Isole Cayman, paradisi caraibici o fiscali?

Isole Cayman, paradisi caraibici o fiscali? Le tre piccole isole poco distanti da Cuba hanno entrambe le cose da offrire. Scopriamo le isole Cayman

Conosciamo le isole Cayman

Più note come paradisi fiscali che come destinazione turistica, le isole Cayman sono la perfetta rappresentazione della natura caraibica. Esse si trovano nel cuore dei Caraibi e sono tre piccole isole non lontane da Cuba.

Grand Cayman, Brac Cayman e Little Cayman sono i loro nomi ed esse sono la mecca degli appassionati di snorkeling e diving che qui trovano un mare dalle acque eccezionalmente limpide e ricche di fauna ittica.

I tre graziosi atolli sono impreziositi da una natura rigogliosa ed a tratti selvaggia che li rende un vero angolo di paradiso, con le loro affascinanti attrattive capaci di soddisfare le aspettative di chi cerca una vacanza all’insegna del relax e di chi preferisce il divertimento.

Cosa vedere a George Town Isole Cayman George Town

George Town è la capitale dell’isola di Gran Cayman ed è da qui che è consigliabile iniziare il tour dell’arcipelago. Subito riconoscibile lo stile coloniale diffuso tra le costruzioni della città, caratterizzata anche dalla gran quantità di colori che circolano tra strade e negozi.

Si trova nella parte ad ovest dell’isola e ha un clima tropicale la cui media annuale si aggira intorno ai 28°.

Ecco cosa vedere a George Town

Il Museo Nazionale delle Isole Cayman è indubbiamente uno dei momenti più interessanti per scoprire la storia delle Cayman. Ospitato in uno degli edifici più antichi dell’isola e aperto nel 1990, in questo museo sono conservati documenti e raccolte anche fotografiche che raccontano la vita sull’isola. E’ il luogo ideale per scoprire lo stile di vita locale e comprendere meglio gli abitanti delle Cayman.

Impossibile non visitare Heroes’ square, la piazza degli eroi, il luogo dove vengono onorati gli eroi nazionali. In effetti in un luogo tanto piccolo l’idea di avere degli eroi nazionali non è così consueta. Al momento in tutta la piazza è presente solo una statua, quella di James Mannoah Bodden. Il conferimento avvenuto post-mortem nel 1994 è quindi il primo, e ancora unico, ed è acclamato in quanto ‘condottiero’ delle Cayman vero un percorso di progresso e modernità.

Le isole CaymanIsole Cayman, l’arcipelago a sud di Cuba
Isole Cayman, l’arcipelago a sud di Cuba composto da 3 isole e paradiso per i sub che qua arrivano da tutto il mondo.


Anche Fort George rientra tra le cose da vedere a George Town, anche se oggi è rimasto ben poco da osservare. La sua costruzione avvenne alla fine del XVIII secolo seguendo uno stile tipicamente inglese con delle aperture in grado di ospitare diversi cannoni.
La struttura venne probabilmente realizzata per difendere le Cayman dagli attacchi spagnoli presenti a Cuba. Più recentemente è invece stata utilizzata come strumento di controllo durante la Seconda Guerra Mondiale come verifica della presenza di sottomarini tedeschi.

Il Pedro Castle a George Town

Tra le altre cose da vedere a George Town troviamo anche una struttura davvero imponente, Pedro Castle. Nata nel 1780 come prigione, venne in seguito trasformata in Tribunale e quindi come sede principale del Parlamento. Oggi invece è un museo e l’intero edificio ha per gli abitanti un valore simbolico estremamente importante.
Viene infatti considerato come l’edificio simbolo della democrazia. Proprio qua, infatti, vennero eletti i membri del governo locale ma è anche il luogo dove venne legiferata, quando l’edificio era il Parlamento, l’abolizione della schiavitù.
Semplice comprendere l’importanza di questo edificio per il popolo delle Cayman.

Altre mete delle isole Cayman

Seven Mile Beach è una delle spiagge più belle dei Caraibi, caratterizzata dai blow holes, forme di erosione sottomarina che generano piccoli geyser. Tutt’intorno decine di pesci colorati e distese di coralli.
E’ inoltre a pochi minuti di taxi dall’approdo delle navi da crociera di George Town e quindi particolarmente frequentata. Una volta arrivati troverete una spiaggia (attrezzata dal costo di un paio di dollari per l’accesso mentre per ombrellone e lettino il costo sale decisamente) decisamente bella e probabilmente la più affascinante di tutta questa parte dei Caraibi.

Cosa vedere a Santo DomingoCosa vedere a Santo Domingo
Cosa vedere a Santo Domingo nel Mar dei Caraibi, una città vivace ed affascinante, dove non fa mai freddo. Conosciamo Santo Domingo.


Un’altra meta interessante è la Nostromo’s Beach su Grand Cayman o anche la Cayman Turtle Farm, con le sue 11 mila tartarughe marine verdi. Mentre un’avventura davvero particolare è quella del programma di recupero della Iguana Azzurra, vicino al Parco Botanico, nel centro di Gran Cayman.
Il Queen Elizabeth II Botanic Park è infatti un luogo di una bellezza naturale unita a storia e cultura. Un tradizionale giardino delle Cayman con una esposizione floreale esotica. Ideale per trascorrere un paio d’ora ma anche una giornata intera.

Consigli pratici per le isole Cayman

Per rendere indimenticabili le giornate trascorse alle Cayman, bisogna sfruttare le prime ore della giornata godendo del sole e del mare. La sera è opportuno pensare alla cena nei locali della zona dove assaggiare le specialità a base di pesce e crostacei.

Delle tre isole, Little Cayman è sicuramente la più tranquilla. Qui ci sono solo 170 abitanti e regna sovrana la quiete, grazie alla quale godere di un soggiorno in pieno relax. Inoltre qui come sulle altre due isole, la temperatura media è abbastanza alta e rimane costante per l’intero anno. Questo significa che ogni momento è buono per un eventuale vacanza, anche se è preferibile optare per il periodo compreso tra febbraio e maggio, mesi più secchi con piogge scarsissime.

Visitare le isole Cayman BracCayman Brac, l’isola del relax
Cayman Brac, l’isola del completo relax abitata da meno di 2.000 persone che assicurano cordialità e ospitalità. Ecco Cayman Brac.

Continua a leggere

L’alta stagione turistica da queste parti è concentrata da poco prima di Natale per terminare intorno alla fine di aprile, quindi nella stagione secca. La stagione delle piogge qua invece è considerata da maggio fino a dicembre. Rimane comunque un periodo valido per visitare le isole Cayman. Naturalmente preparatevi alle pioggie ma anche a prezzi più accessibili, a spiagge meno affollate e a locali piuttosto vuoti.
Attenzione ai temporali, spesso si concludono in pochi minuti rendendo quindi valida l’idea di andare fuori stagione ma prestate la massima allerta: a volte i temporali possono trasformarsi in uragani.

Non resta che prenotare e prepararsi a visitare uno dei paesi tropicali più belli al mondo facendo scorta di immagini e sensazioni che rimarranno bene impressi nella memoria da viaggiatori, quella sempre vivida ed affamata.

Scopri di più:

Le meravigliose spiagge della Giamaica
I Paesi Bassi caraibici

 

Condividi su: