Il Real Alcázar, il palazzo reale di Siviglia
Condividi su:

Il Real Alcázar di Siviglia

Tutti gli articoli della Spagna

Mappa di Real Alcazar, SivigliaIcona articoloA poca distanza dalla Cattedrale di Siviglia troviamo uno dei simboli della città e anche dell’architettura mudejar, parliamo del Real Alcázar. Il sito, annoverato tra i Patrimoni dell’UNESCO, è un vero ibrido tra l’architettura europea e quella musulmana. Voluta dai re mori, questa fortezza è diventata poi un palazzo del re Pietro I che decise di non intervenire e di lasciarla con lo stile islamico che lo caratterizzava.
Oggi, dopo una serie di lavori, il Real Alcázar ha anche qualche influenza dello stile manieristico italiano.

Il Palazzo Reale di Siviglia

Il Real Alcázar di Siviglia, veduta

Particolarmente sfarzoso ed elegante, il Real Alcázar di Siviglia è composto da numerosi edifici, tutti rigorosamente affacciati su verdi giardini. Come anticipato, ogni palazzo è influenzato dallo stile arabo dell’XI secolo con contaminazioni europee derivate più che altro dalle varie lavorazioni. Una passeggiata al suo interno vi permetterà di ammirare l’armonia geometrica e l’equilibrio degli edifici, avvalorato da piscine e fontane.

Tra i tanti elementi che compongono il Palazzo Reale di Siviglia, merita osservare i dettagli decorativi risalenti soprattutto al XIV secolo e voluti proprio da re Pietro I. Non da meno la facciata, realizzata con cura da artigiani professionisti provenienti da tutta Europa e dal nord Africa. Magnifiche le finestre caratterizzate da colonne in marmo, i peculiari stucchi e il soffitto dettagliatamente decorato. Questi sono solo alcuni esempi della bellezza di cui è formato il Real Alcázar di Siviglia.

Proseguite la visita nello stretto corridoio che giunge al cortile centrale del Palazzo, chiamato Cortile delle fanciulle, Patio de Las Doncellas. Qua, un tempo, i leader cristiani presentavano ai re dei Mori 100 giovani ragazze come tributo sacro. Come in tutto il complesso del Palazzo Reale non fatevi sfuggire i preziosi dettagli decorativi.

Concludete il tour visitando il Cortile delle Bambole, Patio de Las Muñecas, dove nel lato interno dell’arco sono rappresentati due decori raffiguranti minuscoli volti.
Nella Sala degli ambasciatori, Salon de Los Embajadores, è invece possibile ammirare gli archi a forma di ferro di cavallo, magnificamente decorati con piastrelle e intricati intagli.

location_icon onemagPatio de Banderas, s/n, 41004 Sevilla
+34954502324

Icona web onemagSito ufficiale

 

Condividi su: