Condividi su:

Il Teatro Romano di Saragozza

Tutti gli articoli della Spagna

icona-articoloTra le attrazioni di Saragozza, quinta città della Spagna, troviamo il Teatro Romano di CaesarAugusta, l’antico nome con cui era nota Saragozza.
La sua vicinanza con la Plaza del Pillar e le sue imperdibili attrazioni, come la Cattedrale de la Seo, lo rendono una delle mete turisticamente più frequentate.

Il Teatro Romano, museo e sito archeologico

Teatro Romano di Saragozza, veduta

Per oltre due secoli, il Teatro Romano era il cuore pulsante della movida cittadina, nonché uno dei principali punti di riferimento per gli abitanti. L’edificio risale al 1° secolo d.C. ed è, tra gli edifici risalenti al periodo dell’antica Roma a Saragozza, il meglio conservato a livello strutturale. Venne costruito durante l’impero di Tiberio e terminato nel successivo governo dell’imperatore Claudio. Di notevoli dimensioni, quasi 7.000 metri quadri, il teatro riusciva a ospitare contemporaneamente quasi 6.000 persone, praticamente un terzo degli abitanti dell’epoca.

Nel III secolo il Teatro Romano dell’allora CaesarAugusta venne praticamente abbandonato e buona parte della costruzione venne smantellata per altre esigenze, come il completamento delle mura di difesa ma anche per costruire nuovi edifici. Da quel secolo di abbandono il Teatro Romano assunse diversi ruoli, arrivando persino a raccogliere le salme di quello che era una chiesa romana poco distante.
Trascorsi i secoli, del Teatro Romano si tornò a parlare unicamente nel 1972 quando vennero ritrovati dei frammenti di una costruzione che risaliva indubbiamente a vari secoli prima.

Oggi il Teatro Romano di Saragozza è visibile, i resti sono stati recuperati e si riesce ad avere quasi perfettamente l’idea di come la struttura dovesse essere nel periodo di gran fasto. Altrettanto interessante l’annesso Museo, che offre una prospettiva eccezionale sulla storia dell’edificio e della città.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Ponte Triana, il viadotto sopra il fiume di Siviglia

Il tour nel Museo Romano di Saragozza

Museo di Teatro Romano, scavi

Il percorso ha inizio al primo piano, dove è possibile ammirare un’eccezionale collezione di fotografie e documenti narranti il ritrovamento del teatro. Proseguendo verso i sotterranei del museo è invece possibile assistere a una presentazione che ripercorre la storia del teatro nei suoi eventi storici di maggiore importanza. Si parte dalla sua costruzione arrivando poi al ritrovamento e agli scavi avvenuti successivamente.

Non mancano alla collezione un gran numero di reperti archeologici e cimeli, rinvenuti durante gli scavi. Il percorso si conclude con la presenza di un dettagliato modello in miniatura del teatro.

Rimanendo nei sotterranei è inoltre possibile accedere a un percorso guidato che vi trasporterà all’interno delle rovine del teatro. L’esperienza vede il suo massimo splendore al crepuscolo, quando la lieve oscurità permette di rivivere esattamente l’atmosfera che si viveva durante gli eventi al Teatro Romano.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa vedere a Nerja, la località balneare della Costa del Sol

Conclusione del percorso

Teatro Romano di Saragozza, percorso di visita guidato

Rientrati infine al museo è possibile concludere il tour raggiungendo il secondo piano. Qua si può godere di un’affascinante mostra dedicata alla presenza delle varie etnie, musulmani, ebrei e cattolici, giunti nell’area di Saragozza tra il III e il IV secolo d.C.

Il Teatro Romano è situato in pieno centro storico di Saragozza, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e, con la presenza del vicino parcheggio a pagamento, in auto.
Con il pass turistico ‘Ruta Caesaraugusta’ è possibile accedere, oltre al teatro, anche alle terme, al foro e al porto di Saragozza.

 

location_iconCalle San Jorge, 12, Saragozza, Aragona, Spagna

 

Orario_iconaDa martedì a sabato: 10:00 – 14:00 e 17:00 – 21:00. Venerdì: 10:00 – 14:00 e 17:00 – 19:00. Domenica e giorni festivi: 10:00 – 14:30. Lunedì: chiuso.

prezzi_icona€ 4,00

 

Scopriamo Saragozza

Saragozza, il capoluogo dell’Aragona
La Seo, la cattedrale di Saragozza
Il Castello dell’Aljafería e la sua bellezza architettonica
Basilica del Pilar, il Tesoro della Spagna in Saragozza
Il Teatro Romano di Saragozza
Plaza del Pilar, il luogo vivace di Saragozza

Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2020


 

Condividi su: