare e la facciata in stile gotico. Al suo interno troviamo il Museo Civico, composto dal Museo archeologico e dalla Pinacoteca, realizzato nel 1908 e sviluppato su diversi piani. Scopriamo il Palazzo dei Consoli di Gubbio.

Cosa vedere a Torgiano in Umbria

Torgiano, il borgo medievale in Umbria contornato dai vigneti e dagli uliveti nella provincia di Perugia, cittadina interamente circondata da vigneti e uliveti che descrivono la principale risorsa economica, la produzione di olio extravergine e di vini rossi. Tra le cose da vedere a Torgiano meritano quindi una visita il Museo del Vino e il Museo dell'olio, gestiti dalla Fondazione Lungarotti che oggi ha sede in una delle altre principali attrazioni di Torgiano, il Palazzo Graziano Baglioni del 17° secolo, in pieno centro storico. Ecco cosa vedere a Torgiano, Perugia.

Cosa vedere a Norcia in Umbria

Cosa vedere a Norcia in Umbria, la città che rinasce dopo il terremoto e che è oggi pronta ad accogliere nuovamente i turisti che vogliono riscoprire un territorio noto sia per la sua natura che per la sua gastronomia, eccellenza italiana. Tra le cose da vedere a Norcia, in fase di ricostruzione, ricordiamo la principale piazza della città, la Piazza San Benedetto, il fulcro della vita della città della Valnerina. Ecco cosa vedere a Norcia, Umbria.

Gubbio, il magico borgo medievale del monte Ingino

Cosa vedere a Gubbio, comune di circa 30.000 abitanti nella provincia di Perugia, un borgo medievale con edifici in pieno stile gotico arroccati alle pendici del Monte Ingino. Tra le cose da vedere a Gubbio ricordiamo la funivia del Colle Eletto, aperta nel 1960 per consentire una più agevole visita alla città. Tra le altre cose da vedere imperdibile la Basilica di Sant'Ubaldo, il vero simbolo della città e la principale cosa da vedere a Gubbio. Tra le cose da vedere a Gubbio imperdibile è Piazza Grande, la principale del borgo. Ecco cosa vedere a Gubbio, il magico borgo medievale del monte Ingino.

Cosa vedere ad Orvieto, il borgo in cima al colle

Cosa vedere ad Orvieto, il borgo in cima al colle nella provincia di Terni posto sopra un colle e riconoscibile dall'imponente Duomo, la principale cosa da vedere a Orvieto e, a sua volta, ricca di numerose attrazioni come i Mosaici del Duomo di Orvieto e il Museo dell'Opera del Duomo di Orvieto. Tra le altre cose da vedere a Orvieto segnaliamo la Torre del Moro, inizialmente chiamata Torre del Papa, altro simbolo della città. Ecco cosa vedere a Orvieto, il borgo in cima al colle.

Lago Trasimeno, viaggio nel quarto lago italiano

Lago Trasimeno, alla scoperta del quarto lago italiano con le sue isole, i suoi borghi con castelli e cinte murarie e i suoi edifici storici. L'isola Maggiore è quella più storica e suggestiva del Lago Trasimeno con il suo caratteristico borgo, popolato da circa 30 abitanti, dove troviamo il Museo del Merletto e il Palazzo del Capinao del Popolo, oltre alla Chiesa del Buon Gesù. Sull'Isola Polvese merita invece visitare la Chiesa di San Giuliano, l'attrazione più apprezzata, il Parco Scientifico Didattico e il Castello medievale, risalente al 14° secolo e oggi di proprietà della provincia di Perugia. Guida al lago Trasimeno, Umbria.

Cosa vedere a Spello, il borgo del Monte Subasio

Spello è un borgo medievale tra Foligno ed Assisi in Umbria, sul Monte Subasio, caratterizzato da una cinta muraria che è tra le meglio conservate in Europa. Tra le cose da vedere a Spello ricordiamo l'Infiorata, evento che si svolge annualmente nella Piazza Repubblica dove un team di infioratori colorano l'intera piazza. Tra le attrazioni di Spello ricordiamo la chiesa di Santa Maria Maggiore, costruita nel 12° secolo ma con una facciata restaurata nel 17° secolo dove ammirare all'interno numerose decorazioni di alto interesse artistico. Ecco cosa vedere a Spello, Perugia.

Ponte dell’Immacolata, idee di viaggio in Italia

Ponte dell'Immacolata, idee di viaggio in Italia, la terra dei luoghi da scoprire o da ritrovare. Tra le località da visitare durante il Ponte dell'Immacolata in Italia citiamo l'area del Franciacorta, nella provincia di Brescia, nota per la produzione vinicola dell'omonimo vino celebre in tutto il mondo, l'Altopiano del Renon, per gli amanti della neve, un fine settimana nella Repubblica di San Marino, per godersi la storia ed i panorami eccezionali della Repubblica più antica del mondo, la festa dell'Immacolata in Umbria, con grandi festeggiamenti ed eccezionali atmosfera ed infine Bressanone, in provincia di Bolzano, nota per la sua antica tradizione per i Mercatini di Natale. Ecco cosa fare in Italia durante il ponte dell'Immacolata.

Panicale, il piccolo borgo medievale umbro

Panicale, il piccolo borgo medievale umbro di circa 7000 abitanti in provincia di Perugia, noto per aver ospitato Masolino, il maestro di Masaccio. Il borgo di Panicale è noto per essere costruito a livelli, distinguibili per l'altezza sul colle. Tra le cose da vedere a Panicale ricordiamo a particolare cisterna a forma ottagonale risalente al 1473, trasformata poi in fontana, e la maestosa collegiata di San Michele Arcangelo, dove troviamo la chiesa longobarda terminata nel 1618 in stile barocco. Ecco cosa vedere a Panicale, il piccolo borgo medievale umbro.